Spedizioni Pagamenti Aiuto | Contatti
    
Tipologie di prodotti: Altro:
Brocardo del giorno

Copertina di 'Accertamento'

Ingrandisci immagine


Accertamento

(Guide e Soluzioni)


di

Cissello Alfio, Odetto Gianluca, Valente Gianpaolo

 

Normalmente disponibile in 7/8 giorni lavorativi
In promozione
Spedizione gratuita (dettagli)

DETTAGLI DI «Accertamento»

Tipo Libro
Titolo Accertamento
Autori
Editore

Ipsoa


EAN 9788821727344
Pagine 1280
Data 2008
Collana Guide e Soluzioni

INDICE DI «Accertamento»

Per visualizzare l'indice clicca qui Nascondi

Accertamento




INDICE

PARTE I - SCRITTURE CONTABILI

Capitolo 1 - Tenuta delle scritture contabili 53
1 Premessa 53
2 Obbligo legato alla tipologia di reddito conseguito 53
2.1 Titolari di reddito d'impresa 53
2.2 Titolari di reddito di lavoro autonomo 54
3 Obbligo legato alla fruizione di agevolazioni fiscali 55

Capitolo 2 - Scritture contabili delle imprese 57
1 Premessa 57
2 Modalitą di esercizio dell'opzione (o della revoca) 58
2.1 Comportamento concludente - Rilevanza 58
2.2 Indicazione nella dichiarazione IVA 58
2.3 Dichiarazione di inizio attivitą 58
2.4 Durata dell'opzione 59
3 Contabilitą ordinaria 59
3.1 Ambito soggettivo 59
3.2 Obblighi contabili 61
4 Contabilitą semplificata 76
4.1 Ambito soggettivo 76
4.2 Obblighi contabili 80
4.3 Registrazioni ai fini della determinazione del reddito d'impresa 81
4.4 Termini di registrazione 83
5 Imprese di allevamento di animali 84
6 Imprese esercenti attivitą di agriturismo e 'altre' attivitą 84
7 Regime sostitutivo per le nuove iniziative produttive (art. 13 della L. 388/2000) 85
7.1 Ambito soggettivo 85
7.2 Condizioni per accedere al regime 85
7.3 Modalitą di accesso al regime 87
7.4 Agevolazioni fiscali e semplificazioni contabili 87
7.5 Decadenza dal regime agevolato 88
8 Regime dei contribuenti minimi 88
8.1 Ambito soggettivo 89
8.2 Requisiti necessari per l'applicazione del regime 89
8.3 Cause di esclusione dal regime 96
8.4 Ingresso nel regime dei contribuenti minimi 98
8.5 Adempimenti formali del contribuente 'minimo' 100
8.6 Disapplicazione del regime 100
8.7 Accertamento, riscossione, sanzioni e contenzioso 103



9
Indice




Capitolo 3 - Scritture contabili dei professionisti 105
1 Premessa 105
2 Modalitą di esercizio dell'opzione (o della revoca) 105
2.1 Comportamento concludente - Rilevanza 105
2.2 Indicazione nella dichiarazione IVA 106
2.3 Dichiarazione di inizio attivitą 106
2.4 Durata dell'opzione 106
3 Contabilitą ordinaria 106
3.1 Natura opzionale 107
3.2 Obblighi contabili 108
3.3 Termini di registrazione 110
4 Contabilitą semplificata 110
4.1 Assenza di limiti per i compensi 111
4.2 Obblighi contabili 111
4.3 Termini di registrazione 113
5 Regime sostitutivo per le nuove iniziative produttive (art. 13 della L. 388/2000) 113
6 Regime dei contribuenti minimi 113
7 Tabella riepilogativa 113

Capitolo 4 - 'Tracciabilitą' dei compensi per i professionisti 115
1 Premessa 115
2 Obbligo di tenuta di uno o pił conti correnti 115
3 Riscossione dei compensi tramite strumenti 'tracciabili' 116
3.1 Individuazione dei limiti all'utilizzo del contante 116
3.2 Versamento sui conti correnti degli importi riscossi in contanti 117
3.3 Prelevamento dai conti correnti delle somme per il pagamento delle spese 117
3.4 Somme ricevute in deposito 117
3.5 Clienti del professionista esonerati dagli obblighi di tracciabilitą -
Individuazione 118
4 Presunzione di compensi sui prelevamenti 119

Capitolo 5 - Scritture contabili degli enti non commerciali 121
1 Premessa 121
2 Regime contabile 122
2.1 Contabilitą ordinaria 122
2.2 Contabilitą semplificata 122
3 Obbligo di rendiconto per le raccolte pubbliche di fondi 123
3.1 Tenuta e conservazione 124
3.2 Termine per la redazione 124
4 Associazioni sportive dilettantistiche ed enti equiparati 124

