Spedizioni Pagamenti Aiuto | Contatti
    
Tipologie di prodotti: Altro:
Brocardo del giorno

Copertina di 'Le deleghe di competenze assembleari nelle società per azioni'

Ingrandisci immagine


Le deleghe di competenze assembleari nelle società per azioni

(Quaderni di giurisprudenza commerciale)


di

Cerrato Stefano A.

 

Normalmente disponibile in 7/8 giorni lavorativi
In promozione
Spedizione gratuita (dettagli)
Allegati: Indice

DETTAGLI DI «Le deleghe di competenze assembleari nelle società per azioni»

Tipo Libro
Titolo Le deleghe di competenze assembleari nelle società per azioni
Autore
Editore

Giuffrè


EAN 9788814145117
Pagine XVIII-562
Data 2009
Collana Quaderni di giurisprudenza commerciale

INDICE DI «Le deleghe di competenze assembleari nelle società per azioni»

Per visualizzare l'indice clicca qui Nascondi

INDICE




Premessa
Le ragioni di uno studio sulle deleghe di competenze assembleari . . . . . . xiii


Capitolo Primo
LE DELEGHE DI COMPETENZE ASSEMBLEARI
FRA PASSATO E FUTURO
1. La « storia » della delega dalla fiorente prassi ottocentesca alle
scelte penalizzanti del legislatore del 1942 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1
2. Segue. La « riscoperta » della delega con il d.p.r. 10 febbraio 1986,
n. 30 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 14
3. La riforma organica del diritto societario. La revisione degli assetti
di potere all'interno della societa per azioni: un sistema di sfere
`
armoniche di competenze oppure un quadro distonico' . . . . . . . . . . . 23
4. Una prospettiva da esplorare: la delega come strumento di gover-
nance fra tipicita legale ed autonomia statutaria . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 26
5. Segue. Spunti comparatistici: la dialettica fra soci ed amministratori
nei principali ordinamenti stranieri. La centralita del Board nella `
governance statunitense . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 30
6. Segue. La rivitalizzazione delle deleghe di competenze assembleari
nelle principali esperienze europee. Un quadro sinottico . . . . . . . . . . 43
7. Deleghe di competenze assembleari e societa per azioni quotate: le `
ragioni di una priorita di indagine . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 74


Capitolo Secondo
DALLA « DELEGA AGLI AMMINISTRATORI »
ALLA « DELEGA DI COMPETENZE ASSEMBLEARI »
8. Il dato normativo. « Delega agli amministratori », « attribuzione di
competenze », « traslazione di competenze »: un problema soltanto
lessicale' . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 79
9. La natura giuridica della « delega agli amministratori ». Premessa . . 90
viii indice


10. La « delega agli amministratori » nel modello ottocentesco: la teoria
del mandato facoltativo. Critica. La teoria dell'atto complesso ine-
guale. Critica parziale. L'emersione di un profilo « cooperazionale »
della delega . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 91
11. La « delega agli amministratori » come esercizio di un potere di
rappresentanza. Critica . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 94
12. La « delega agli amministratori » come figura autorizzativa. Critica 100
13. La « delega agli amministratori » e i modelli di diritto pubblico.
Critica . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 102
14. Segue. La « delega agli amministratori » come figura organizzativa.
Critica parziale e proposta ricostruttiva: il recupero del profilo ne-
goziale della « delega agli amministratori ». La « delega » come fat-
tispecie negoziale tipica a rilevanza organizzativa . . . . . . . . . . . . . . . 106
15. « Delega agli amministratori » e « traslazione di competenze ». Il
carattere non privativo della « delega » come elemento discretivo
fra le due fattispecie . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 112
16. « Delega agli amministratori » e « attribuzione di competenze »: un
falso dualismo' Prime riflessioni critiche . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 118
17. Definitivita, originarieta, autonomia deliberativa e privativita del-
` ` `
l'« attribuzione » come possibili elementi differenziali rispetto alla
« delega ». Critica . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 121
18. Le « attribuzioni di competenze » introdotte dalla riforma sono,
dunque, una species di « delega ». Sintesi dei risultati: la « delega
di competenze assembleari » come figura unitaria di attribuzione
non privativa di competenze assembleari . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 135


