Spedizioni Pagamenti Aiuto | Contatti
    
Tipologie di prodotti: Altro:
Brocardo del giorno

Copertina di 'L' incorporazione del diritto internazionale nell'ordinamento dell'Unione Europea'

Ingrandisci immagine


L' incorporazione del diritto internazionale nell'ordinamento dell'Unione Europea

(Univ.Modena e R. E.-Fac. giur. sc. giur.)


di

Casolari Federico

 

Normalmente disponibile in 20/21 giorni lavorativi
In promozione
Spedizione gratuita (dettagli)
Allegati: Indice

DETTAGLI DI «L' incorporazione del diritto internazionale nell'ordinamento dell'Unione Europea»

Tipo Libro
Titolo L' incorporazione del diritto internazionale nell'ordinamento dell'Unione Europea
Autore
Editore

Giuffrè


EAN 9788814144059
Pagine XVI-514
Data 2009
Collana Univ.Modena e R. E.-Fac. giur. sc. giur.

INDICE DI «L' incorporazione del diritto internazionale nell'ordinamento dell'Unione Europea»

Per visualizzare l'indice clicca qui Nascondi

INDICE SOMMARIO



Abbreviazioni.......................................................................................................................... XIII

C APITOLO I

OGGETTO E PIANO DELL'INDAGINE



1. Introduzione'''''''''''''''''''''''''''.. 1
2. Le premesse teoriche dell'indagine. La nozione di «diritto internazionale» rile-
vante: a) il diritto internazionale vincolante le Comunità e l'Unione europea e la
questione relativa alla personalità internazionale di questi enti'''''''... 10
2.1. b) il «diritto internazionale complementare» e le altre regole internazio-
nali non vincolanti formalmente le Comunità e l'Unione europea''' 23
3. (Segue): l'esistenza di un ordinamento giuridico distinto dall'ordinamento inter-
nazionale generale. Considerazioni d'insieme sul dualismo dell'atto istitutivo di
un'organizzazione internazionale'''''''''''''''''''.. 27
3.1. Il dualismo dei Trattati istitutivi delle Comunità europee e del Trattato
sull'Unione europea'''''''''''''''''''''. 38
4. Le premesse metodologiche dell'indagine. In particolare: il ruolo del giudice co-
munitario nella determinazione delle modalità di recepimento del diritto interna-
zionale nell'ordinamento interno'''''''''''''''''''.. 45
4.1. I riferimenti al diritto internazionale presenti nei Trattati istitutivi. In
particolare: l'affermazione del principio del rispetto del diritto interna-
zionale nell'azione esterna delle Comunità e dell'Unione europea''' 51
4.2. Il «silenzio» dei Trattati istitutivi rispetto all'incorporazione del diritto
internazionale nell'ordinamento interno''''''''''''' 55
4.3. Le prospettive emergenti dal processo di riforma in corso'''''... 63
5. Piano dell'indagine'''''''''''''''''''''''''. 67
VIII INDICE SOMMARIO


C APITOLO II

L'ACCERTAMENTO DEL DIRITTO INTERNAZIONALE
DA PARTE DEL GIUDICE COMUNITARIO

1. Premessa''''''''''''''''''''''''''''' 71
2. L'accertamento, da parte del giudice comunitario, dell'esistenza delle norme di
diritto internazionale generale. Alcune considerazioni introduttive'''''' 79
2.1. L'accertamento dell'esistenza del diritto internazionale consuetudinario. 84
2.2. L'accertamento dell'esistenza dello ius cogens'''''''''''.. 93
2.3. L'accertamento dell'esistenza dei principî generali del diritto internazio-
nale'''''''''''''''''''''''''''... 99
3. Il giudice comunitario e il contenuto delle norme di diritto internazionale gene-
rale'''''''''''''''''''''''''''''''.. 99
4. L'accertamento del diritto convenzionale. Alcuni cenni sulla nozione di «trattato
internazionale» in uso nella giurisprudenza comunitaria''''''''''.. 109
4.1. Il giudice comunitario e le Convenzioni di Vienna sul diritto dei trattati. 120
4.1.1. Art. 18 («Obligation not to defeat the object and purpose of a
treaty prior to its entry into force»)'''''''''''... 123
4.1.2. Art. 30 («Application of successive treaties relating to the same
subject matter»)'''''''''''''''''''.. 127
4.1.3. Artt. 31-33 («Interpretation of treaties»)'''''''''... 131
4.1.4. Artt. 39-41 («Amendment and modification of treaties»)'''. 140
4.1.5. Artt. 46-53 («Invalidity of treaties»)'''''''''''... 143
4.1.6. Art. 60 («Termination or suspension of the operation of a treaty
as a consequence of its breach»)''''''''''''' 150
4.1.7. Art. 62 («Fundamental change of circumstances»)'''''' 154
4.1.8. Alcune considerazioni conclusive sull'applicazione, da parte del
giudice comunitario, del diritto dei trattati''''''''' 158
5. La rilevazione delle fonti previste da accordi''''''''''''''... 159
6. Considerazioni generali sull'approccio del giudice comunitario nei confronti del
diritto internazionale''''''''''''''''''''''''. 163

