Spedizioni Pagamenti Aiuto | Contatti
    
Tipologie di prodotti: Altro:
Brocardo del giorno

Copertina di 'Circolazione stradale. Responsabilità civile. Risarcimento del danno. Assicurazione obbligatoria'

Ingrandisci immagine


Circolazione stradale. Responsabilità civile. Risarcimento del danno. Assicurazione obbligatoria


di

Bellagamba Gianni, Cariti Giuseppe

 

Disponibilità immediata
In promozione
Spedizione gratuita (dettagli)
Allegati: Indice

DETTAGLI DI «Circolazione stradale. Responsabilità civile. Risarcimento del danno. Assicurazione obbligatoria»

Tipo Libro
Titolo Circolazione stradale. Responsabilità civile. Risarcimento del danno. Assicurazione obbligatoria
Autori
Editore

Giuffrè


EAN 9788814149306
Pagine XXV-1090
Data 2009

INDICE DI «Circolazione stradale. Responsabilità civile. Risarcimento del danno. Assicurazione obbligatoria»

Per visualizzare l'indice clicca qui Nascondi

INDICE SISTEMATICO


pag.
Introduzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . v



LIBRO PRIMO
LA RESPONSABILITA CIVILE
v
ED IL GIUDIZIO DI RISARCIMENTO DEL DANNO


PARTE PRIMA
LA RESPONSABILITA CIVILE
v


CAPITOLO I
NORME DI COMPORTAMENTO.
VIOLAZIONI. RESPONSABILITA
v
1. Norme del regolamento per l'esecuzione del codice della strada. Ef'cacia normativa.
Sussistenza . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 6
2. Circolazione stradale. Nozione ' Strada ' Veicolo privo di parti essenziali per un'au-
tonoma circolazione ' Veicolo in sosta su strada adibita al traf'co ' Veicolo in parten-
za . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 6
3. Norme di comune prudenza. Obbligo di osservanza. Limiti . . . . . . . . . . . . . . . 9
4. Obbligo di non creare pericolo o intralcio alla circolazione. Limiti . . . . . . . . . . . 10
5. Obbligo di eseguire una manovra di fortuna per evitare un improvviso pericolo. Li-
miti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 10
6. Obbligo di prevedere e neutralizzare l'infrazione o l'imprudenza commessa da altri . 11
7. Obbligo di osservare i segnali stradali illegittimi o non regolamentari o non appro-
priati . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 13
8. Obbligo di osservare le norme del codice della strada, quali norme di comune
prudenza, anche sulle strade private . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 15
9. Norme di comportamento da osservarsi nella circolazione su autostrada. . . . . . . . 15
10. Norme di comportamento da osservarsi nella circolazione in una piazza . . . . . . . . 17
11. Circolazione tramviaria . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 18
12. Violazione di una norma di comportamento. Rilevanza ai 'ni della responsabilita. `
Condizioni. Nesso di causalita . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 20
13. Af'damento all'ausilio di un terzo nell'esecuzione di una manovra. Responsabilita del `
conducente. Sussistenza . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 22
14. Mano da tenere . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 23
14.1 Invasione della semicarreggiata riservata ai veicoli procedenti in senso inverso . 26
VIII Indice sistematico

15. Velocita . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 28
15.1 Velocita. Accertamento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 33
16. Distanza di sicurezza ' Tamponamento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 37
16.1 Tamponamento a catena. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 44
17. Crocevia ' Precedenza . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 46
17.1 Circolazione regolata da semafori. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 61
17.2 Immissione nel 'usso della circolazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 64
17.3 Sbocchi su strada di luoghi non soggetti a pubblico passaggio . . . . . . . . . . 68
17.4 Precedenza di fatto. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 70
18. Cambiamento di direzione di marcia o di corsia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 73
19. Investimento di pedone . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 74
20. Sorpasso . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 86
20.1 Sorpasso di veicolo in sosta . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 89
20.2 Sorpasso di veicolo a due ruote . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 90
20.3 Sorpasso di veicolo in curva . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 90
21. Sosta . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 90
21.1 Urto di un veicolo contro altro veicolo in sosta oppure fermo sulla carreggiata . 92
22. Segnalazioni visive ' Segnalazioni di veicolo fermo sulla carreggiata . . . . . . . . . 93
23. Segnalazioni acustiche . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 94
24. Veicoli adibiti a servizi di polizia e di soccorso . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 95
25. Passaggio a livello . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 96
26. Circolazione su una sola corsia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 96
27. Insorgenza di un ostacolo per un veicolo, sulla propria linea di marcia ' Apertura di
una portiera di un'autovettura ferma ' Ingombro della carreggiata per caduta del
carico di un veicolo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 97
28. Presenza di pietre mobili sul piano stradale, che possono essere lanciate lateralmente
da un veicolo in movimento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 97
29. Azionamento delle portiere e messa in moto di un autobus ' Caduta di una persona
estranea al trasporto, alla partenza dell'autobus . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 98
30. Abbagliamento dai fari di un veicolo procedente in direzione opposta. . . . . . . . . 98
31. Improvvisa deviazione di un veicolo ed urto contro un albero . . . . . . . . . . . . . 98
32. Messa in circolazione di un veicolo in condizioni di insicurezza. Cooperazione colposa
del conducente e degli occupanti. Ammissibilita. Effetti ' Mancato uso delle cinture
`
di sicurezza . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 99
33. Caso fortuito. Con'gurabilita ' Prova . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 100
33.1 Abbagliamento solare . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 101
33.2 Sdrucciolevolezza della carreggiata. Macchia d'olio . . . . . . . . . . . . . . . . 101
33.3 Scoppio improvviso di un pneumatico . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 102
34. Soggetto che agisce in stato di necessita . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 103


