Spedizioni Pagamenti Aiuto | Contatti
    
Tipologie di prodotti: Altro:
Brocardo del giorno

Copertina di 'Il diritto dei marchi d'impresa. Profili sostanziali, processuali e contabili'

Ingrandisci immagine


Il diritto dei marchi d'impresa. Profili sostanziali, processuali e contabili

(I casi del diritto)


di

Bottero Nicola, Travostino Massimo

 

DisponibilitÓ immediata
In promozione
Spedizione gratuita (dettagli)

DETTAGLI DI «Il diritto dei marchi d'impresa. Profili sostanziali, processuali e contabili»

Tipo Libro
Titolo Il diritto dei marchi d'impresa. Profili sostanziali, processuali e contabili
Autori
Editore

UTET Giuridica


EAN 9788859802624
Pagine XXII-648
Data 2009
Collana I casi del diritto

INDICE DI «Il diritto dei marchi d'impresa. Profili sostanziali, processuali e contabili»

Per visualizzare l'indice clicca qui Nascondi

mmario

Presentazione di Mario Barbuto . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . p. XVII




CAPITOLO I
I marchi d'impresa. Inquadramento dell'istituto
di Nicola Bottero e Massimo Travostino
Sommario: 1. La natura del marchio. 2. Le funzioni giuridicamente tutelate
del marchio. 3. Le tipologie di marchio. 4. Le fonti della disciplina . . ╗ 1
Bibliografia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 10




CAPITOLO II
Gli impedimenti assoluti alla registrazione
di Nicola Bottero

Sommario: 1. I requisiti di validita della registrazione. 2. Gli impedimenti
assoluti alla registrazione. 2.1. I segni non rappresentabili graficamente.
2.1.1. I marchi non convenzionali. 2.2. L'assenza di autonomia rispetto
al prodotto. I marchi di forma. 2.2.1. Alcune applicazioni: ancora sui
marchi olfattivi. 2.2.2. Segue: i marchi di forma. 2.2.3. Segue: i marchi

di forma: il cumulo di tutele. 2.3. L'assenza di capacita distintiva.

2.3.1. L'acquisto della capacita distintiva: il secondary meaning. 2.3.2.

La perdita della capacita distintiva: la volgarizzazione (rinvio). 2.4. L'il-

liceita. 2.4.1. I segni contrari alla legge, all'ordine pubblico ed al buon
costume. 2.4.2. I segni ingannevoli (o decettivi). 2.4.3. Gli stemmi ed al-
tri segni considerati in convenzioni internazionali o di interesse pubbli-

co. 2.4.4. L'illiceita sopravvenuta (rinvio). 3. Il deposito in malafede . ╗ 13

Caso 1. I marchi olfattivi alla prova della giurisprudenza comunitaria . . . ╗ 52
Indice dei contenuti: a) Il fatto. b) Argomenti delle parti. c) Decisione del
Tribunale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 52
VII
Sommario



Materiali
T. I g. CE, 27-10-2005, in causa T-305/04 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . p. 55
Principio di diritto . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 65


Caso 2. Puo una forma che conferisce un valore sostanziale al prodotto es-

sere oggetto di valida registrazione come marchio, allorche, con l'uso, acqui-
sti carattere distintivo' . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 66
Indice dei contenuti: a) Marchio di forma e carattere distintivo. b) La rispo-
sta della Corte . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 66
Materiali
C. Giust. CE, sez. VI, 20-9-2007, n. 371 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 68
Principio di diritto . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 74
Bibliografia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 74



CAPITOLO III
Gli impedimenti relativi alla registrazione
di Massimo Travostino
Sommario: 1. Inquadramento sistematico degli impedimenti relativi: il re-

quisito della ``novita'' del marchio. 2. Le diverse fattispecie di carenza

di novita di cui all'art. 12 c.p.i. e il contesto applicativo. 3. Il momento
┴ ┴
rilevante ai fini della determinazione dell'anteriorita: la priorita unioni-
sta; marchi italiani e marchi comunitari. 4. Art. 12, lett. b): il marchio
noto preusato che determina confusione per il pubblico. 4.1. La notorie-

ta del marchio preusato generale o puramente locale. 4.2. Il rischio di
┴ ┴
confusione per il pubblico. 4.2.1. Identita o affinita tra prodotti o servizi.