C APITOLO III

L'INCORPORAZIONE DEL DIRITTO INTERNAZIONALE VINCOLANTE
L'UNIONE EUROPEA NELL'ORDINAMENTO INTERNO

1. Premessa''''''''''''''''''''''''''''' 168
INDICE SOMMARIO IX

Sezione I
Considerazioni introduttive e di metodo sull'analisi della giurisprudenza comunitaria

2. Elementi e strumenti a disposizione del giudice comunitario per la ricostruzione
dei rapporti tra il diritto dell'Unione europea ed il diritto internazionale'''... 169
3. Sull'opportunità di un approccio unitario, ovvero distinto per tipologia di fonte,
nell'analisi della prassi giurisprudenziale'''''''''''...''''' 175

Sezione II
Sull'esistenza di un obbligo giuridico relativo al rispetto del diritto internazionale nell'ordinamento dell'UE

4. Il rispetto degli accordi internazionali. Le prime pronunce del giudice comunita-
rio relative all'applicazione del diritto convenzionale e l'emersione della teoria
dell'accordo internazionale come «atto delle istituzioni»''''..'''''... 179
5. (Segue): il ruolo dell'atto recante approvazione dell'accordo. Richiamo alla prassi
delle istituzioni politiche''''''''''''''''''''''... 184
5.1. L'atto recante approvazione dell'accordo nella giurisprudenza comuni-
taria e la rivalutazione del ruolo svolto dall'art. 300, par. 7, del Trattato
CE''''''''''''''''''''''''''..'.. 191
6. (Segue): la giurisprudenza sull'art. 300, par. 7, relativa all'obbligatorietà, per le
istituzioni dell'UE, degli accordi conclusi dalla Comunità europea. Rinvio''' 202
6.1. ' e quella relativa alla loro obbligatorietà per gli Stati membri'''... 203
6.2. L'art. 300, par. 7, del Trattato CE e la posizione dei singoli'''''. 215
7. (Segue): l'incorporazione degli accordi misti «classici»'''''''''''.. 216
8. (Segue): l'incorporazione degli accordi conclusi dall'EURATOM''''''' 234
9. (Segue): l'incorporazione degli accordi conclusi dall'Unione europea'''''.. 239
10. Alcune considerazioni d'insieme sulla recezione del diritto convenzionale
nell'ordinamento dell'UE alla luce del processo di riforma in corso'''''... 246
11. Il rispetto delle decisioni previste da accordo. Richiamo alla prassi delle istitu-
zioni politiche''''''''''''''''''''''''''' 249
12. (Segue): la giurisprudenza relativa alle fonti previste da accordi internazionali e la
sua prossimità con quella concernente il diritto convenzionale'''''''... 251
13. (Segue): le indicazioni emergenti dal processo di riforma''''''''''. 260
14. Il rispetto del diritto internazionale generale. L'affermazione, da parte del giudi-
ce comunitario, dell'obbligo di rispettare il diritto internazionale generale
nell'esercizio delle competenze della Comunità europea lato sensu intese'''' 260
15. (Segue): l'obbligo del rispetto del diritto internazionale generale e la sua incidenza
sui rapporti «extracomunitari» ed «intracomunitari»''''''''''''. 271
16. (Segue): il rispetto del diritto internazionale generale nel II e III pilastro dell'UE.. 279
17. (Segue): le indicazioni emergenti dal processo di riforma''''''''''. 281
X INDICE SOMMARIO

18. Valutazione d'insieme della giurisprudenza comunitaria concernente le relazioni
di sistema tra diritto internazionale e diritto dell'UE: verso la chiusura del cer-
chio'''''''''''''''''''''''''''''''... 282