Capitolo 6 - Scritture contabili delle ONLUS 125
1 Premessa 125


10
Accertamento




2 Scritture contabili relative all'attivitą complessiva 126
2.1 Composizione del bilancio 126
2.2 Termine per la redazione del bilancio 127
2.3 Tenuta dei libri giornale e inventari 127
2.4 Rendiconto 'semplificato' 127
2.5 Relazione di controllo 128
3 Scritture contabili relative alle attivitą connesse 129

Capitolo 7 - Scritture contabili dei sostituti d'imposta 131
1 Premessa 131
2 Abrogazione dei libri matricola e paga e di altri oneri documentali 132
2.1 Decorrenza delle disposizioni abrogative 132
2.2 Coordinamento normativo 133
3 Istituzione del libro unico del lavoro 133
3.1 Unicitą del nuovo libro obbligatorio 133
3.2 Finalitą dell'istituzione 134
3.3 Termine del periodo transitorio - Entrata a regime del libro unico 134
4 Disciplina in vigore dal 18.8.2008 136
4.1 Ambito soggettivo 136
4.2 Contenuto delle registrazioni 140
4.3 Registrazione delle varie tipologie di lavoratori 145
4.4 Modalitą di tenuta e conservazione 148
4.5 Numerazione unitaria per consulenti del lavoro e soggetti autorizzati 154
4.6 Precisazioni sulla struttura e composizione del libro unico 157
4.7 Termine per la compilazione 163
4.8 Consegna al lavoratore di copia delle scritturazioni effettuate - Conseguenze 167
4.9 Affidamento della tenuta del libro unico a soggetti terzi abilitati 168
4.10 Luogo di tenuta 172
4.11 Modalitą di esibizione in caso di accesso ispettivo 174
4.12 Richiesta di esibizione di elenchi riepilogativi mensili 176
4.13 Periodo di conservazione 177
4.14 Regime sanzionatorio 177
4.15 Accertamenti ispettivi e procedura sanzionatoria 182
5 Regime transitorio 183
5.1 Regolamentazione del regime transitorio 183
5.2 Sanzioni applicabili nel periodo transitorio 184
6 Disciplina vigente fino al 17.8.2008 185
6.1 Libro matricola 185
6.2 Libro paga 186
6.3 Termini per la registrazione 188
6.4 Modalitą di tenuta e conservazione 188
6.5 Periodo di conservazione 190
6.6 Esibizione in caso di accesso ispettivo 190



11
Indice




Capitolo 8 - Modalitą di tenuta e conservazione delle scritture contabili 193
1 Premessa 193
2 Numerazione progressiva delle pagine 195
2.1 Ordinata contabilitą 195
2.2 Obbligo di bollatura iniziale - Abolizione 196
2.3 Modalitą di numerazione 198
3 Assolvimento dell'imposta di bollo 199
3.1 Misura dell'imposta 200
3.2 Modalitą e termini di versamento 201
4 Limite temporale di conservazione 203
4.1 Scritture contabili 203
4.2 Lettere, telegrammi e fatture 203
5 Regime sanzionatorio 203
5.1 Rifiuto di esibizione o sottrazione alla verifica di documenti 203
5.2 Ipotesi di riduzione o incremento della sanzione 203
5.3 Violazione dell'obbligo di numerazione progressiva 204
5.4 Inapplicabilitą della sanzione per omessa bollatura 204
5.5 Contribuenti che adottano particolari regimi contabili 205
5.6 Ravvedimento operoso 205
6 Efficacia probatoria in sede contenziosa 206


PARTE II - RITENUTE

Capitolo 9 - Sostituzione d'imposta 209
1 Premessa 209
2 Sostituzione a titolo di imposta 212
2.1 Responsabilitą tributaria 213
2.2 Obblighi di comunicazione del percipiente 213
3 Sostituzione a titolo di acconto 214
3.1 Assetto della responsabilitą 214
3.2 Mancato versamento della ritenuta 216
3.3 Sostituzione a titolo di acconto e duplicazione d'imposta 220
3.4 Sostituzione a titolo di acconto e diritto al rimborso 221
3.5 Scomputo delle ritenute non certificate 222
3.6 Profili procedimentali 228
4 Profili processuali 229
4.1 Liti di rivalsa 229
4.2 Liti di 'rivalsa successiva' 232
4.3 Liti relative agli accertamenti 233

Capitolo 10 - Ritenute su redditi di lavoro dipendente e assimilati 235
1 Premessa 235
2 Ritenute sui redditi di lavoro dipendente 236


