Spedizioni Pagamenti Aiuto | Contatti
    
Tipologie di prodotti: Altro:
Brocardo del giorno

Copertina di 'Arbitrato rituale e sospensione delle decisioni sociali'

Ingrandisci immagine


Arbitrato rituale e sospensione delle decisioni sociali

(Univ.Mi-Studi di dir. proces. civile II)


di

Villa Alberto

 

Normalmente disponibile in 20/21 giorni lavorativi
In promozione
Allegati: Indice

DETTAGLI DI «Arbitrato rituale e sospensione delle decisioni sociali»

Tipo Libro
Titolo Arbitrato rituale e sospensione delle decisioni sociali
Autore
Editore

Giuffrè


EAN 9788814140273
Pagine X-298
Data 2008
Collana Univ.Mi-Studi di dir. proces. civile II

INDICE DI «Arbitrato rituale e sospensione delle decisioni sociali»

Per visualizzare l'indice clicca qui Nascondi

INDICE-SOMMARIO


CAPITOLO I
AMBITO E PRESUPPOSTI DELL'INDAGINE

1. Introduzione. Ambito e fasi dell'indagine. . . . . . . . . . . . . . . . . 1
2. (Segue): precisazioni in ordine al problema dell'arbitrabilita della `
controversia e alla fonte dei poteri arbitrali oggetto di indagine . . . 8
3. I presupposti dell'indagine. L'arbitrato rituale societario ex art. 806
ss. c.p.c. Connotati fondamentali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 10
4. (Segue): l'arbitrato rituale societario ex artt. 34-36 d.lgs. n. 5/2003.
Connotati fondamentali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 18
5. (Segue): gli ambiti applicativi delle due forme arbitrali in materia so-
cietaria . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 29
6. (Segue): il provvedimento di sospensione delle decisioni sociali. Con-
notati fondamentali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 36
7. Conclusioni e transizione. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 56



CAPITOLO II
IL POTERE SOSPENSIVO DEGLI ARBITRI
ALLA LUCE DELL'EVOLUZIONE DEL QUADRO NORMATIVO

1. Il quadro normativo in punto di tutela cautelare arbitrale e le sue
possibili interpretazioni. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 59
2. L'evoluzione del quadro normativo: i poteri cautelari degli arbitri
nella vigenza del codice del 1865. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 66
3. (Segue): i progetti di riforma del codice del 1865. L'art. 613 del pro-
getto preliminare e l'art. 751 del progetto definitivo Solmi . . . . . . 70
4. (Segue): l'art. 818 del codice del 1940 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 73
5. (Segue): i successivi interventi del legislatore . . . . . . . . . . . . . . . 77
6. Conclusioni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 79
7. Conferma delle conclusioni raggiunte alla luce della modifica appor-
tata all'art. 818 c.p.c. dal d.lgs. n. 40/2006 . . . . . . . . . . . . . . . . 84
8. Transizione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 85
VIII INDICE-SOMMARIO



CAPITOLO III
ARBITRATO EX ARTT. 34-36 D.LGS. N. 5/2003
E SOSPENSIONE DELLE DECISIONI SOCIALI


Sezione I
I poteri

1. Il potere degli arbitri di emettere provvedimento di sospensione.
Centralita del disposto dell'art. 35, 5o comma, d.lgs. n. 5/2003 . . .
` 87
2. (Segue): societa di capitali: sospensione delle delibere dell'assemblea.
` 91
3. (Segue): societa di capitali: sospensione delle decisioni assunte in
`
forma non assembleare; sospensione delle delibere assunte da organi
diversi dall'assemblea . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 100
4. (Segue): societa personali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 115
5. (Segue): societa cooperative e mutue assicuratrici . . . . . . . . . . . .
` 119
6. (Segue): sospensione della decisione di esclusione del socio. . . . . . 120
7. (Segue): conclusioni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 127
8. I poteri predicabili in capo agli arbitri in seguito alla pronuncia sul-
l'istanza di sospensiva: integrazione della pronuncia emessa . . . . . 128
9. (Segue): attuazione della pronuncia emessa . . . . . . . . . . . . . . . . 131
10. (Segue): verifica della pronuncia emessa. . . . . . . . . . . . . . . . . . 135


Sezione II
La disciplina

11. La normativa rilevante . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 149
12. La domanda di sospensione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 152
13. Il procedimento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 158
14. La chiusura del procedimento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 170
15. I provvedimenti successivi alla pronuncia sulla domanda di sospen-
sione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 178
16. Il rapporto tra poteri degli arbitri e poteri del giudice statuale: prov-
vedimento di sospensione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 182
17. (Segue): provvedimenti successivi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 192
18. La disciplina dei poteri arbitrali per il caso in cui, apud iudicem, il
provvedimento di sospensiva e emesso ex art. 2287 c.c. . . . . . . . .
` 201
19. La disciplina dei poteri arbitrali per il caso in cui, apud iudicem, il
provvedimento di sospensiva e emesso ex art. 700 c.p.c. . . . . . . .
` 206



CAPITOLO IV
ARBITRATO EX ART. 806 E SS. C.P.C.
E SOSPENSIONE DELLE DECISIONI SOCIALI

1. Premessa . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 213
INDICE-SOMMARIO IX



2. Il problema della compromettibilita in arbitrato di diritto comune
`
delle controversie aventi ad oggetto l'impugnazione delle decisioni
sociali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 214
3. Le ipotesi di arbitrato societario di diritto comune che rilevano nel-
l'indagine . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 220
4. Impostazione dell'indagine. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 226
5. Verifica dell'applicabilita dell'art. 35, 5o comma, in via diretta . . . .
` 227
6. Verifica dell'applicabilita dell'art. 35, 5o comma, in via analogica.
`
Impostazione dell'indagine. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 228
7. (Segue): Il presupposto dell'eadem ratio . . . . . . . . . . . . . . . . . . 231
8. (Segue): Il problema della prospettata natura eccezionale dell'art. 35,
5o comma . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 238
9. (Segue): Il presupposto dell'esistenza di lacuna . . . . . . . . . . . . . 248
10. Conclusione. Sue conferme . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 256
11. Transizione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 263
12. Il potere degli arbitri di emettere il provvedimento di sospensione . 263
13. I poteri predicabili in capo agli arbitri in seguito alla pronuncia sul-
l'istanza di sospensiva, avuto riguardo all'integrazione, all'attuazione
e alla verifica della pronuncia emessa . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 265
14. La disciplina dei poteri arbitrali in punto di sospensione delle deci-
sioni sociali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 266



Osservazioni conclusive . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 275
Bibliografia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 281
Indice cronologico delle decisioni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 293
Indice analitico . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 295

COMMENTI DEI LETTORI A «Arbitrato rituale e sospensione delle decisioni sociali»

Non ci sono commenti per questo volume.

LIBRI AFFINI A «Arbitrato rituale e sospensione delle decisioni sociali»

ALTRI LIBRI DI «Villa Alberto»

REPARTI IN CUI È CONTENUTO «Arbitrato rituale e sospensione delle decisioni sociali»