C APITOLO IV

IL RANGO DEL DIRITTO INTERNAZIONALE VINCOLANTE L'UNIONE EUROPEA
NELL'ORDINAMENTO INTERNO

1. Natura e valore del principio che richiede l'esercizio delle competenze interne
nel rispetto del diritto internazionale'''''''''''''''''' 291
2. (Segue): il rango del diritto internazionale recepito nella gerarchia delle fonti del
diritto dell'UE''''''''''''''''''''''''''' 299
2.1. Il possibile contrasto tra il diritto primario ed il diritto internazionale.
In particolare: l'ipotesi di contrasto riguardante gli accordi internaziona-
li conclusi dall'UE e le fonti di terzo grado'''''''''''.... 300
2.1.1. Il contrasto tra diritto primario e diritto internazionale con-
suetudinario'''''''''''''''''''' 314
2.2. Il conflitto tra regole internazionali ed atti di diritto derivato''''.. 317
2.3. Il conflitto tra regole internazionali''''''''''''''.... 325
3. Il processo di riforma in corso e il rango del diritto internazionale recepito
nell'ordinamento dell'UE''''''''''''''''''''''.. 329
4. Alcune considerazioni sommarie sulle contraddizioni emergenti dalla giurispru-
denza comunitaria relativa al rango del diritto internazionale nell'ordinamento
interno. In particolare: l'invocabilità delle norme internazionali come strumento
di controllo della legittimità della condotta delle istituzioni''''''''' 331
4.1. Il principio dell'interpretazione conforme''''''''''''. 336
5. Le conseguenze per i rapporti tra diritto internazionale e diritto nazionale deri-
vanti dal meccanismo d'incorporazione che emerge dalla giurisprudenza comuni-
taria''''''''''''''''''''''''''''''' 338

C APITOLO V

L'INCORPORAZIONE ED IL RANGO DEL DIRITTO INTERNAZIONALE
NON VINCOLANTE L'UNIONE EUROPEA NELL'ORDINAMENTO INTERNO

1. Introduzione'''''''''''''''''''''''''''.. 351
2. Considerazioni di massima sulla prassi giurisprudenziale rilevante''''''. 357
3. Il giudice comunitario e gli obblighi derivanti dal GATT 1947 e dalle Conven-
zioni doganali del 15 dicembre 1950. La teoria della «sostituzione» della Comuni-
tà nell'adempimento degli obblighi convenzionali contratti dall'insieme degli
Stati membri prima dell'assunzione, da parte dell'ente, di proprie competenze in
materia'''''''''''''''''''''''''''''.... 364
INDICE SOMMARIO XI
4. L'incoerenza della Corte di giustizia nella valutazione dei preesistenti vincoli
d'origine convenzionale gravanti sull'insieme degli Stati membri ed incidenti sul-
la sfera d'azione dell'Unione. L'esempio delle relazioni tra l'ordinamento dell'UE
e quello della Convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell'uomo e
delle libertà fondamentali''''''''''''''''''''''.. 377
5. (Segue): le relazioni tra l'ordinamento dell'UE e l'ordinamento
dell'Organizzazione delle Nazioni Unite. In particolare: la prassi delle istituzioni
politiche e le prime pronunce delle corti comunitarie'''''''''''.. 388
5.1. Le sentenze relative alla legittimità delle decisioni del Consiglio di Sicu-
rezza in materia di lotta al terrorismo internazionale. L'affermazione, da
parte del giudice comunitario, della «sostituzione» dell'UE agli Stati
membri nell'adempimento degli obblighi derivanti dalle sanzioni eco-
nomiche imposte dal Consiglio di Sicurezza'''''''''''.. 398
6. La permeabilità dell'ordinamento interno ed il rispetto del diritto internazionale
in foro domestico'''''''''''''''''''.'''''''... 425

CONCLUSIONI

1. Premessa''''''''''''''''''''''''''''' 433
2. La prospettiva sovranazionale''''''''''''''''''''... 437
3. La prospettiva nazionale''''''''''''''''''''''' 447
4. La prospettiva internazionale''''''''''''''''''''' 452
4.1. Alcune considerazioni in materia di responsabilità internazionale''' 452
4.2. Il modello europeo e il pluralismo giuridico internazionale'''''.. 457

Indice della giurisprudenza'''''''''''''''''''''''''... 473

Bibliografia''''''''''''''''''''''''''''''' 489

COMMENTI DEI LETTORI A «L' incorporazione del diritto internazionale nell'ordinamento dell'Unione Europea»

Non ci sono commenti per questo volume.

LIBRI AFFINI A «L' incorporazione del diritto internazionale nell'ordinamento dell'Unione Europea»

ALTRI SUGGERIMENTI

REPARTI IN CUI È CONTENUTO «L' incorporazione del diritto internazionale nell'ordinamento dell'Unione Europea»