12
Accertamento




2.1 Ambito applicativo dell'obbligo di ritenuta 236
2.2 Base imponibile della ritenuta 239
2.3 Parametrazione al periodo di paga delle aliquote IRPEF 241
2.4 Riconoscimento delle detrazioni d'imposta per familiari a carico e per redditi
di lavoro dipendente 242
2.5 Applicazione della ritenuta alle mensilitą aggiuntive 252
2.6 Applicazione della ritenuta agli emolumenti arretrati 253
2.7 Applicazione della ritenuta al TFR e alle altre indennitą e somme percepite
in relazione alla cessazione del rapporto di lavoro 255
2.8 Applicazione della ritenuta alle somme e valori corrisposti agli eredi 260
2.9 Applicazione della ritenuta sugli emolumenti per rapporti di lavoro inferiori
all'anno 261
2.10 Applicazione della ritenuta in caso di somministrazione di lavoro 262
2.11 Ritenuta sui compensi in natura 264
2.12 Conguaglio annuale o per cessazione del rapporto di lavoro 264
2.13 Effettuazione delle ritenute sui redditi di lavoro dipendente prodotti all'estero 278
2.14 Effettuazione delle ritenute sulle 'stock option' 282
2.15 Effettuazione delle ritenute sui piani di azionariato dei dipendenti 285
2.16 Riduzione di tassazione per il personale del comparto sicurezza, difesa e soccorso
pubblico 288
2.17 Versamenti e codici tributo 289
3 Ritenute sui redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente 293
3.1 Effettuazione delle ritenute in relazione ai rapporti di collaborazione coordinata
e continuativa 295
3.2 Ritenute sulle prestazioni pensionistiche complementari 305
3.3 Ritenute sulle somme corrisposte ai lavoratori socialmente utili 309
3.4 Ritenute sulle borse di studio 309
3.5 Versamenti e codici tributo 310
4 Ritenute sui redditi di lavoro dipendente e assimilati corriposti da Amministrazioni
dello Stato 311
4.1 Amministrazioni interessate 311
4.2 Modalitą di effettuazione delle ritenute 312
4.3 Conguaglio di fine anno o alla cessazione del rapporto di lavoro 314
5 Applicazione delle ritenute ai titolari di pił trattamenti pensionistici 316
5.1 Operazioni di conguaglio e rilascio del modello CUD 317
5.2 Riliquidazione da parte dell'Amministrazione finanziaria 317
5.3 Enti che corrispondono prestazioni di previdenza complementare 317

Capitolo 11 - Ritenute su redditi di lavoro autonomo 319
1 Premessa 319
2 Soggetti obbligati all'effettuazione della ritenuta 319
3 Redditi di lavoro autonomo assoggettati a ritenuta 320
3.1 Compensi per prestazioni professionali 321
3.2 Redditi assimilati a quelli di lavoro autonomo 323
3.3 Fattispecie 'attratte' nel reddito professionale 325


13
Indice




3.4 Redditi derivanti da prestazioni sportive oggetto di contratto di lavoro autonomo 326
3.5 Indennitą per la cessazione da funzioni notarili 327
3.6 Contributi previdenziali e assistenziali 327
3.7 Tabella riepilogativa 327
4 Compensi esclusi dall'applicazione della ritenuta 328
5 Versamenti e codici tributo 328

Capitolo 12 - Ritenute su royalties 329
1 Premessa 329
2 Royalties assoggettate a ritenuta 329
2.1 Natura del reddito percepito dal beneficiario 329
2.2 Base imponibile 330
3 Applicazione delle ritenute 330
3.1 Presupposti per il prelievo della ritenuta 330
3.2 Misura della ritenuta 331
3.3 Titolo della ritenuta 331
4 Versamenti e codici tributo 331

Capitolo 13 - Ritenute su provvigioni 333
1 Premessa 333
2 Soggetti obbligati ad operare la ritenuta 333
3 Ambito di applicazione della ritenuta 334
3.1 Rapporti di commissione 335
3.2 Rapporti di agenzia e rappresentanza di commercio 336
3.3 Rapporti di mediazione 338
3.4 Rapporti di procacciamento di affari 338
3.5 Esclusione dall'ambito applicativo della ritenuta 339
4 Base imponibile 340
4.1 Nozione di provvigione 340
4.2 Mancato utilizzo in via continuativa di dipendenti o terzi 341
4.3 Utilizzo in via continuativa di dipendenti o terzi 341
4.4 Venditori a domicilio 343
5 Momento di effettuazione della ritenuta 344
6 Scomputo delle ritenute 344
6.1 Ritenute operate fino alla data di presentazione della dichiarazione dei
redditi - Requisiti per lo scomputo 345
6.2 Mancato scomputo - Effetti 345
7 Provvigioni prelevate direttamente dagli intermediari 346
7.1 Termine per il versamento 346
7.2 Termine per la correzione di eventuali errori 346
7.3 Responsabilitą del sostituto d'imposta 347
8 Versamenti e codici tributo 347




