Spedizioni Pagamenti Aiuto | Contatti
    
Tipologie di prodotti: Altro:
Brocardo del giorno

Copertina di 'I singoli contratti. 10 garanzie personali'

Ingrandisci immagine


I singoli contratti. 10 garanzie personali

(Trattato di diritto civile)


di

Macario Francesco

 

Normalmente disponibile in 7/8 giorni lavorativi
In promozione
Spedizione gratuita (dettagli)

DETTAGLI DI «I singoli contratti. 10 garanzie personali»

Tipo Libro
Titolo I singoli contratti. 10 garanzie personali
Autore
Editore

UTET Giuridica


EAN 9788859803607
Pagine XII-668
Data 2009
Collana Trattato di diritto civile

INDICE DI «I singoli contratti. 10 garanzie personali»

Per visualizzare l'indice clicca qui Nascondi

INDICE

Capitolo I: La 'deiussione come modello di garanzia personale in
generale. Cenni storici e comparativi
1. Cenni alle radici storiche anteriori al diritto romano . . . . . . . . . Pag. 1
2. Fideiussione e garanzia personale nel diritto romano . . . . . . . . . ╗ 5
3. I tratti dell'evoluzione avvenuta nel diritto comune . . . . . . . . . . ╗ 10
4. Inquadramento della 'deiussione nei principali ordinamenti giuridici europei ╗ 13
5. Pluralita di 'gure e unitarieta della funzione delle garanzie personali nella
` `
prospettiva dell'armonizzazione europea: il 'Progetto Drobnig' . . . . . ╗ 23
6. Sistematica della trattazione successiva . . . . . . . . . . . . . . ╗ 37
7. Bibliogra'a generale e abbreviazioni di riviste, atti normativi, decisioni e or-
gani giurisdizionali stranieri . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 39


Capitolo II: Nozione e distinzione della 'deiussione dalle 'gure af'ni
1. La collocazione sistematica della 'deiussione e la sua nozione . . . . . ╗ 51
2. La 'deiussione e le 'gure af'ni. Il constitutum debiti alieni . . . . . . ╗ 60
3. Fideiussione e mandato di credito (rinvio) . . . . . . . . . . . . . ╗ 61
4. L'avallo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 63
5. La delegazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 67
6. L'espromissione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 68
7. L'accollo e l'assunzione cumulativa del debito a scopo di garanzia . . . . ╗ 69
8. La promessa del fatto del terzo . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 76
9. I patti di manleva . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 77
10. Le garanzie assicurative (rinvio) . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 77
11. Lo 'star del credere' . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 79
12. La garanzia per l'adempimento del concordato preventivo . . . . . . . ╗ 79


Capitolo III: Le fonti dell'obbligazione difeiussoria
1. Fideiussione volontaria e 'deiussione legale . . . . . . . . . . . . ╗ 84
2. La 'deiussione volontaria: il contratto di 'deiussione (rinvio) . . . . . . ╗ 85
VIII Indice


3. Segue: la 'deiussione unilaterale . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 86
4. Le 'deiussioni legali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 89
5. Ipotesi discusse di 'deiussioni legali . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 91
5.1. La responsabilita per gli atti compiuti per conto dell'ente non riconosciuto ╗
` 91
5.2. La responsabilita per l'insolvenza del debitore ceduto nella cessione
`
del credito e la responsabilita per l'inadempimento del contraente ce-
`
duto nella cessione del contratto . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 92
5.3. La responsabilita del mediatore . . . . . . . . . . . . . . . ╗
` 93
5.4. La responsabilita per l'insolvenza del delegato . . . . . . . . . ╗
` 93
5.5. La responsabilita dell'unico socio nelle societa di capitali . . . . . ╗
` ` 94
5.6. La responsabilita del socio per le obbligazioni delle societa di persone ╗
` ` 95
5.7. Lo 'star del credere' . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 98
5.8. La responsabilita per l'adempimento delle obbligazioni concordatarie
`
in materia concorsuale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 100
6. La 'deiussione giudiziale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 101