4.2.2. Identita o somiglianza tra i segni. 4.2.3. Il giudizio di con-

fondibilita. 5. Art. 12, lett. c): il segno distintivo noto preusato che de-
termina confusione per il pubblico. 6. Art. 12, lett. d): marchio identico
precedente registrato per prodotti o servizi identici e art. 12, lett. e):
marchio precedente registrato che determina confusione per il pubblico.
7. Art. 12, lett. f ) e g): marchio rinomato. 8. Il conflitto del marchio ri-
spetto a: immagine, nome, altri segni, diritti d'autore e di proprieta ┴
industriale e altri diritti esclusivi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 77

Caso 1. I marchi PICARO e PICASSO per autovetture . . . . . . . . . . . . . . ╗ 113
Indice dei contenuti: a) La valutazione del rischio di confusione. b) In par-
ticolare: la somiglianza tra i marchi PICARO e PICASSO . . . . . . . . . . . ╗ 113
Materiali
C. Giust. CE, sez. I, 12-1-2006, in causa C-361/04 P . . . . . . . . . . . . . ╗ 115
Bibliografia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 128
VIII
Sommario




CAPITOLO IV
Il procedimento di registrazione
di Enrico Antonielli d'Oulx

Sommario: 1. Le ricerche di anteriorita. 2. Le procedure di registrazione. Il
marchio nazionale. 2.1. Segue: il marchio comunitario. 2.2. Segue: il mar-
chio internazionale. 2.3. Segue: il marchio nazionale estero . . . . . . . p. 129



CAPITOLO V
I diritti conferiti dalla registrazione
di Anna Saraceno
Sommario: 1. Il contenuto del diritto di esclusiva. 2. La durata e l'ambito

territoriale dell'esclusiva. 3. La relativita della tutela e la classificazione
dei prodotti e servizi. 4. Il marchio che gode di rinomanza . . . . . . . ╗ 149

Caso 1. La tutela ultramerceologica di un marchio . . . . . . . . . . . . . . ╗ 160
Indice dei contenuti: a) Il marchio azionato in giudizio. b) I segni distintivi
di parte convenuta. c) Il confronto fra i segni delle parti in causa. d) I
limiti della tutela conferita al marchio azionato in giudizio. e) La pronun-
cia sulla contraffazione e il conseguente risarcimento del danno . . . ╗ 160
Materiali
La classificazione internazionale dei prodotti e servizi . . . . . . . . . . . . ╗ 167
Bibliografia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 170



CAPITOLO VI
Il marchio di fatto
di Luca Pecoraro

Sommario: 1. Natura e titolarita del diritto. 2. La costituzione del diritto e

requisiti del marchio. 2.1. L'uso. 2.2. La notorieta. 3. Coesistenza tra
marchio di fatto e marchio registrato. 4. La circolazione del marchio.
5. Estinzione del marchio di fatto . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 173


Caso 1. Quando l'uso puo far sorgere un diritto sul marchio di fatto' Su chi

grava l'onere probatorio del preuso' Come si puo assolvere a tale onere'
Possono coesistere un marchio di fatto ed un successivo marchio registrato
nella medesima zona' . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 188

Indice dei contenuti: a) Uso del marchio di fatto e acquisto di capacita di-
stintiva. b) Successione di utilizzatori, onere della prova del preuso e coe-
sistenza tra i segni. c) La risposta del Tribunale . . . . . . . . . . . . . ╗ 189
IX
Sommario



Materiali
T. Trieste, 8-5-2007 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . p. 190
Bibliografia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 193


CAPITOLO VII
I marchi collettivi e di certificazione; le indicazioni
geografiche
di Massimo Travostino
Sommario: 1. La natura del marchio collettivo. 2. Il marchio collettivo nel

codice di proprieta industriale. 3. Il regolamento d'uso del marchio col-
lettivo. 4. Indicazioni geografiche e denominazioni di origine . . . . . ╗ 195