14
Accertamento




Capitolo 14 - Ritenute su corrispettivi dovuti dal condominio all'appaltatore 349
1 Premessa 349
2 Soggetto obbligato ad operare la ritenuta 349
2.1 Condomini con amministratore 350
2.2 Condomini senza amministratore 350
2.3 'Supercondominio' e condominio parziale 350
2.4 Condominio 'orizzontale' 351
2.5 Esclusioni 351
3 Ambito di applicazione della ritenuta 351
3.1 Contratti d'opera 351
3.2 Prestazioni rese da cooperative sociali 352
3.3 Contratti di somministrazione, assicurazione, trasporto e deposito 352
3.4 Contratti di fornitura di beni con posa in opera 352
3.5 Prestazioni di lavoro autonomo 353
3.6 Corrispettivi erogati a societą di persone o di capitali che svolgono le funzioni
di amministratore 353
3.7 Soggetti in regime fiscale sostitutivo 354
3.8 Soggetti non residenti 354
3.9 Assenza di importi minimi esclusi dalla ritenuta 355
3.10 Inapplicabilitą del versamento cumulativo annuale 355
4 Base imponibile 355
5 Decorrenza 356
6 Versamenti e codici tributo 356
7 Obblighi certificativi e dichiarativi del condominio e dell'amministratore 356
7.1 Certificazione delle somme corrisposte e delle ritenute operate 356
7.2 Compilazione e presentazione del modello 770 del condominio 357
7.3 Compilazione e presentazione dell'elenco dei fornitori del condominio 357

Capitolo 15 - Ritenute su interessi e altri redditi di capitale 359
1 Premessa 359
2 Quadro normativo 359
3 Interessi su obbligazioni 362
3.1 Ritenute applicabili nei confronti dell'obbligazionista 363
3.2 Regime fiscale per l'emittente 368
4 Interessi su depositi e conti correnti bancari e postali 369
4.1 Redditi soggetti a prelievo alla fonte e ritenuta applicabile 369
4.2 Esclusioni 369
4.3 Interessi di fonte estera 369
4.4 Titolo della ritenuta 370
5 Proventi derivanti dalla partecipazione a fondi immobiliari 371
5.1 Titolo della ritenuta 371
5.2 Regime transitorio 371
6 Interessi sui proventi dei rapporti di pronti contro termine e di mutuo di titoli
garantito 372


15
Indice




6.1 Proventi derivanti da riporti e PCT su valute 372
6.2 Proventi derivanti dal mutuo di titoli garantito 373
6.3 Titolo della ritenuta 374
7 Contratti di assicurazione sulla vita e di capitalizzazione 375
7.1 Contratti di assicurazione sulla vita 375
7.2 Rendimenti delle prestazioni pensionistiche complementari periodiche e
delle rendite vitalizie aventi funzione previdenziale 376
8 Interessi su proventi diversi da quelli precedentemente esaminati 376
8.1 Ambito oggettivo 377
8.2 Rapporti di cash pooling 377
8.3 Misura della ritenuta 377
8.4 Titolo della ritenuta 377
9 Versamenti e codici tributo 377
10 'Euroritenuta' 378
10.1 Principi generali della Direttiva 2003/48/CE 378
10.2 Ambito oggettivo 380
10.3 Ambito soggettivo 381
10.4 Contrasto alla doppia imposizione 381

Capitolo 16 - Ritenute su dividendi 385
1 Premessa 385
2 Disciplina fiscale dei dividendi 385
2.1 Nozioni di 'dividendi in senso proprio' e di 'fattispecie assimilate' 386
2.2 Utili percepiti da persone fisiche non imprenditori 387
2.3 Utili percepiti da imprenditori individuali e da societą di persone 389
2.4 Utili percepiti da soggetti IRES 390
2.5 Utili percepiti da soggetti non residenti 390
3 Ritenute sui dividendi erogati a persone fisiche residenti 391
3.1 Dividendi derivanti da partecipazioni qualificate e fattispecie assimilate 391
3.2 Dividendi derivanti da partecipazioni non qualificate e fattispecie assimilate 393
3.3 Dividendi derivanti da partecipazioni in societą black list 396
3.4 Remunerazione dei finanziamenti eccedenti 397
4 Ritenute sui dividendi erogati a soggetti imprenditori - Esclusione 397
5 Ritenute sui dividendi erogati a soggetti non residenti 398
6 Versamenti e codici tributo 399