Capitolo IV: Struttura e funzione del contratto
1. Le parti e i soggetti. Premessa . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 103
1.1. Particolarita di tipo soggettivo nella 'deiussione e rilevanza giuridica
`
del 'deiussore quale: (a) consumatore; (b) amministratore di societa;`
(c) coniuge o familiare del debitore . . . . . . . . . . . . . ╗ 104
2. La formazione del consenso. Destinatario dell'impegno del 'deiussore ed
estraneita del debitore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
` ╗ 123
2.1. Assunzione dell'obbligo e ruolo del creditore. Gratuita o onerosita del-
` `
la 'deiussione (rinvio) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 126
3. Forma e manifestazione di volonta del 'deiussore . . . . . . . . . .
` ╗ 131
3.1. La prova della 'deiussione . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 138
4. La causa e la funzione fra garanzia e 'nanziamento . . . . . . . . . ╗ 144
4.1. La causa della 'deiussione nella giurisprudenza . . . . . . . . . ╗ 150
4.2. Gratuita e onerosita della 'deiussione . . . . . . . . . . . . .
` ` ╗ 153
5. L'oggetto. La natura della prestazione in obbligazione . . . . . . . . . ╗ 156
5.1. Determinatezza e determinabilita dell'oggetto. La 'deiussione per ob-
`
bligazioni future o condizionali . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 160
5.2. Il problema della 'deiussione omnibus . . . . . . . . . . . . ╗ 166
5.3. Segue: la 'deiussione omnibus dopo la disciplina sulla trasparenza
bancaria . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 175
5.4. Estensione della 'deiussione . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 185
5.5. Il problema della 'deiussione 'in duriorem causam' . . . . . . . ╗ 188
6. La trasmissione dell'obbligazione 'deiussoria . . . . . . . . . . . . ╗ 196
7. Aspetti strutturali e funzionali delle garanzie (accessorie) 'deiussorie nei
Principi Drobnig . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 198

Capitolo V: I rapporti tra creditore e 'deiussore
1. I caratteri dell'obbligazione del 'deiussore. L'accessorieta: premessa e carat-
`
teri generali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 202
Indice IX

2. Invalidita e inef'cacia della 'deiussione per connessione con l'obbligazione
`
principale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 207
3. La clausola di sopravvivenza . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 210
4. La legittimazione all'azione di nullita . . . . . . . . . . . . . . . ╗
` 214
5. Collegamento negoziale e litisconsorzio . . . . . . . . . . . . . . ╗ 215
6. Estensione dell'obbligo 'deiussorio (rinvio) . . . . . . . . . . . . . ╗ 216
7. Estinzione dell'obbligazione principale (rinvio) . . . . . . . . . . . ╗ 216
8. Le eccezioni opponibili dal 'deiussore . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 219
9. Rinuncia alle eccezioni e clausola solve et repete . . . . . . . . . . . ╗ 223
10. La solidarieta. Caratteri generali . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗
` 224
11. Il bene'cio della preventiva escussione del debitore principale e il principio
di sussidiarieta . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗
` 230
12. I caratteri dell'obbligazione 'deiussoria nei Principi Drobnig . . . . . . ╗ 240


Capitolo VI: I rapporti tra 'deiussore e debitore principale
1. La surrogazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 245
2. L'azione di regresso . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 256
3. Il rilievo del 'deiussore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 270
4. Rapporti tra 'deiussore e debitore principale nei Principi Drobnig . . . . ╗ 275


Capitolo VII: La pluralita di 'deiussori
`
1. La pluralita di 'deiussori in generale . . . . . . . . . . . .
` . . . ╗ 278
2.1. La 'deiussio 'deiussionis. Caratteri generali della 'deiussione 'di se-
condo grado' e distinzione da altre 'gure af'ni . . . . . . . . . ╗ 279
2.2. L'obbligazione del 'deiussore del 'deiussore . . . . . . . . . . ╗ 283
3. La con'deiussione. Caratteri generali . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 287
3.1. Rapporti con il creditore . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 292
3.2. I rapporti fra piu 'deiussori e l'azione di regresso . . . . .
` . . . ╗ 296
3.3. La 'deiussione al 'deiussore o 'deiussione di regresso . . . . . . ╗ 305
3.4. La pluralita di 'deiussori nei Principi Drobnig . . . . . .
` . . . ╗ 307


Capitolo VIII: L'estinzione della 'deiussione
1. L'estinzione della 'deiussione in generale . . . . . . . . . . . . . ╗ 310
2. L'estinzione secondo i modi generali di estinzione dell'obbligazione, in via
diretta: (a) adempimento e datio in solutum; (b) compensazione; (c) confu-
sione; (d) novazione; (e) rinuncia e remissione; (f) prescrizione e decadenza ╗ 317
3. L'estinzione secondo i modi generali, ma in via indiretta e ri'essa, per estin-
zione dell'obbligazione principale . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 321
4. Le estinzioni tipizzate. Il 'fatto' del creditore: concetto, ipotesi e limiti . . ╗ 324
5. Il mutamento delle condizioni patrimoniali del debitore . . . . . . . . ╗ 331
6. Segue: la nullita della rinuncia preventiva alla liberazione . . . . . . .
` ╗ 338
7. La scadenza dell'obbligazione principale e l'attivita del creditore . . . .
` ╗ 343
8. L'estinzione nei Principi Drobnig . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 355
X Indice