CAPITOLO II
ACCERTAMENTO DELLA RESPONSABILITA. v
PRESUNZIONE DI COLPA EX ART. 2054 COD. CIV.
1. Presunzione di colpa. Presupposto della circolazione del veicolo. Sussistenza. Condi-
zioni ' Veicolo in sosta su strada adibita al traf'co . . . . . . . . . . . . . . . . . . 106
2. Presunzione di colpa. Scontro tra un tram ed altro veicolo . . . . . . . . . . . . . . . 109
3. Presunzione di colpa. Macchina operatrice in genere. Rullo compressore. Autogru.
Natura di veicolo. Sussistenza ' Basamento di una gru. Natura di veicolo. Esclu-
sione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 110
4. Presunzione di colpa. Bicicletta. Natura di veicolo. Sussistenza . . . . . . . . . . . . . 111
Indice sistematico IX


4.1 Presunzione di colpa. Scontro tra ciclista partecipante ad una gara ed altro veicolo
' Valutazione delle precauzioni adottate per lo svolgimento della gara. Neces-
sita . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 112
4.2 Presunzione di colpa. Scontro tra un veicolo ed una bicicletta condotta a mano da
un pedone . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 113
4.3 Presunzione di colpa. Scontro di notte tra un veicolo ed una bicicletta procedente
a fari spenti. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 113
5. Presunzione di colpa. Veicoli sprovvisti di motore, per uso di bambini o di invalidi, e
veicoli spinti a braccia, di piccole dimensioni. Natura di veicoli. Esclusione . . . . . . 114
6. Presunzione di colpa. Veicolo spinto a mano. Natura di veicolo. Sussistenza ' Veicolo
spinto a mano in condizioni di scarsa visibilita. Precauzioni necessarie ' Persona che
`
aiuta il conducente a spingere il veicolo. Quali'cabilita come conducente. Esclusione.
` 114
7. Presunzione di colpa. Sussidiarieta. In genere ' Natura. Presupposti. Nesso di
`
causalita. Concorso di cause ' Solidarieta. Rapporti interni tra i coobbligati . . . . .
` ` 115
7.1 Prova liberatoria. In genere ' Mancanza. Investimento di pedone. Effetti . . . 127
7.2 Presunzione di colpa. Applicabilita all'ipotesi di sinistro in cui manchi una
`
collisione diretta tra i veicoli. Condizioni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 133
7.3 Presunzione di colpa. Applicabilita all'ipotesi di scontro in cui uno dei veicoli non
`
abbia riportato danni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 135
7.4 Presunzione di colpa. Applicabilita all'ipotesi di scontro tra veicoli di cui uno sia
`
in sosta . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 136
7.5 Presunzione di colpa. Applicabilita all'ipotesi di scontri successivi. Limiti . . . .
` 137
7.6 Presunzione di colpa. Applicabilita all'ipotesi di invasione della semicarreggiata
`
riservata ai veicoli procedenti in senso inverso . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 137
8. Presunzione di colpa. Sussidiarieta. Accertamento che l'incidente si e veri'cato per
` `
colpa esclusiva di uno dei conducenti o della vittima. Effetti . . . . . . . . . . . . . . 139
9. Presunzione di colpa. Sussidiarieta. Accertamento in concreto della colpa di uno dei
`
conducenti. Effetti ' Accertamento in concreto della colpa della vittima. Effetti '
Determinazione dell'eventuale concorso di colpa . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 143
10. Presunzione di colpa. Sussidiarieta. Accertamento che l'incidente si e veri'cato per
` `
colpa esclusiva di un terzo. Effetti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 150
11. Presunzione di colpa. In favore del terzo trasportato. Operativita . . . . . . . . . . .
` 150
11.1 Azione del trasportato nei confronti del proprietario e/o del conducente dell'altro
veicolo. Azione di regresso di questi ultimi verso il primo conducente sulla base
della presunzione di cui all'art. 2054, 2o comma, cod. civ.. Ammissibilita . . . .
` 158
11.2 Azione del trasportato nei confronti del proprio vettore. Azione di regresso di
quest'ultimo verso il coautore del danno sulla base della presunzione di cui all'art.
2054, 2o comma, cod. civ.. Ammissibilita . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 161
12. Presunzione di responsabilita del proprietario del veicolo ex art. 2054, 3o comma, cod.
`
civ.. In genere ' Acquirente con patto di riservato dominio . . . . . . . . . . . . . . 162
12.1 Presunzione di responsabilita del proprietario. Proprietaria la Pubblica Ammini-
`
strazione. Esclusione. Condizioni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 169
12.2 Presunzione di responsabilita del proprietario. Proprietario che abbia subito il
`
furto o la rapina del veicolo. Esclusioni. Condizioni . . . . . . . . . . . . . . . . 169
12.3 Presunzione di responsabilita del proprietario. Af'damento del veicolo ad
`
un'autof'cina ' Proprietario che abbia af'dato il veicolo per riparazioni ad
autof'cina che presenti garanzie di serieta. Esclusione ' Proprietario che chieda
`
direttamente ad un dipendente dell'of'cina il collaudo su strada. Sussistenza.
Condizioni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 170
12.4 Presunzione di responsabilita del proprietario. Proprietario che abbia af'dato il
`
veicolo al custode di un parcheggio, consegnandogli le chiavi. Sussistenza . . . . 173
12.5 Presunzione di responsabilita del proprietario. Proprietario di trattore agricolo
`
che lo abbia dato in uso al mezzadro. Sussistenza . . . . . . . . . . . . . . . . . 173
X Indice sistematico