Capitolo 17 - Ritenute su compensi per la perdita dell'avviamento
commerciale 401
1 Premessa 401
2 Presupposti e quantificazione dell'indennitą 401
2.1 Presupposti per la corresponsione dell'indennitą 401
2.2 Quantificazione dell'indennitą 402
3 Ritenute sull'indennitą corrisposta 403
3.1 Soggetti tenuti a operare la ritenuta 403


16
Accertamento




3.2 Misura e titolo della ritenuta 403
3.3 Versamenti e codici tributo 403

Capitolo 18 - Ritenute su contributi alle imprese 405
1 Premessa 405
2 Soggetti tenuti a operare la ritenuta 405
2.1 Amministrazioni dello Stato 405
2.2 Nozione di 'altri enti pubblici e privati' 405
2.3 Riflessi della natura del beneficiario 406
2.4 Enti pubblici che erogano i contributi in qualitą di intermediari 406
3 Contributi soggetti a ritenuta 407
3.1 Tipologie di contributi (sintesi) 407
3.2 Condizioni per l'applicabilitą della ritenuta 409
4 Misura e titolo della ritenuta 411
5 Versamenti e codici tributo 411

Capitolo 19 - Ritenute sui premi e sulle vincite 413
1 Premessa 413
2 Ambito oggettivo 413
2.1 Premi derivanti da operazioni a premio 413
2.2 Rivalsa 414
2.3 Disposizioni particolari 414
3 Determinazione della base imponibile 415
4 Misura della ritenuta 415
4.1 Aliquota del 10% 415
4.2 Aliquota del 20% 415
4.3 Aliquota del 25% 415
5 Applicabilitą di altre disposizioni tributarie 416
6 Competizioni sportive 417
6.1 Sportivi professionisti 417
6.2 Sportivi dilettanti 418
7 Premi non corrisposti 418
8 Premi letterari e simili 419
9 Obblighi dichiarativi 419
10 Versamenti e codici tributo 419

Capitolo 20 - Ritenute effettuate nei confronti di soggetti non residenti 421
1 Premessa 421
2 Redditi di lavoro dipendente 422
2.1 Criteri di territorialitą 424
2.2 Ritenute e detrazioni d'imposta 424
3 Redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente 426
3.1 Criteri di territorialitą 426
3.2 Ritenute e detrazioni d'imposta 427
3.3 Amministratori non residenti 428

17
Indice




4 Redditi di lavoro autonomo 430
4.1 Criteri di territorialitą 431
4.2 Ritenute applicabili 431
4.3 Artisti e sportivi 433
5 Provvigioni 434
5.1 Criteri di territorialitą 434
5.2 Ritenute applicabili 437
6 Royalties 438
6.1 Criteri di territorialitą 438
6.2 Ritenute applicabili 438
6.3 Esenzione per le royalties infragruppo (Direttiva 2003/49/CE) 442
7 Interessi e altri redditi di capitale 446
7.1 Criteri di territorialitą 446
7.2 Ritenute applicabili 448
7.3 Esenzione per gli interessi infragruppo (Direttiva 2003/49/CE) 451
8 Dividendi 453
8.1 Criteri di territorialitą 453
8.2 Ritenute applicabili 453
8.3 Esenzione per i dividendi infragruppo (regime 'madre-figlia') 456

Capitolo 21 - Certificazioni del sostituto d'imposta 459
1 Premessa 459
1.1 Redditi da certificare utilizzando appositi modelli 459
1.2 Redditi da certificare in 'forma libera' 459
2 Termini di consegna 461
2.1 Decorrenza del nuovo termine del 28 febbraio 461
2.2 Mancata richiesta del lavoratore in caso di cessazione del rapporto in corso
d'anno 461
2.3 Rapporti inferiori all'anno 461
3 Sanzioni in caso di omessa, infedele o tardiva certificazione 462
4 Certificazione dei redditi di lavoro dipendente e assimilati 462
4.1 Struttura del modello CUD 463
4.2 Arrotondamento dei dati da indicare nel modello CUD 464
4.3 Emolumenti rientranti nella 'cassa allargata' 465
4.4 Collaboratori coordinati e continuativi e 'lavoratori a progetto' 465
4.5 Soggetti iscritti alla Gestione separata INPS ex L. 335/95 i cui redditi non
sono assimilati a quello di lavoro dipendente 467
4.6 Redditi esenti per effetto delle convenzioni contro le doppie imposizioni 467
4.7 Certificazione dei dati contributivi da parte dei datori di lavoro e committenti
non sostituti d'imposta 468
4.8 Indicazione dei dati previdenziali e assistenziali a seguito dell'introduzione
delle denunce retributive mensili 468
4.9 Rilascio del modello CUD in caso di operazioni straordinarie 470
4.10 Rilascio del modello CUD in caso di successione ereditaria 471