Capitolo IX: Il mandato di credito
1. Nozione e funzione del contratto . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 358
2. Caratteri e natura del contratto . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 362
3. Aspetti strutturali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 367
4. Disciplina dell'esecuzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 371
5. Estinzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 377


Capitolo X: L'anticresi
1. Natura e funzione del contratto . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 379
2. Fonti e modi di costituzione del diritto . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 385
3. Forma del contratto e trascrizione . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 386
4. Capacita e legittimazione alla costituzione . . . .
` . . . . . . . . . ╗ 388
5. Oggetto . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 391
6. Obblighi del concedente e del creditore anticretico . . . . . . . . . . ╗ 393
7. Diritti del creditore anticretico. Il diritto di ritenzione . . . . . . . . . ╗ 399
8. Durata . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 400
9. Trasferimento, cessione ed estinzione . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 401
10. L'anticresi compensativa . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 404
11. Distinzione dalle 'gure af'ni . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 407
12. Anticresi e patto commissorio . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 408


Capitolo XI: Contratto autonomo di garanzia
1. Premessa. I contratti autonomi di garanzia come categoria unitaria . . . . ╗ 411
2. Il contratto autonomo di garanzia e il problema della causa in dottrina . . ╗ 412
2.1. I negozi con causa esterna. Confronto con il credito documentario ir-
revocabile . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 415
2.2. L'accostamento alla 'gura della delegazione . . . . . . . . . . ╗ 416
2.3. L'accostamento alla promessa del fatto del terzo . . . . . . . . ╗ 419
2.4. Il mandato conferito alla banca come causa giusti'cativa del contratto
autonomo di garanzia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 422
2.5. La rilevanza della causa cavendi . . . . . . . . . . . . . . ╗ 423
2.6. Il contratto autonomo di garanzia come contratto a causa mista . . . ╗ 425
2.7. Il contratto di garanzia come fattispecie di promozione contrattuale nel
quadro di un accordo plurilaterale . . . . . . . . . . . . . . ╗ 426
2.8. I pro'li funzionali del contratto autonomo di garanzia . . . . . . ╗ 427
3. L'approccio pragmatico della giurisprudenza all'ammissibilita del contratto
`
autonomo di garanzia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 428
4. La tipologia delle garanzie . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 432
5. Quali'cazione e interpretazione del contratto . . . . . . . . . . . . ╗ 436
5.1. Garanzie accessorie e garanzie autonome. La differente disciplina . . ╗ 437
5.2. Garanzie 'a prima domanda'. Signi'cato e valenza della clausola di
pagamento 'a prima richiesta' per la quali'cazione della fattispecie . ╗ 438
6. Il problema della legge applicabile secondo le norme di diritto internazionale
privato e la disciplina uniforme della Camera di Commercio Internazionale ╗ 446
Indice XI

6.1. Il problema della giurisdizione . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 449
7. Costituzione della garanzia e disciplina della garanzia autonoma . . . . . ╗ 453
7.1. Incidenza delle modi'che contenutistiche nel contratto principale . . ╗ 457
8. La circolazione delle garanzie autonome: limiti e regime delle eccezioni . . ╗ 458
8.1. Le ipotesi di circolazione disgiunta . . . . . . . . . . . . . . ╗ 459
8.2. Le ipotesi di circolazione congiunta . . . . . . . . . . . . . ╗ 463
9. Escussione e regime delle eccezioni. Le modalita dell'escussione: forma e
`
requisiti della domanda . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 465
9.1. Le eccezioni letterali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 467
9.2. Le eccezioni di invalidita a tutela del consumatore . . . . . . . . ╗
` 469
9.3. L'illiceita del contratto principale . . . . . . . . . . . . . . ╗
` 470
9.4. Le eccezioni dirette e personali. Il signi'cato della clausola c.d. 'senza
eccezioni' . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 473
9.5. L'eccezione generale di dolo nell'escussione abusiva e/o fraudolenta . ╗ 474
10. Le forme di tutela. La tutela preventiva: l'opponibilita della exceptio doli nel-
`
la casistica giurisprudenziale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 477
10.1. La nozione di 'prova liquida' . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 482
10.2. Gli obblighi di protezione. La exceptio doli tra obbligo e facolta del
`
garante . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 486
10.3. L'individuazione del soggetto legittimato . . . . . . . . . . . ╗ 489
10.4. Escussione fraudolenta e provvedimenti d'urgenza nelle controgaranzie ╗ 490
10.5. I patti di preventiva rinuncia all'esercizio dell'azione inibitoria . . ╗ 492
10.6. L'ammissibilita del sequestro conservativo . . . . . . . . . . ╗
` 493
10.7. Le parti del giudizio cautelare e di merito . . . . . . . . . . ╗ 494
11. La tutela successiva: il sistema delle rivalse . . . . . . . . . . . . . ╗ 496
12. L'ipotesi di armonizzazione delle regole sulle garanzie autonome nei Principi
Drobnig . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 499