12.6 Presunzione di responsabilita del proprietario. Proprietario di veicolo trainato.
`
Sussistenza . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 174
12.7 Presunzione di responsabilita del proprietario. Proprietario che sia anche condu-
`
cente del veicolo, prosciolto per incapacita di intendere e di volere. Esclusione .
` 174
13. Presunzione di colpa. Autoveicolo della polizia o dei vigili del fuoco o ambulanza.
Operativita. Limiti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 174
14. Presunzione di colpa. Vizi di costruzione o difetto di manutenzione del veicolo '
Responsabilita del proprietario e del conducente ' Responsabilita del costruttore '
` `
Regime probatorio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 175
15. Presunzione di colpa. Scontro tra un veicolo ed un animale. Concorso delle presunzioni
di cui agli artt. 2054 e 2052 cod. civ. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 178


CAPITOLO III
RAPPORTO CON IL GIUDICATO PENALE
1. Sentenza penale. Opponibilita ai soggetti che non possono o non sono stati messi in
`
condizione di partecipare al giudizio penale. Esclusione. . . . . . . . . . . . . . . . . 181
2. Sentenza penale di assoluzione dell'imputato. Ef'cacia. Limiti ' Accertamento dei
fatti in sede penale. Ef'cacia. Limiti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 182
2.1 Sentenza penale di assoluzione con rinvio al giudice civile per la decisione sul
risarcimento del danno . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 197
3. Sentenza penale di condanna dell'imputato o degli imputati, quali responsabili
dell'evento dannoso. Ef'cacia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 197
4. Sentenza penale di condanna dell'imputato, anche al risarcimento del danno. Effetti '
Accertamento, in sede civile, della concorrente responsabilita di un terzo. Ammissibi-
`
lita . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 198
5. Sentenza penale di condanna del responsabile civile. Ef'cacia . . . . . . . . . . . . . 199
6. Principio di autonomia del giudizio civile da quello penale. Effetti . . . . . . . . . . . 199




CAPITOLO IV
DIRITTO AL RISARCIMENTO DEL DANNO. PRESCRIZIONE
1. Diritto al risarcimento del danno. Prescrizione. Termine . . . . . . . . . . . . . . . . 201
1.1 Decorrenza del termine . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 207
1.2 Interruzione della prescrizione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 212
2. Azione di regresso per il rimborso delle somme pagate a titolo di risarcimento del
danno. Prescrizione. Termine . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 217



CAPITOLO V
RESPONSABILITA DI SOGGETTI PUBBLICI
v
E PRIVATI ' A VARIO TITOLO ' PER I DANNI
DERIVANTI DALLA CIRCOLAZIONE STRADALE

Sezione I
PUBBLICA AMMINISTRAZIONE
1. Situazioni di pericolo. Obblighi di segnalazione. Limiti. Potere discrezionale della
Pubblica Amministrazione ' Obbligo della Pubblica Amministrazione di integrare le
segnalazioni previste dalla legge. Esclusione ' Limite del precetto generale del
Indice sistematico XI