18
Accertamento




4.11 Sottoscrizione dei modelli CUD 472
4.12 Ambito temporale di validitą del modello CUD approvato 472
4.13 Certificazione integrativa per l'anno precedente 472
4.14 Modalitą di consegna e conservazione dei modelli CUD 473
5 Certificazione dei dividendi e dei proventi equiparati 474
5.1 Soggetti obbligati al rilascio della certificazione 474
5.2 Contenuto della certificazione 475
5.3 Proventi esclusi dalla certificazione 475
5.4 Forma della certificazione 476
5.5 Soggetti non residenti 476
5.6 Certificazioni rilasciate con il vecchio modello 476
6 Certificazione dei redditi di lavoro autonomo professionale o artistico 476
6.1 Persone fisiche che hanno optato per il regime speciale per le nuove iniziative
produttive 477
6.2 Persone fisiche che hanno optato per il regime speciale dei 'contribuenti
minimi' 477
6.3 Contenuto della certificazione 477
6.4 Modalitą di certificazione 478
6.5 Soggetti non residenti 479
7 Certificazione dei redditi di lavoro autonomo occasionale 479
7.1 Contenuto della certificazione 479
7.2 Soggetti non residenti 480
8 Certificazione degli altri redditi di lavoro autonomo 480
8.1 Contenuto della certificazione 480
8.2 Soggetti non residenti 481
9 Certificazione delle provvigioni di agenti, rappresentanti e venditori 'porta a
porta' 481
9.1 Contenuto della certificazione 482
9.2 Certificazione delle provvigioni erogate in un periodo d'imposta successivo a
quello di competenza 483
9.3 Soggetti non residenti 485
10 Certificazione delle operazioni che possono generare 'capital gain' 485
10.1 Esclusione dell'obbligo di certificazione 485
10.2 Contenuto della certificazione 486
11 Certificazione di altri redditi diversi e d'impresa 486
11.1 Contenuto della certificazione 487
11.2 Soggetti non residenti 491

PARTE III - DICHIARAZIONI

Capitolo 22 - Obbligo di presentazione e contenuto delle dichiarazioni 495
1 Premessa 495
2 Dichiarazione dei redditi delle persone fisiche 495
2.1 Soggetti obbligati alla presentazione della dichiarazione 496


19
Indice




2.2 Soggetti esonerati dalla presentazione della dichiarazione 500
2.3 Effetti ai fini dichiarativi dell'abolizione della 'no tax area' 506
2.4 Presentazione del modello per la destinazione dell'otto e del cinque per mille
dell'IRPEF 507
2.5 Obblighi dichiarativi in relazione ai redditi soggetti a tassazione separata 509
2.6 Presentazione facoltativa della dichiarazione 511
2.7 Imprese familiari e coniugali 512
2.8 Contenuto della dichiarazione 515
2.9 Certificazioni e documenti riguardanti la dichiarazione 516
3 Dichiarazione dei redditi delle societą di persone e soggetti equiparati 518
3.1 Obbligo di presentazione della dichiarazione 519
3.2 Contenuto della dichiarazione 520
3.3 Certificazioni e documenti riguardanti la dichiarazione 521
4 Dichiarazione dei redditi dei soggetti IRES 523
4.1 Obbligo di presentazione della dichiarazione 523
4.2 Enti non commerciali esonerati dalla presentazione della dichiarazione 523
4.3 Contenuto della dichiarazione 524
4.4 Certificazioni e documenti riguardanti la dichiarazione 525

Capitolo 23 - Modalitą e termini di presentazione delle dichiarazioni 529
1 Premessa 529
1.1 Modelli 730 530
1.2 Modelli 770 530
1.3 Disciplina di effettuazione dei versamenti 530
1.4 Dichiarazioni e versamenti in caso di operazioni straordinarie 530
2 Modelli di dichiarazione 530
2.1 Approvazione dei modelli 530
2.2 Pubblicazione dei modelli 531
2.3 Disponibilitą dei modelli 533
2.4 Approvazione delle specifiche tecniche per la trasmissione telematica 533
3 Utilizzo dei modelli di dichiarazione 533
3.1 Periodo d'imposta 'non coincidente con l'anno solare' 534
3.2 Periodo d'imposta 'coincidente con l'anno solare' 534
3.3 Soggetti IRES con periodo d'imposta non coincidente con l'anno solare 534
3.4 Soggetti IRPEF con periodo d'imposta non coincidente con l'anno solare 535
4 Presentazione della dichiarazione IRAP 537
4.1 Approvazione del nuovo modello 538
4.2 Modalitą e termini di presentazione 538
5 Presentazione delle dichiarazioni in forma unificata 539
5.1 Esclusione della dichiarazione dei sostituti d'imposta 539
5.2 Presentazione della dichiarazione IVA in forma 'separata' 539
5.3 Cessazione dell'attivitą d'impresa o di lavoro autonomo 540
6 Arrotondamento degli importi da indicare in dichiarazione 541
7 Sottoscrizione delle dichiarazioni 541