Capitolo Terzo
LA « DELEGA DI COMPETENZE ASSEMBLEARI »
FRA FATTISPECIE LEGALE ED AUTONOMIA PRIVATA


Sezione prima
La delega tipica.
una fattispecie dai contorni sfumati
19. Rilievi introduttivi. L'ampliamento della fattispecie ha rimodulato in
senso restrittivo il « nocciolo duro » di elementi necessari costitutivi
della fattispecie . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 141
20. Segue. I requisiti di forma: dalle deleghe (soltanto) « statutarie »
alle deleghe (anche) « assembleari » . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 145
21. Segue. Profili contenutistici: il rafforzamento della delega come
strumento di semplificazione ed efficienza della governance tra com-
petenze « ibride » e modifiche formali dello statuto . . . . . . . . . . . . . . 154
22. Segue. L'organo destinatario: la delega all'organo amministrativo e
la delega al consiglio di sorveglianza. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 166
indice ix


Sezione seconda
La delega atipica.
Una triplice direttrice di indagine

23. Delega ed autonomia privata: lo « stato dell'arte » in limine refor-
mationis. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 172
24. Efficienza della gestione versus tutela della proprieta: la delega di `
competenze assembleari costituisce un punto di equilibrio ottimale
nel modello a proprieta concentrata . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 178
25. I possibili percorsi di sviluppo dell'atipicita della delega: gli spazi di
`
autonomia statutaria in tema di forma e di organo destinatario della
delega . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 189
26. Gli spazi di autonomia statutaria in tema di contenuto della delega.
Fattispecie « legali » di deleghe atipiche: le deleghe « frazionate » . . 198
27. Fattispecie « legali » di deleghe atipiche: le deleghe di competenze
assembleari « trasferibili » all'organo amministrativo; le deleghe di
competenze dell'organo amministrativo « derogabili » . . . . . . . . . . . . 218
28. Fattispecie « convenzionali » di deleghe atipiche fra rigidita tipolo- `
gica e autonomia privata. Una proposta ricostruttiva . . . . . . . . . . . . . 222
29. Segue. Competenze « ibride » e delega atipica . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 237
30. Segue. Decisioni di modifica dello statuto « di pura forma » e de-
lega atipica . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 243
31. Segue. Ulteriori spazi di esplicazione dell'autonomia privata: forma
e organo destinatario delle deleghe a contenuto atipico . . . . . . . . . . . 247



Capitolo Quarto
LE COMPETENZE DELEGABILI:
UN ESAME CASISTICO

32. Introduzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 251


Sezione prima
Deleghe in materia di struttura finanziaria
dell'impresa sociale

33. Delega per l'aumento di capitale reale (art. 2443): profili contenuti-
stici. Delega ed emissione di azioni senza valore nominale . . . . . . . . 254
34. Segue. Delega e categorie di azioni speciali (artt. 2350 s.). Delega
ed azioni con prestazioni accessorie (art. 2345) . . . . . . . . . . . . . . . . . 257
35. Delega per l'aumento di capitale gratuito (art. 2442) . . . . . . . . . . . . . 262
36. Delega per l'esclusione o la limitazione del diritto di opzione (artt.
2443 e 2441): rilievi introduttivi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 267
37. Segue. Cenni di disciplina: quorum, regole procedimentali, adempi-
x indice