neminem laedere ' Fattispecie varie. Lavori e depositi sulla strada ' Illegittimita del `
segnale. Con'gurabilita . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 220
1.1 Obblighi di segnalazione. Violazione. Responsabilita di Stato estero. Giurisdi-
`
zione del giudice italiano. Sussistenza. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 223
2. Costruzione e manutenzione di strade. Obbligo della Pubblica Amministrazione di
osservare le cautele necessarie. Sussistenza ' Fattispecie varie ' Obblighi dei terzi
che abbiano eseguito opere che coinvolgano la sicurezza del traf'co, nei confronti della
Pubblica Amministrazione. Natura pubblica di una strada. Appartenenza di una strada
al demanio comunale. Determinazione. Criteri. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 224
2.1 Obbligo della Pubblica Amministrazione proprietaria della strada di manuten-
zione delle banchine laterali. Sussistenza ' Transito di veicolo sulla banchina.
Responsabilita della Pubblica Amministrazione per i danni allo stesso derivanti.
`
Sussistenza. Limiti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 227
3. Insidia o trabocchetto. Con'gurabilita ' Obbligo di vigilanza della Pubblica Ammi-
`
nistrazione. Responsabilita. Condizioni ' Fattispecie varie . . . . . . . . . . . . . . .
` 229
4. Proprietario o concessionario di autostrada. Responsabilita per danni subiti dall'utente.
`
Natura . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 234
4.1 Proprietario o concessionario di autostrada. Obbligo di recinzione della sede
autostradale, che impedisca l'accesso di animali incontrollati. Esclusione . . . . 235
5. Concessionario di strada ferrata autorizzato a mantenere aperto un passaggio a livello.
Obblighi di cautela. Violazione. Responsabilita. Sussistenza . . . . . . . . . . . . . .
` 237
6. Comune. Responsabilita per l'omessa segnalazione di strada a senso unico di circola-
`
zione. Sussistenza . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 237
7. Comune. Responsabilita per i danni cagionati dal servizio di rimozione di autoveicoli.
`
Sussistenza . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 238
8. Comune. Responsabilita verso l'utente dell'appaltatore incaricato della manutenzione
`
di strada comunale. Sussistenza. Limiti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 238
9. Comune. Responsabilita per l'ef'cienza e la sicurezza della sede stradale delle strade
`
di proprieta di altro ente inserite nella propria rete viaria. Sussistenza . . . . . . . . .
` 238
10. Regione. Responsabilita per i danni cagionati da un animale selvatico ai veicoli in
`
circolazione. Sussistenza . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 239
11. Incidente stradale provocato da un indipendente militare o civile della NATO.
Responsabilita dello Stato italiano. Sussistenza. Condizioni . . . . . . . . . . . . . . .
` 239
12. Responsabilita dello Stato di soggiorno in materia di circolazione dei veicoli. Esclu-
`
sione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 240


Sezione II
PRIVATI
1. Custode. Responsabilita, ex art. 2051 cod. civ., per il danno cagionato dalla circolazione
`
dei veicoli. Esclusione ' Responsabilita contrattuale. Diritto di regresso nei confronti
`
del conducente del veicolo a lui sottratto e coinvolto in un sinistro . . . . . . . . . . 241
2. « Istruttore » di guida. Responsabilita. Sussistenza. Limiti ' Responsabilita dell'allievo
` `
' Istruttore di guida di un minore. Assunzione della veste di precettore. Responsabi-
lita ex art. 2048 cod. civ.. Sussistenza . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 242
2.1 Qualita di istruttore nella persona del trasportato munito di patente. Accerta-
`
mento. Elementi di prova . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 243
3. Padrone o committente diverso dal proprietario del veicolo. Responsabilita concor- `
rente con quella di quest'ultimo. Sussistenza . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 244
4. Veicolo di proprieta di un socio di una societa di fatto per il noleggio di autoveicoli e
` `
noleggiato dalla societa. Responsabilita dell'altro socio ex art. 2054 cod. civ.. Esclu-
` `
sione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 244
5. Genitori. Responsabilita per i danni cagionati dal 'glio minore. Sussistenza. Condizioni
`
XII Indice sistematico

' Responsabilita per i danni subiti dal 'glio minore esente da colpa. Esclusione . . .
` 244
6. Organizzatore di viaggi turistici. Responsabilita per i servizi di trasporto. Sussistenza.
`
Limiti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 246
7. Veicolo dato in leasing. Responsabilita. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 246
8. Erede del responsabile civile. Responsabilita. Sussistenza. Limiti . . . . . . . . . . . .
` 247
9. Compratore di un veicolo che ne consenta ancora l'uso al venditore. Responsabilita `
come proprietario. Sussistenza . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 247
10. Af'damento di veicolo a persona munita di patente. Responsabilita dell'af'dante.
`
Sussistenza. Condizioni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 247
11. Diritto del proprietario al risarcimento del danno nei confronti del conducente del
veicolo af'datogli, danneggiato per colpa di questi. Natura . . . . . . . . . . . . . . . 247
12. Proprietario del veicolo. Responsabilita per i danni cagionati dal conducente. Riparti-
`
zione dell'onere del risarcimento nei rapporti interni con quest'ultimo. Esclusione . . 247
13. Rimorchio di autotreno unito alla motrice. Unico veicolo. Proprietario della motrice e
proprietario del rimorchio. Responsabilita per i danni cagionati dal veicolo. Solidarieta.
` `
Sussistenza . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 248
14. Trasportato di cortesia che si abbandona al sonno. Concorso di colpa con il conducente.
Esclusione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 249
15. Sinistro veri'catosi in occasione di un trasporto di merci ' Responsabilita del `
committente. Esclusione ' Responsabilita del conducente verso il committente.
`
Sussistenza . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 249
16. Merci trasportate. Diritto al risarcimento dei danni ad esse relativo. Intestazione della
licenza di commercio. Necessita. Esclusione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 249
17. Danno derivante dal sequestro penale del veicolo. Risarcibilita . . . . . . . . . . . .
` 250
18. Trasporto che abbia subito danni per colpa concorsuale del vettore e di un terzo.
Solidarieta tra costoro. Sussistenza ' Qualita di genitore della vittima di uno dei
` `
corresponsabili. Irrilevanza. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 250



