Spedizioni Pagamenti Aiuto | Contatti
    
Tipologie di prodotti: Altro:
Brocardo del giorno

Copertina di 'Fatti illeciti. Le responsabilità oggettive. Artt. 2049-2053'

Ingrandisci immagine


Fatti illeciti. Le responsabilità oggettive. Artt. 2049-2053

(Il codice civile. Commentario)


di

Comporti Marco

 

Disponibile in 5/6 giorni lavorativi
In promozione
Spedizione gratuita (dettagli)
Allegati: Indice

DETTAGLI DI «Fatti illeciti. Le responsabilità oggettive. Artt. 2049-2053»

Tipo Libro
Titolo Fatti illeciti. Le responsabilità oggettive. Artt. 2049-2053
Autore
Editore

Giuffrè


EAN 9788814149085
Pagine XVI-458
Data luglio 2009
Collana Il codice civile. Commentario

INDICE DI «Fatti illeciti. Le responsabilità oggettive. Artt. 2049-2053»

Per visualizzare l'indice clicca qui Nascondi

INDICE




Art. 2049 (Responsabilita dei padroni e committenti)
`


SEZIONE I: LA RESPONSABILITA OGGETTIVA IN GENERALE
v


1. Prime teorie sulla responsabilita oggettiva in Italia e in Germania . . .
` 3
2. L'evoluzione della responsabilita oggettiva in Francia. . . . . . . . . . .
` 7
3. Le dif'colta incontrate dalla responsabilita oggettiva nei vari ordina-
` `
menti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 13
4. Rivoluzione industriale, trasformazione della societa ed evoluzione del
`
sistema di responsabilita civile . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 19
5. Difesa del dogma della colpa e suo superamento . . . . . . . . . . . . . 20
6. L'esigenza sociale del risarcimento dei soggetti danneggiati . . . . . . . 22
7. Lo sviluppo della responsabilita oggettiva. . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 26
8. La letteratura giuridica italiana sulla responsabilita civile 'no al 1960
`
ed il mutamento di indirizzo successivo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 31
9. L'in'uenza del nuovo corso dottrinale sulla legislazione e sulla giuri-
sprudenza . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 37
10. La responsabilita oggettiva relativa e la responsabilita oggettiva asso-
` `
luta . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 38
11. La tendenza evolutiva della responsabilita civile verso la difesa so-
`
ciale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 49
12. Le tappe del sistema di responsabilita civile: valutazione dell'esperienza
`
italiana . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 51
13. Il ruolo dell'assicurazione obbligatoria. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 52
14. Le varie tesi a giusti'cazione della responsabilita oggettiva. La tesi
`
dell'equita e quella normativa . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 54
15. Segue. La teoria del rischio di impresa. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 56
16. Segue. La teoria del pericolo. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 68
XIV INDICE




17. Tendenze attuali della dottrina. Ri'essioni conclusive sulla responsabi-
lita soggettiva ed oggettiva . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 75


SEZIONE II: LA RESPONSABILITA DEI PADRONI E DEI COMMITTENTI
v


1. Introduzione e pro'lo storico . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 79
2. La norma di cui all'art. 2049 c.c. come ipotesi di responsabilita indi- `
retta . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 84
3. Il fondamento della responsabilita di cui all'art. 2049 c.c. . . . . . . . .
` 87
4. La natura della responsabilita: fatto illecito del preposto e suoi ri'essi
`
sul preponente . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 91
5. I presupposti della responsabilita: i soggetti . . . . . . . . . . . . . . . .
` 97
6. Piu in particolare, il rapporto effettuale tra committente e commesso: a)
`
l'appalto; b) il mandato; c) l'agenzia; d) il lavoro autonomo. . . . . . . 100
7. Precisazioni sui soggetti dell'art. 2049 e sull'incidenza della legislazione
sociale contro gli infortuni sul lavoro . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 107
8. Il nesso di occasionalita necessaria ed il collegamento tra le mansioni
`
del preposto ed il fatto dannoso. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 111
9. Necessita di una delimitazione e razionalizzazione di tale nesso . . . .
` 116
10. La responsabilita delle strutture sanitarie per i fatti colposi dei medici.
` 127
11. Il rapporto tra le norme di cui agli artt. 1228 e 2049 c.c. . . . . . . . . 137
12. Art. 2049 e pubblica amministrazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 139



Art. 2050 (Responsabilita per l'esercizio di attivita pericolosa)
` `

1. Introduzione all'art. 2050 c.c.. Inammissibilita della concezione della
`
colpa lievissima . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 150
2. La sistemazione dell'art. 2050 c.c. nel sistema di responsabilita ogget- `
tiva: il « fatto tecnico » come fatto impeditivo della responsabilita . . . ` 156
3. Pretesa innovativita dell'art. 2050 c.c.. La normativa precedente: gli
`
artt. 1151 e 1153, 1o comma, c.c. 1865. . . . . . . . . . . . . . . . . . . 163
4. Il rapporto fra gli artt. 2043 e 2051 nel sistema dell'attuale codice ci-
vile . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 167
5. L'« esercizio » e lo « svolgimento » dell'attivita pericolosa. Momento
`
dinamico (art. 2050 c.c.); momento statico (art. 2051 c.c.) . . . . . . . 172
6. Esegesi particolareggiata dell'art. 2050 c.c.: i soggetti attivi e passivi . 177
7. Concorso di regole di responsabilita a carico di soggetti diversi . . . .
` 181
8. Nozione della pericolosita. Pericolosita della condotta e pericolosita
` ` `
dell'attivita . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 186
9. Identi'cazione delle attivita pericolose. A) Le attivita pericolose. B) Le
` `
attivita non pericolose . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 191
10. Segue. C) La discussa pericolosita di altre attivita: a) la gestione di una
` `
piscina; b) la circolazione stradale dei veicoli su rotaie; c) l'esercizio di
miniere e cave . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 202
11. Il nesso causale fra l'esercizio dell'attivita pericolosa ed il danno. . . .
` 207
INDICE XV