Materiali
Modello di regolamento d'uso di marchio collettivo . . . . . . . . . . . . . . ╗ 208
Bibliografia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 214


CAPITOLO VIII
La giurisdizione
di Francesco Donato
Sommario: 1. Premessa. 2. Dalla Convenzione di Bruxelles del 1968 al

Regolamento CE n. 44/2001. 3. Il principio di territorialita. 4. Il criterio
generale del domicilio del convenuto. 5. L'art. 120 c.p.i. 6. Il marchio co-
munitario. 7. La pregiudiziale comunitaria ex art. 234 Trattato CE . . ╗ 215

Caso 1. La contraffazione del marchio a mezzo Internet . . . . . . . . . . ╗ 231
Indice dei contenuti: a) Il fatto. b) La risposta del Tribunale . . . . . . . . ╗ 231

Materiali
T. Torino, (ord.) 25-10-2007 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 232
Bibliografia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 236


CAPITOLO IX

Le sezioni specializzate in materia di proprieta
industriale e intellettuale
di Gabriella Ratti
Sommario: 1. Premessa. 2. Istituzione e competenza delle sezioni specializ-

zate in materia di proprieta industriale ed intellettuale. 3. La compo-
sizione delle sezioni e il rito processuale applicabile. 4. Problematiche
processuali dopo la sentenza n. 170/2007 della Corte costituzionale.
5. Schema conclusivo sul rito applicabile . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 237
X
Sommario




Materiali
T. Torino, (decr.) 7-6-2007 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . p. 250
Bibliografia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 252


CAPITOLO X
La contraffazione del marchio. Presupposti sostanziali
di Anna Saraceno
Sommario: 1. La violazione del diritto di marchio. Contraffazione e usurpa-

zione. 2. Tipologia dei comportamenti. 3. L'unitarieta dei segni distintivi
e l'illecita registrazione dei nomi a dominio. 4. L'uso lecito del marchio
altrui . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 255

Caso 1. L'uso c.d. parodistico del marchio altrui . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 269
Indice dei contenuti: a) La vendita di magliette su Internet recanti un mar-
chio parodia di uno noto. b) La parodia del noto marchio oggetto di causa
costituisce contraffazione del medesimo . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 270

Caso 2. Le violazioni dei marchi in Internet . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 274
Indice dei contenuti: a) Lo svolgimento del procedimento cautelare e d'ur-
genza nel caso in esame. b) La violazione della legge marchi in Internet.
c) Il periculum in mora e la conferma dell'ordinanza di prima istanza . ╗ 274

Caso 3. L'uso del marchio dei produttori di autoveicoli da parte dei ricambi-
sti indipendenti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 278
Indice dei contenuti: a) La normativa applicabile all'uso del marchio di un
produttore di autoveicoli su ricambi non originali: l'art. 21 c.p.i. b) Segue:
l'art. 241 c.p.i. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 278
Materiali
T. Bergamo, 6-3-2003: il caso Armani vs. Armani . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 284
T. Torino, (ord.) 21-2-2008: l'uso del marchio altrui su copricerchi per auto-
veicoli . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 302
Bibliografia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 309


CAPITOLO XI
La contraffazione del marchio. Profili processuali
di Gabriella Ratti
Sommario: 1. L'azione di contraffazione. 2. La legittimazione attiva e la le-

gittimazione passiva. 3. La competenza territoriale. 4. Le peculiarita del
processo industriale. 4.1. La comunicazione all'UIBM. 4.2. La discovery.
4.3. Il diritto di informazione di cui all'art. 121 bis c.p.i. 4.4. La consu-
XI
Sommario



lenza tecnica. 5. Onere della prova. 6. Le sanzioni civili e la pubblicazio-
ne della sentenza . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . p. 311

Caso 1. La contraffazione del marchio famoso . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 335
Indice dei contenuti: a) I marchi a confronto. b) Lo svolgimento del proce-
dimento. c) La motivazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 335
Materiali
T. Torino, 26-11-2007 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 340
Bibliografia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 355