PARTE SECONDA
IL GIUDIZIO DI RISARCIMENTO DEL DANNO


CAPITOLO I
IN GENERE
1. Giudizio di risarcimento del danno. Competenza per territorio ' Eccezione di
incompetenza ' Competenza per materia del giudice di pace. Ambito . . . . . . . . 256
2. Giudizio di risarcimento del danno. Terzo straniero chiamato in causa dal convenuto.
Giurisdizione del giudice italiano. Sussistenza . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 258
3. Azione di risarcimento, in relazione al danno subito da un veicolo condotto da soggetto
diverso dal proprietario, o nella disponibilita dello stesso soggetto. Legittimazione . .
` 258
4. Giudizio di risarcimento del danno. Limitazione dall'an debeatur. Condizioni . . . . . 260
5. Giudizio di risarcimento del danno. Rigetto della domanda. Accoglimento, in appello,
della domanda sull'an debeatur. Prosecuzione del giudizio sul quantum nella stessa sede
di appello. Necessita . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 260
6. Giudizio di risarcimento del danno e giudizio di opposizione avverso l'ingiunzione
prefettizia per infrazione stradale. Riunione. Ammissibilita. Condizioni. Effetti . . . .
` 261
7. Azione di risarcimento del danno proposta dal genitore quale legale rappresentante del
'glio minore, vittima del sinistro. Richiesta, per se, del rimborso delle spese sostenute.
´
Inammissibilita . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 261
Indice sistematico XIII


8. Azione di risarcimento del danno proposta dal trasportato nei confronti di uno solo dei
responsabili ' Trasportato su autoveicolo condotto da un minore. Citazione del
genitore quale proprietario del veicolo ed esercente la potesta. Effetti. . . . . . . . .
` 261
9. Giudizio di risarcimento del danno tra i proprietari e/o i conducenti di due veicoli
venuti a collisione. Liquidazione dei danni nei limiti della quota di responsabilita `
accertata. Sussistenza ' Disciplina della compensazione. Applicabilita. Esclusione . .
` 262
10. Giudizio di risarcimento del danno. Interpretazione della domanda. In genere '
Formazione del giudicato. Proposizione di nuova domanda. Limiti . . . . . . . . . . 264
11. Giudizio di risarcimento del danno. Appello. Divieto di reformatio in peius ' Appello
incidentale. Requisiti. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 265
12. Giudizio di risarcimento del danno. Appello con cui si deduce la colpa esclusiva
dell'altro conducente. Infondatezza. ' Appello con cui si richiede per la prima volta
l'accertamento della percentuale di responsabilita propria ed altrui ' Necessita per il
` `
giudice di appello di riesaminare il problema della graduazione delle colpe concorrenti.
Esclusione. Limiti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 265
13. Giudizio di risarcimento del danno. Appello. Abbandono della domanda riconvenzio-
nale, ma con prosecuzione della contestazione dell'avversa pretesa. Obbligo del giudice
all'indagine sulla responsabilita. Permanenza. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 267
14. Giudizio di risarcimento del danno. Appello della parte condannata al risarcimento.
Appello incidentale tardivo dell'altra parte, tendente ad ottenere un maggiore inden-
nizzo. Ammissibilita . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 268
15. Giudizio di risarcimento del danno. Giudice di appello che applica la presunzione di cui
all'art. 2054 cod. civ.. Legittimita della pronuncia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 268
16. Giudizio di risarcimento del danno. Domanda di risarcimento dei danni alle cose.
Domanda, in appello, di risarcimento dei danni conseguenti alle lesioni riportate.
Inammissibilita . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 268
17. Azione di risarcimento del danno del dipendente - investito da una macchina
motolivellatrice - nei confronti del datore di lavoro, ex art. 2054 cod. civ.. Appello.
Deduzione della violazione dell'art. 2087 cod. civ.. Inammissibilita . . . . . . . . . . .
` 269
18. Azione di risarcimento del danno nei confronti di un soggetto, sia quale proprietario
che quale conducente di un veicolo. Condanna del convenuto per uno dei due titoli.
Appello incidentale dell'attore in relazione all'altro titolo. Necessita. Esclusione . . .
` 269
19. Giudizio di risarcimento del danno. Condanna dei soci di una societa di fatto. Attore
`
che sosteneva che la proprieta del veicolo spettava ad uno solo dei convenuti per
`
averne questi conferito alla societa solo il godimento. Appello incidentale dello stesso
`
attore. Necessita. Esclusione. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 270
20. Giudizio di risarcimento del danno. Censura in Cassazione proposta dalla parte
dichiarata corresponsabile della collisione e che non abbia proposto appello sul punto.
Inammissibilita . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 270
21. Azione di regresso del conducente o del proprietario di un veicolo (o dell'assicuratore)
che abbia risarcito il danno, nei confronti del conducente dell'altro veicolo. Ammissi-
bilita . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 271
22. Azione di regresso del proprietario e del datore di lavoro del conducente autore del
fatto dannoso, nei confronti di quest'ultimo, per l'intera somma pagata al terzo
danneggiato. Ammissibilita ' Azione di regresso tra proprietario e datore di lavoro.
`
Ammissibilita. Esclusione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 271
23. Soggetto condannato al risarcimento del danno in qualita di proprietario del veicolo.
`
Esperimento dell'azione generale di arricchimento nei confronti dell'effettivo proprie-
tario. Ammissibilita. Condizioni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 272
24. Azione di risarcimento del danno nei confronti di una sola delle persone obbligate
solidalmente. Effetti ' Obbligo del giudice di pronunciarsi sulla graduazione delle
colpe dei concorrenti nell'illecito. Condizioni ' Opponibilita della sentenza da parte di
`
altro coobbligato successivamente convenuto in separato giudizio. Limiti . . . . . . . 273
XIV Indice sistematico