20
Accertamento




7.1 Regolarizzazione della dichiarazione non sottoscritta 542
7.2 Sottoscrizione da parte dell'organo di controllo 542
7.3 Dichiarazioni trasmesse in via telematica 547
8 Modalitą e termini di presentazione delle dichiarazioni 547
8.1 Termini cadenti di sabato o di giorno festivo 548
8.2 Possibilitą di modifica dei termini con DPCM 548
9 Soggetti obbligati alla trasmissione telematica diretta o tramite intermediario 548
10 Soggetti che trasmettono facoltativamente in via telematica 551
11 Intermediari abilitati alla trasmissione telematica 551
11.1 Soggetti incaricati 551
11.2 Societą del gruppo 554
12 Servizio di trasmissione telematica (Entratel o Fisconline) 555
12.1 Servizio telematico Entratel 556
12.2 Servizio telematico Fisconline 556
12.3 Determinazione del numero dei soggetti per i quali si presenta la dichiarazione
dei sostituti d'imposta 556
13 Abilitazione alla trasmissione telematica 558
13.1 Abilitazione al servizio Entratel 558
13.2 Abilitazione al servizio Fisconline 558
13.3 Rinnovo dell'abilitazione 559
13.4 Revoca dell'abilitazione 559
14 Obbligo di trasmissione telematica da parte degli intermediari 560
14.1 Dichiarazioni predisposte dall'intermediario 560
14.2 Dichiarazioni predisposte dal contribuente 560
14.3 Impegno alla trasmissione telematica 561
15 Presentazione e trasmissione telematica dei modelli 730 562
15.1 Redditi che possono essere dichiarati con il modello 730 562
15.2 Soggetti che possono presentare il modello 730 564
15.3 Soggetti che non possono presentare il modello 730 566
15.4 Casi particolari di presentazione sia del modello 730 che di quadri del
modello UNICO PF 567
15.5 Soggetti ai quali presentare il modello 730 569
15.6 Presentazione del modello 730 in forma congiunta 569
15.7 Compilazione della dichiarazione 570
15.8 Documentazione di supporto alla dichiarazione 570
15.9 Termini di presentazione 570
15.10 Ricevuta di presentazione della dichiarazione 571
15.11 Consegna al contribuente della copia del modello 730 elaborato 571
15.12 Trasmissione telematica dei modelli 730 571
15.13 Modelli 730 integrativi e rettificativi 573
16 Termini di presentazione dei modelli UNICO delle persone fisiche e delle
societą di persone 573
16.1 Presentazione in posta 573
16.2 Trasmissione in via telematica 573