CAPITOLO XII
Il risarcimento del danno
di Gabriella Ratti
Sommario: 1. La condanna generica al risarcimento del danno. 2. Caratteri
generali dell'azione di risarcimento del danno da contraffazione. 2.1. L'ele-
mento oggettivo e l'elemento soggettivo. 2.2. Il danno emergente ed il
lucro cessante. 2.3. Il danno all'immagine ed il danno morale. 3. L'art.
125 c.p.i. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 357

Caso 1. Mancato profitto sulle vendite effettuate dal contraffattore . . . . ╗ 369
Indice dei contenuti: a) Il fatto. b) La risposta del Tribunale . . . . . . . . ╗ 369
Materiali
T. Napoli, 14-1-2003 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 370

Caso 2. Il lucro cessante del licenziante e del licenziatario . . . . . . . . . ╗ 374
Indice dei contenuti: a) Il fatto. b) La risposta del Tribunale . . . . . . . . ╗ 374
Materiali
T. Bologna, 19-7-2005 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 375

Caso 3. Il ``giusto prezzo del consenso'' . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 380
Indice dei contenuti: a) Il fatto. b) La risposta del Tribunale . . . . . . . . ╗ 380
Materiali
T. Torino, 27-4-2007 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 381

Caso 4. Rigetto della domanda di risarcimento del danno . . . . . . . . . . ╗ 392
Indice dei contenuti: a) Il fatto. b) La risposta del Tribunale . . . . . . . . ╗ 392
Materiali
T. Torino, 29-2-2008 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 393
Bibliografia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 401
XII
Sommario




CAPITOLO XIII
Le misure cautelari
di Francesco Donato
Sommario: 1. Premessa. 2. I provvedimenti cautelari tipici a tutela dei di-

ritti di proprieta industriale. 3. Il fumus boni juris e il periculum in mora.
4. La descrizione. 5. Il sequestro. 6. L'inibitoria e il ritiro dal commercio.

7. Le penalita di mora. 8. La pubblicazione dei provvedimenti cautelari p. 403

Caso 1. KOL-RAT e KOLL A RAT: dalla descrizione del marchio alla sentenza
di merito . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 428
Indice dei contenuti: a) Il fatto. b) La risposta del Tribunale . . . . . . . . ╗ 428
Materiali
Decreto di descrizione 28-2-2005 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 430
T. Torino, 29-9-2006 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 432
Bibliografia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 441

CAPITOLO XIV
La tutela penale del marchio
di Carlo Blengino
Sommario: 1. Premessa. 2. I presidi penali del codice Rocco tra tutela della
pubblica fede e tutela dell'ordine economico. 2.1. Contraffazione, altera-
zione o uso del marchio registrato. Art. 473 c.p. 2.2. Commercio di pro-
dotti con segni falsi. Art. 474 c.p. 2.3. Vendita di prodotti industriali con
segni mendaci. Art. 517 c.p. 3. Le fattispecie previste dalle normative
speciali. 3.1. Il delitto di cui all'art. 4, 49o co., l. n. 350/2003. 3.2. Il reato
di cui all'art. 127 c.p.i. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 443

Caso 1. I falsi d'autore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 486
Indice dei contenuti: I termini della vicenda e le inevitabili considerazioni
critiche . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 487
Materiali
T. Cuneo, 18-1-2007 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 488
Cass. pen., sez. III, 17-2-2005, n. 13712 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 491
Bibliografia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 501

CAPITOLO XV

Nullita, convalidazione e decadenza
di Luca Pecoraro
┴ ┴
Sommario: 1. L'estinzione del marchio. 2. La nullita. 2.1. Nullita e annul-
lamento. 2.2. La convalidazione del marchio. 3. Mancato rinnovo e
XIII
Sommario



scadenza del marchio. 3.1. Il restyling del marchio. 3.2. La rinuncia al
marchio. 4. Cause di decadenza del marchio. 4.1. La volgarizzazione.
┴ ┴
4.2. L'illiceita sopravvenuta. 4.3. Il non uso. 5. L'azione di nullita e di
decadenza del marchio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . p. 503


Caso 1. Puo l'inserimento di un marchio registrato in dizionari o enciclope-
die costituire prova dell'avvenuta volgarizzazione del segno' . . . . . . . . ╗ 520
Indice dei contenuti: a) Inserimento del marchio in dizionari o enciclopedie.
b) La risposta del Tribunale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 520
Materiali
T. Milano, 24-6-2005 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 521
Bibliografia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 524