25. Giudizio di risarcimento del danno. Soggetto incapace di intendere e di volere
concorrente nella produzione del danno. Comparazione della incidenza causale della
condotta dello stesso al 'ne della determinazione proporzionale del risarcimento.
Necessita . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 275
26. Azione di risarcimento del danno nei confronti di piu obbligati solidali ' Azione di
`
risarcimento del danno nei confronti dei due conducenti o del conducente e del
proprietario del veicolo. Scindibilita delle cause. Effetti ' Separazione. Ammissibilita
` `
' Effetti ai 'ni e nella fase delle impugnazioni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 275
26.1 Azione di risarcimento del danno nei confronti del conducente e del proprietario
del veicolo. Fallimento del proprietario. Effetti . . . . . . . . . . . . . . . . . . 281
26.2 Giudizio di risarcimento del danno. Chiamata in causa del terzo, ritenuto
responsabile, da parte del convenuto. Necessita. Esclusione ' Con'gurabilita di
` `
litisconsorzio necessario nel caso di chiamata in causa. Effetti . . . . . . . . . . 282
26.3 Azione di risarcimento del danno estesa nei confronti di un terzo, come obbligato
solidale. Convenuto che proponga contro quest'ultimo domanda di rivalsa, basata
su un rapporto di garanzia impropria. Con'gurabilita di cause scindibili. Effetti '
`
Impugnazione. Mancata integrazione del contraddittorio nei confronti del terzo.
Effetti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 282
26.4 Giudizio di risarcimento del danno. Terzo chiamato in causa dal convenuto che,
poi, riconosciuto unico responsabile, esegue la sentenza di primo grado nei
confronti dell'attore. Impugnazione della sentenza da parte dello stesso terzo nei
confronti del convenuto per la dichiarazione del concorso di colpa. Ammissi-
bilita . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 283
27. Azione di risarcimento del danno promossa da piu danneggiati in un incidente stradale.
`
Intervento di un danneggiato nel giudizio promosso da altro danneggiato. Con'gura-
bilita di cause autonome e distinte. Effetti ' Collisione a catena tra piu veicoli . . .
` ` 283
27.1 Sinistro stradale con vari veicoli coinvolti. Unico giudizio instaurato per il risar-
cimento dei danni. Impugnazione. Mancata integrazione del contraddittorio. Ef-
fetti ' Appello principale di una parte relativo ad una delle cause. Successivo
appello incidentale relativo alle altre cause. Ammissibilita . . . . . . . . . . . .
` 284
28. Giudizio di risarcimento del danno. Eccezione di prescrizione. Ammissibilita. Condi- `
zioni. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 285


CAPITOLO II
PROVA
29. Azione di risarcimento del danno nei confronti del solo proprietario del veicolo. Prova.
Onere . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 287
30. Azione di risarcimento del danno del proprietario di uno dei veicoli nei confronti del
proprietario dell'altro veicolo. Prova. Onere . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 288
31. Proprietario del veicolo. Identi'cazione. Prova della proprieta ' Onere ' Risultanze
`
formali del pubblico registro automobilistico. Ef'cacia probatoria. Limiti . . . . . . . 289
32. Giudizio di risarcimento del danno. Mezzi probatori. In genere . . . . . . . . . . . . 293
33. Giudizio di risarcimento del danno. Materiale probatorio raccolto nel processo penale.
Utilizzabilita . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 295
34. Giudizio di risarcimento del danno. Ricostruzione del fatto compiuta in procedimento
penale de'nito con dichiarazione di improcedibilita dell'azione penale. Rilevanza . .
` 295
35. Giudizio di risarcimento del danno. Atti relativi ad incidente stradale redatti da un
uf'ciale di polizia giudiziaria. Ef'cacia probatoria. Limiti . . . . . . . . . . . . . . . . 296
36. Azione di risarcimento del danno nei confronti del proprietario del veicolo. Azione di
garanzia di quest'ultimo nei confronti della persona cui il veicolo era stato af'dato per
riparazioni. Confessione di quest'ultimo che il veicolo circolava contro la volonta del `
proprietario. Ef'cacia probatoria verso il danneggiato. Esclusione . . . . . . . . . . . 296
Indice sistematico XV