21
Indice




16.3 Presentazione tramite l'Agenzia delle Entrate 574
16.4 Trasmissione telematica da parte delle poste delle dichiarazioni presentate su
supporto cartaceo 574
16.5 Nuovo modello UNICO PF 'MINI' 575
17 Termini di presentazione dei modelli UNICO dei soggetti IRES 576
18 Presentazione della dichiarazione annuale IVA 577
18.1 Presentazione in forma 'unificata' 577
18.2 Presentazione in forma 'separata' 577
19 Presentazione del modello relativo al consolidato nazionale e mondiale 578
20 Presentazione delle dichiarazioni da parte dei soggetti non residenti 578
20.1 Spedizione dall'estero della dichiarazione cartacea 579
20.2 Trasmissione telematica dall'estero della dichiarazione 580
20.3 Contribuenti che si sono identificati direttamente in Italia 580
21 Individuazione del momento di presentazione della dichiarazione 580
21.1 Ritrasmissione delle dichiarazioni scartate dal sistema telematico 581
21.2 Rilevanza dei termini di presentazione 581
22 Prova della presentazione della dichiarazione 581
22.1 Dichiarazione consegnata in banca o in posta 581
22.2 Dichiarazione trasmessa in via telematica, direttamente o tramite un
intermediario 582
22.3 Dichiarazione spedita dall'estero 583
23 Utilizzo di modalitą di presentazione non ammesse - Conseguenze 583
23.1 Presentazione di una dichiarazione in banca o in posta invece che in via
telematica 583
23.2 Dichiarazioni spedite dall'estero in formato cartaceo 584
24 Consegna al contribuente dell'originale della dichiarazione 584
25 Consegna al contribuente della copia dell'attestazione dell'Agenzia delle Entrate
di ricevimento della dichiarazione 585
26 Conservazione da parte degli intermediari delle dichiarazioni trasmesse in via
telematica 585
26.1 Modalitą di conservazione 585
26.2 Termine di conservazione 586
27 Conservazione delle dichiarazioni da parte dei contribuenti 586
28 Conservazione delle dichiarazioni su supporto informatico 587
29 Dichiarazioni omesse o presentate in ritardo 587
29.1 Sanzioni per omessa presentazione della dichiarazione 587
29.2 Sanzioni per tardiva presentazione della dichiarazione 588
29.3 Ravvedimento operoso 588
30 Dichiarazioni rettificative 590
31 Accessibilitą in via telematica ai dati delle dichiarazioni presentate 590
32 Responsabilitą dell'intermediario 591
32.1 Sanzione amministrativa per ritardata od omessa trasmissione 591
32.2 Revoca dell'abilitazione alla trasmissione telematica 597
33 Invio all'intermediario dell'avviso telematico di irregolaritą della dichiarazione 597
33.1 Obbligo di informare il contribuente 598
33.2 Conseguenze per il professionista che non informa il contribuente 598


22
Accertamento




34 Compenso agli intermediari per la trasmissione telematica delle dichiarazioni 599
34.1 Rivalutazione del compenso 599
34.2 Soggetti ai quali spetta o meno il compenso 600
34.3 Dichiarazioni per le quali spettano i compensi 601
34.4 Dichiarazioni per le quali non spettano i compensi 602
34.5 Comunicazione da parte dell'Agenzia delle Entrate dei compensi spettanti 602
34.6 Presentazione della fattura all'Agenzia delle Entrate 602
34.7 Corresponsione dei compensi 603

Capitolo 24 - Effettuazione dei versamenti derivanti dalle dichiarazioni 605
1 Premessa 605
1.1 Versamento dei contributi INPS liquidati nel modello UNICO 605
1.2 Versamenti derivanti dai modelli 730 605
1.3 Versamento del saldo IVA 605
1.4 Termini di versamento scadenti di sabato o di giorno festivo 605
1.5 Possibilitą di modifica dei termini con DPCM 606
1.6 Versamenti in caso di operazioni straordinarie 606
2 Versamenti delle persone fisiche e delle societą di persone 606
2.1 Proroga per il 2009 per i contribuenti soggetti agli studi di settore 606
2.2 Modalitą di determinazione del differimento di 30 giorni 608
2.3 Versamento di altre imposte derivanti dal modello UNICO 608
2.4 Irrilevanza della modalitą di presentazione della dichiarazione 609
2.5 Versamento del saldo IVA 609
2.6 Versamento degli acconti 609
2.7 Versamenti fiscali interessati 610
2.8 Versamento del saldo e degli acconti dei contributi INPS 611
2.9 Rateizzazione del saldo o del primo acconto di imposte e contributi 612
3 Versamenti dei soggetti IRES 612
3.1 Equiparazione del 'rendiconto' al 'bilancio' 612
3.2 Approvazione del bilancio o del rendiconto dopo quattro mesi dalla chiusura
dell'esercizio 613
3.3 Approvazione del bilancio o del rendiconto in seconda convocazione 614
3.4 Mancata approvazione del bilancio o rendiconto 614
3.5 Versamento con la maggiorazione dello 0,4% 614
3.6 Versamento delle imposte derivanti dai 'vecchi' modelli 615
3.7 Versamento di altre imposte derivanti dal modello UNICO 615
3.8 Proroga per il 2009 per i contribuenti soggetti agli studi di settore 615
3.9 Versamento del saldo IVA 617
3.10 Versamento degli acconti 617
3.11 Versamenti fiscali interessati 618
3.12 Rateizzazione del saldo o del primo acconto 618
4 Versamento del saldo IVA 619
4.1 Contribuenti che presentano la dichiarazione annuale IVA in forma 'separata' 619
4.2 Contribuenti che presentano la dichiarazione annuale IVA

COMMENTI DEI LETTORI A «Accertamento»

Non ci sono commenti per questo volume.

LIBRI AFFINI A «Accertamento»

ALTRI SUGGERIMENTI

REPARTI IN CUI È CONTENUTO «Accertamento»