CAPITOLO XVI
L'esaurimento del diritto di marchio
di Anna Saraceno
Sommario: 1. Il principio di esaurimento del diritto di marchio. 2. Le impor-
tazioni parallele. 3. Gli orientamenti della giurisprudenza comunitaria.
4. Gli orientamenti della giurisprudenza italiana . . . . . . . . . . . . . ╗ 525

Caso 1. Importazione di calzature provenienti dal mercato extraeuropeo . ╗ 538
Indice dei contenuti: a) Il marchio del licenziante. b) Lo svolgimento del pro-
cedimento. c) Le motivazioni; in particolare, la prova del mancato con-
senso alla prima vendita . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 539
Materiali
La Corte di Giustizia su vendite di abbigliamento negli outlet . . . . . . . . ╗ 543
Bibliografia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 553



CAPITOLO XVII
La circolazione del marchio: cessione e licenza
di Massimiliano Mostardini
Sommario: 1. Il trasferimento del marchio. 1.1. L'inganno per il pubblico.

2. L'oggetto del trasferimento. 3. Forma e pubblicita. 4. La licenza di
marchio. 4.1. Merchandising e franchising. 5. Gli accordi di coesistenza ╗ 557
Materiali
Modello di contratto di licenza . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 573
Bibliografia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 578
XIV
Sommario




CAPITOLO XVIII
La valutazione del marchio
di Fabrizio Cravero e Gianluca Ferrero
Sommario: 1. La valutazione economica del marchio. 1.1. I metodi di mer-
cato. 1.1.1. Metodo del tasso di royalty. 1.1.2. Metodo dello sgravio delle
royalty. 1.2. Metodi del costo. 1.2.1. Metodo del costo storico aggiornato.
1.2.2. Metodo del costo di riproduzione. 1.3. Metodi economici. 1.3.1. Il
metodo dell'attualizzazione dei risultati differenziali (o del premium price).
1.3.2. Metodo del costo della perdita. 2. La valutazione del marchio nel
bilancio d'esercizio. 2.1. Il valore del marchio nell'ambito di un bilancio
redatto in applicazione dei principi contabili italiani. 2.2. Il valore del mar-
chio nell'ambito di un bilancio redatto in applicazione dei principi con-
tabili internazionali. 3. Il valore del marchio ai fini dell'imposizione

sui redditi delle societa. 3.1. La disciplina generale. 3.2. La disciplina

specifica per le societa che redigono il bilancio in base ai principi conta-
bili internazionali. 4. La valutazione del marchio nell'ambito del transfer
pricing. 4.1. La normativa internazionale e domestica sui prezzi di trasfe-
rimento. 4.2. I metodi applicabili per la valutazione dei prezzi di tra-
sferimento. 4.3. I metodi applicabili per la valutazione dei marchi nella
disciplina dei prezzi di trasferimento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . p. 581
Bibliografia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 628


CAPITOLO XIX
Marchi e fallimento
di Stefano Ambrosini
Sommario: 1. Premessa: il rapporto fra marchio e fallimento alla luce delle
nuove coordinate normative. 2. Il marchio come componente dell'attivo
fallimentare. 3. Profili di tutela del marchio da parte del curatore falli-
┴ ┴
mentare. 4. Inopponibilita e revocabilita degli atti di disposizione del
marchio anteriori al fallimento. 5. Trasferimento del marchio ad opera
del curatore fallimentare. 6. Effetti del fallimento sul contratto di licenza
del marchio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 629
Bibliografia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 641


APPENDICE . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ╗ 643




XV

COMMENTI DEI LETTORI A «Il diritto dei marchi d'impresa. Profili sostanziali, processuali e contabili»

Non ci sono commenti per questo volume.

LIBRI AFFINI A «Il diritto dei marchi d'impresa. Profili sostanziali, processuali e contabili»

ALTRI SUGGERIMENTI

REPARTI IN CUI È CONTENUTO «Il diritto dei marchi d'impresa. Profili sostanziali, processuali e contabili»