Capitolo XII: Assicurazione 'deiussoria e 'deiussione doganale
1. Natura e funzione dell'assicurazione 'deiussoria . . . . . . . . . . . ╗ 504
2. Struttura del contratto . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 522
3. Gli aspetti applicativi della disciplina . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 525
4. Derogabilita convenzionale dell'estinzione della garanzia per mancata propo-
`
sizione delle istanze contro il debitore (art. 1957) . . . . . . . . . . ╗ 527
5. La reticenza dolosa del contraente . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 528
6. Obbligo di informazione e reticenza del bene'ciario della polizza 'deiussoria ╗ 529
7. Le polizze cauzionali doganali . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 530


Capitolo XIII: Lettere di credito confermate (stand-by letters)
1. Premessa . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 542
1.1. Commercial letter of credit e stand-by letter of credit . . . . . . . ╗ 544
2. Le fonti normative. Premessa . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 547
2.1. Le lettere di credito stand-by nella prassi statunitense: la revisione del-
l'art. 5 dell'Uniform Commercial Code . . . . . . . . . . . . ╗ 549
XII Indice


2.2. Norme ed Usi Uniformi relativi ai Crediti Documentari . . . . . . Pag. 550
2.3. Le International Stand-by Practices (I.S.P. 98) . . . . . . . . . ╗ 556
2.4. La Convenzione delle Nazioni Unite sulle garanzie autonome e sulle
stand-by letters of credit . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 557
3. L'individuazione della disciplina della stand-by letter of credit nelle regole
mercantili e convenzionali. Premessa . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 558
3.1. I soggetti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 559
3.2. L'emissione della garanzia. Forma e modi'cabilita . . . . . . . . ╗
` 560
3.3. La circolazione della garanzia. La cessione del diritto di escutere la ga-
ranzia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 561
3.4. La cessione del credito per il pagamento della garanzia . . . . . . ╗ 563
3.5. Escussione ed esame dei documenti . . . . . . . . . . . . . ╗ 563
3.6. Escussione abusiva e tutela in via cautelare e urgente nella Convenzione ╗ 566
4. Gli orientamenti maturati nella giurisprudenza italiana . . . . . . . . . ╗ 570


Capitolo XIV: Lettere di patronage
1. Nozione e funzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 573
2. Rilevanza giuridica del patronage . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 580
3. I contenuti delle dichiarazioni: lettere di patronage deboli e forti . . . . ╗ 584
4. Informazioni non veritiere e rimedi . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 588
5. Le lettere vincolanti (o patronage forte) . . . . . . . . . . . . . . ╗ 594
5.1. Segue: differenze rispetto alla 'deiussione e al mandato di credito . . ╗ 596
5.2. Patronage e promessa del fatto del terzo . . . . . . . . . . . ╗ 600
5.3. Patronage e contratto con obbligazioni del solo proponente . . . . ╗ 607
5.4. Patronage e contratto atipico a prestazioni corrispettive . . . . . . ╗ 614


Capitolo XV: Garanzie personali e procedure concorsuali
1. La rilevanza della garanzia personale come fatto, contratto e obbligazione nel
fallimento e nelle altre procedure concorsuali . . . . . . . . . . . . ╗ 616
2. Fallimento del debitore principale e credito del garante nell'ammissione al
passivo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 620
3. Fallimento del garante e opponibilita della concessione di garanzia . . . .
` ╗ 625
4. Azione revocatoria e prestazione della garanzia . . . . . . . . . . . ╗ 628
5. Azione revocatoria e pagamenti effettuati dal garante . . . . . . . . . ╗ 635
6. La garanzia personale nei concordati e nelle soluzioni negoziate della crisi
d'impresa . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 639

Indice analitico . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 651

COMMENTI DEI LETTORI A «I singoli contratti. 10 garanzie personali»

Non ci sono commenti per questo volume.

LIBRI AFFINI A «I singoli contratti. 10 garanzie personali»

ALTRI LIBRI DI «Macario Francesco»

REPARTI IN CUI È CONTENUTO «I singoli contratti. 10 garanzie personali»