12. La prova liberatoria « di avere adottato tutte le misure idonee a evitare
il danno ». I c.d. doveri di avviso e le misure tecniche . . . . . . . . . . 209
13. L'art. 2050, la responsabilita sportiva e l'accettazione del rischio . . .
` 213
14. Segue: l'applicazione dell'art. 2050 alle attivita sportive pericolose . .
` 228
15. L'art. 2050 e il trasporto terrestre, marittimo ed aereo di persone,
bagagli e cose. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 236
16. L'art. 2050 e la responsabilita del medico . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 242
17. L'art. 2050 e la responsabilita del farmacista. . . . . . . . . . . . . . . .
` 248
18. L'art. 2050 e la responsabilita del produttore dei farmaci . . . . . . . .
` 250
19. L'art. 2050 ed il trattamento dei dati personali . . . . . . . . . . . . . . 252
20. L'art. 2050 e la responsabilita della pubblica amministrazione . . . . .
` 254



Art. 2051 (Danno cagionato da cose in custodia)

1. Introduzione e pro'li generali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 267
2. Caso fortuito e causa non imputabile . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 269
3. Il caso fortuito come causa estranea del tutto inevitabile. . . . . . . . . 275
4. Le diverse formule delle prove liberatorie . . . . . . . . . . . . . . . . . . 280
5. Le fattispecie di responsabilita con il limite del caso fortuito . . . . . .
` 282
6. Il fatto del danneggiato ed il fatto del terzo. . . . . . . . . . . . . . . . . 287
7. Il concorso di responsabilita . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 291
8. La norma di cui all'art. 2051 come fattispecie di responsabilita ogget- `
tiva: suo fondamento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 294
9. La distinzione fra cose pericolose e non pericolose . . . . . . . . . . . . 298
10. La nozione di custodia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 304
11. Il rapporto di causalita . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 308
12. Problemi particolari della responsabilita di cui all'art. 2051 c.c.: a) per
`
i danni da beni concessi in locazione; b) da beni dati all'appaltatore; c)
per lo scoppio di bombole a gas; d) per la caduta di neve o ghiaccio . 310
13. L'art. 2051 c.c. e la pubblica amministrazione . . . . . . . . . . . . . . . 317
14. In particolare, la responsabilita per i danni da omessa o cattiva manu-
`
tenzione stradale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 330



Art. 2052 (Danno cagionato da animali)

1. Introduzione e pro'li generali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 343
2. Natura della responsabilita di cui all'art. 2052 c.c. . . . . . . . . . . . .
` 346
3. Fondamento di tale responsabilita . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 354
4. I soggetti alternativamente responsabili . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 356
5. L'animale, il danno ed il nesso di causalita . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 360
6. La responsabilita dei maneggi, delle scuole di equitazione e dei club
`
ippici . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 363
7. L'urto tra l'animale e il veicolo ed il concorso delle relative presunzioni
di responsabilita . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 367
XVI INDICE




8. La responsabilita per i danni arrecati dalla fauna selvatica: premesse
`
generali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 369
9. Segue: la fauna selvatica come res communis omnium: conseguenze sul
giudizio di responsabilita civile . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 377



Art. 2053 (Rovina di edi'cio)

1. Introduzione e pro'li generali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 391
2. Natura della responsabilita di cui all'art. 2053 c.c. . . . . . . . . . . . .
` 394
3. Il fondamento della responsabilita del proprietario dell'edi'cio . . . . .
` 399
4. Il soggetto responsabile . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 400
5. Il concorso di soggetti responsabili e l'azione di regresso . . . . . . . . 402
6. La rovina dell'edi'cio o della costruzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . 404
7. Il rapporto di causalita fra la rovina ed il danno . . . . . . . . . . . . . .
` 407
8. La responsabilita dell'appaltatore ex art. 1669 c.c. . . . . . . . . . . . .
` 408
9. Segue: le conseguenze della natura contrattuale di tale responsabilita . ` 418
10. I presupposti ed il contenuto della norma di cui all'art. 1669 nel suo
rapporto con l'art. 2053 c.c. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 426
11. L'art. 2053 c.c. e la pubblica amministrazione . . . . . . . . . . . . . . . 433



INDICI

Indice degli autori . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 437
Indice delle fonti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 449
Indice analitico. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 455

COMMENTI DEI LETTORI A «Fatti illeciti. Le responsabilità oggettive. Artt. 2049-2053»

Non ci sono commenti per questo volume.

ALTRI LIBRI DI «Comporti Marco»