37. Giudizio di risarcimento del danno. Confessione giudiziale resa da uno dei litisconsorti.
Effetti ' Dichiarazione confessoria della parte convenuta contenuta in uno scritto
difensivo sottoscritto dal solo procuratore alla lite. Ef'cacia probatoria . . . . . . . . 296
38. Giudizio di risarcimento del danno. Dichiarazione del terzo trasportato con la quale si
esclude la responsabilita del conducente. Valore di confessione stragiudiziale. Condi-
`
zioni. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 298
39. Giudizio di risarcimento del danno. Giuramento. Ammissibilita. Limiti . . . . . . . .
` 298
40. Azione di risarcimento del danno nei confronti del proprietario del veicolo. Incapacita `
a testimoniare del conducente dello stesso. Sussistenza. Capacita a testimoniare del
`
coniuge in comunione legale. Sussistenza. Limiti ' Giudizio di risarcimento del danno
promosso dal proprietario del veicolo nei confronti del danneggiante. Capacita a `
testimoniare del conducente. Sussistenza . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 298
41. Giudizio di risarcimento del danno. Danno subito dal veicolo. Prova . . . . . . . . . 299
42. Giudizio di risarcimento del danno da incidente stradale veri'catosi all'estero. Dedu-
zione dell'applicabilita della legge dello Stato estero. Prova del contenuto di detta
`
legge. Onere . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 301
43. Giudizio di risarcimento del danno. Sinistro causato da veicolo non identi'cato.
Prova . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 301
44. Giudizio di risarcimento del danno. Apprezzamenti del giudice di merito. Sindacato di
legittimita. Limiti ' Sentenza pronunciata dal giudice di pace secondo equita . . . .
` ` 302



LIBRO SECONDO
IL DANNO


PARTE PRIMA
IL RISARCIMENTO DEL DANNO
IN GENERALE

1. Rapporto di causalita tra condotta e danno . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 311
2. Responsabilita solidale tra i coautori del danno. Effetti ' Responsabilita solidale del
` `
conducente e dei sanitari che hanno eseguito le cure . . . . . . . . . . . . . . . . . . 311
3. Correlazione tra la domanda di risarcimento del danno e la sentenza . . . . . . . . . 314
4. Compensatio lucri cum damno. Condizioni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 315
5. Processo civile. Prova del danno. Ricorso del giudice al criterio equitativo . . . . . . 318
5.1 Limiti del sindacato di legittimita sui criteri seguiti dal giudice per la liquidazione
`
del danno . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 329



PARTE SECONDA
DANNO PATRIMONIALE


SEZIONE PRIMA
DANNO DA MORTE

1. In genere. Ammissibilita del risarcimento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 337
XVI Indice sistematico

2. Diritto al risarcimento iure proprio e iure hereditario . . . . . . . . . . . . . . . . . . 340
3. Processo civile. Domanda . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 342
4. Ammissibilita del risarcimento nel caso di insussistenza di un'obbligazione legale del
`
defunto alla prestazione degli alimenti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 342
5. Criteri di liquidazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 343
5.1 Riferimento alle tabelle di capitalizzazione del reddito di cui al r.d. n. 1403 del
1992 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 347
5.2 Morte del coniuge . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 348
5.3 Morte di un 'glio. Morte di un 'glio (o di un fratello) minore . . . . . . . . . . 349
5.4 Morte del capo-famiglia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 354
5.5 Morte del padre. Morte del padre anteriore alla nascita del 'glio . . . . . . . . 355
5.6 Morte della madre . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 356
5.7 Nuove nozze del coniuge superstite . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 357
5.8 Defunto libero professionista . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 358
5.9 Partecipazione del defunto ad una societa . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 359
5.10 Collaborazione del defunto in un'azienda familiare . . . . . . . . . . . . . . . . 359
6. Convivente more uxorio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 360
7. Morte del debitore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 361
8. Morte di congiunto del fallito . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 362
9. Morte di giocatore di calcio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 362
10. Concorso di colpa del defunto . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 362


SEZIONE SECONDA
DANNO DA LESIONI


CAPITOLO I
INVALIDITA PERMANENTE
v
1. In genere . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 365
2. Perdita o riduzione della capacita lavorativa generica o speci'ca. Rapporto col danno
`
biologico . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 370
3. Riferimento alla data di cessazione dell'inabilita temporanea . . . . . . . . . . . . . .
` 377
4. Determinazione del danno ai sensi dell'art. 4 del d.l. n. 857 del 1976 (l. n. 39 del 1977).
Ambito di applicazione della norma . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 377
5. Applicazione delle tabelle di capitalizzazione del reddito di cui al r.d. n. 1403 del 1922.
Criteri. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 384
5.1 Potere discrezionale del giudice nell'utilizzazione delle tabelle e/o di criterio
equitativo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 385
5.2 Scarto tra vita 'sica e vita lavorativa. L'aumento di durata della vita media.
Danneggiato minore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 390
5.3 Montante di anticipazione della somma liquidata . . . . . . . . . . . . . . . . . 392
5.4 Sopravvivenza del danneggiato oltre la durata presumibile della vita. . . . . . . 393
6. Morte del danneggiato nel corso del giudizio di risarcimento, per cause indipendenti
dal fatto lesivo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 394
7. Persona non ancora nella piena capacita lavorativa. Minore. Persona senza attivita
` `
produttiva di reddito. Casalinga . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 396
8. Lavoratore dipendente. Lavoratore dipendente che continui a percepire la retribu-
zione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 402
9. Lavoratore autonomo. Notaio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 406
10. Piccolo imprenditore. Componente di impresa familiare . . . . . . . . . . . . . . . . 407
Indice sistematico XVII


11. Soggetto in eta avanzata o pensionato ' Godimento di pensione di invalidita
` `
conseguente allo stesso o ad altro fatto lesivo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 409
12. Persona che dopo l'infortunio si dedichi ad altra attivita lavorativa . . . . . . . . . .
` 410
13. Persona gia parzialmente invalida. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 410
14. Perdita della capacita di procreare . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 411
15. Deformazione del volto . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 411
16. Uso di apparecchio di protesi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 411
17. Postumi permanenti di lieve entita (« micropermanente ») . . . . . . . . . . . . . . .
` 411
18. Concorso di colpa del danneggiato. Danneggiato incapace di intendere e di volere . . 414
19. Revisione della liquidazione del danno. Condizioni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 414


CAPITOLO II
INABILITA TEMPORANEA
v
1. In genere . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 417
2. Capacita lavorativa generica e speci'ca. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 420
3. Determinazione del danno ai sensi dell'art. 4 del d.l. n. 857 del 1976 (l. n. 39 del 1977).
Ambito di applicazione della norma . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 420
4. Lavoratore dipendente che continui a percepire la retribuzione . . . . . . . . . . . . 421
4.1 Danno del datore di lavoro . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 424
5. Danno del creditore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 427
6. Danno del padre di operaio minorenne . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 427
7. Professionista . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 427
8. Studente . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 428
9. Prostituta . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 428



PARTE TERZA
DANNO NON PATRIMONIALE

CAPITOLO I
DANNO CONSEGUENTE ALLA LESIONE DI UN INTERESSE
DELLA PERSONA COSTITUZIONALMENTE PROTETTO
(COMPRENSIVO DEL DANNO MORALE SOGGETTIVO,
DEL DANNO BIOLOGICO IN SENSO STRETTO E DEL DANNO DERIVANTE
DALLA LESIONE DI ALTRI INTERESSI)
1. In genere . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 433
2. Processo civile. Domanda. Impugnazioni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 438
3. Accertamento del reato da parte del giudice civile . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 439
3.1 Reato commesso da persona non imputabile . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 443
4. Accertamento della responsabilita sulla base della presunzione di colpa . . . . . . . .
` 444
5. Responsabilita per fatto altrui. Responsabilita della pubblica amministrazione '
` `
Mancata identi'cazione dell'autore del reato. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 450
5.1 Responsabilita solidale del proprietario del veicolo . . . . . . . . . . . . . . . .
` 452
5.2 Responsabilita solidale della persona giuridica . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 452
6. Prossimi congiunti del defunto. Legittimazione iure proprio e iure hereditario . . . . . 452
6.1 Figli e fratelli in tenera eta . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 454
6.2 Rapporto di convivenza . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 454
6.3 Nuove nozze del coniuge superstite . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 455
XVIII Indice sistematico

6.4 Coniuge separato. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 455
7. Danno per sofferenze patite in stato d'incoscienza. Successiva morte . . . . . . . . . 456
8. Danno per la forzata sospensione delle proprie abitudini . . . . . . . . . . . . . . . . 457
9. Lesione del diritto ai rapporti sessuali del coniuge della persona divenuta incapace agli
stessi. Lesione del diritto dei 'gli all'educazione e ad un sano sviluppo psico-'sico . . 457
10. Danno biologico o morale spettante a persona poi fallita . . . . . . . . . . . . . . . . 458
11. Danno morale per le lesioni subite da un prossimo congiunto . . . . . . . . . . . . . 458
12. Criteri di liquida

COMMENTI DEI LETTORI A «Circolazione stradale. Responsabilità civile. Risarcimento del danno. Assicurazione obbligatoria»

Non ci sono commenti per questo volume.

LIBRI AFFINI A «Circolazione stradale. Responsabilità civile. Risarcimento del danno. Assicurazione obbligatoria»

ALTRI LIBRI DI «Bellagamba Gianni, Cariti Giuseppe»

REPARTI IN CUI È CONTENUTO «Circolazione stradale. Responsabilità civile. Risarcimento del danno. Assicurazione obbligatoria»