menti pubblicitari, criteri di esclusione o limitazione dell'opzione e
di fissazione del prezzo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 273
38. Aumento di capitale delegato e « conferimento di beni in natura o
crediti senza relazione di stima » (artt. 2343-ter, 2343-quater, 2440-
bis c.c. introdotti dal d.lgs. 4 agosto 2008, n. 142): osservazioni a
prima lettura . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 288
39. Delega per l'esclusione « semplificata » del diritto di opzione nelle
societa per azioni quotate (erleichterter o vereinfachter Bezugsrechts-
`
ausschluß: art. 2441, comma 4, secondo periodo) . . . . . . . . . . . . . . . . 294
40. La delega per l'aumento di capitale a servizio della remunerazione
di amministratori, dipendenti o collaboratori della societa o di so- `
cieta del gruppo (artt. 2349, 2389, commi 2 e 3, e 2441, comma
`
8). Profili di disciplina. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 309
41. La delega per l'emissione di obbligazioni o di strumenti finanziari
ex art. 2411, comma 3, convertibili in azioni proprie di nuova
emissione (art. 2420-ter). Emissione di obbligazioni convertibili e
delega per l'esclusione dell'opzione (art. 2443). Il problema della
competenza per l'emissione degli « strumenti convertibili in azioni
ordinarie » previsti dall'art. 12 l. 2/2009 (c.d. Tremonti bond) . . . . 325
42. Delega (atipica) per esercizio del diritto di opzione spettante alle
azioni proprie (art. 2357-ter, comma 2, secondo periodo)' Una pro-
posta ricostruttiva. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 332
43. Le deleghe atipiche in materia di struttura finanziaria dell'impresa
sociale. Emissione di obbligazioni o di strumenti finanziari ex art.
2411, comma 3, convertibili in azioni proprie gia emesse; emissione `
di obbligazioni o di strumenti finanziari ex art. 2411, comma 3,
convertibili in azioni di societa terze; emissione di obbligazioni o
`
di strumenti finanziari ex art. 2411, comma 3, cum warrant o con
opzione per l'acquisto o la sottoscrizione di azioni proprie o di
azioni di societa terze; emissione di obbligazioni o di strumenti
`
finanziari ex art. 2411, comma 3, non convertibili (art. 2410); emis-
sione di strumenti finanziari partecipativi (art. 2346, comma 6);
creazione di patrimoni destinati ed emissione di strumenti di parte-
cipazione all'affare (art. 2447-ter) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 341


Sezione seconda
Deleghe in materia di fusione e scissione

44. Delega per operazioni di fusione o scissione semplificate (artt.
2505, comma 2, 2505-bis, comma 2, e 2506-ter, comma 5; art. 18
d.lgs. 108/2008, di recepimento della direttiva 2005/56 sulle fusioni
transfrontaliere). Quadro teorico e questioni applicative . . . . . . . . . . 361
45. Le deleghe atipiche in materia di fusione e scissione . . . . . . . . . . . . . 393
indice xi


Sezione terza
Deleghe in materia di amministrazione della societa
`
46. Deleghe in materia di spostamento della sede legale e di istituzione o
soppressione di sedi secondarie della societa (art. 2365, comma 2) . .
` 401
47. Delega ad « indicare » gli amministratori titolari di rappresentanza
(art. 2365, comma 2) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 407
48. Delega (atipica) a nominare i direttori generali (art. 2396) . . . . . . . . 410


Sezione quarta
Deleghe in materia di quotazione e delisting
49. Una proposta de iure condendo. Competenza assembleare e delega
per deliberare la quotazione oppure il delisting . . . . . . . . . . . . . . . . . . 412


Sezione quinta
Deleghe in materia di scioglimento
e liquidazione della societa
`
50. Delega (atipica) a nominare i liquidatori e a fissare i criteri di svol-
gimento della liquidazione (art. 2487) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 419


Sezione sesta
Deleghe in materia di procedure concorsuali
51. Le deleghe (atipiche) per l'approvazione della proposta e delle con-
dizioni del concordato fallimentare (art. 152 l.fall.), del concordato
in corso di liquidazione coatta amministrativa (art. 214, comma 1,
l.fall.), del concordato nel corso della procedura di amministrazione
straordinaria delle grandi imprese in stato di insolvenza (art. 78
d.lgs. 270/1999) e della domanda di ammissione al concordato pre-
ventivo (art. 161, comma 4, l.fall.) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 422
52. Il problema della presentazione del ricorso per la dichiarazione di
fallimento da parte della societa e la delega. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 424


Sezione settima
Deleghe in materia di modifiche formali
dello statuto
53. Delega per adeguare lo statuto a disposizioni normative (art. 2365,
comma 2). Questioni ermeneutiche . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 427
54. Le deleghe a ridurre il capitale sociale per perdite (art. 2446,
comma 3) o a seguito di recesso (artt. 2365, comma 2, e 2437-
quater, comma 6) fra norme interne e vincoli comunitari . . . . . . . . . 437
xii indice


55. Le deleghe atipiche in materia di modifiche formali dello statuto. Le
modifiche statutarie conseguenti all'esercizio di altre competenze de-
legate. Gli adeguamenti determinati da mutamento nelle circostanze
di fatto (tatsachlichen Verhaltnisse); le modifiche di pura forma
¨ ¨
(Fassungsanderungen); la « riformulazione » (restatement) dello sta-
¨
tuto; altre modifiche che non incidono sulle posizioni soggettive dei
soci: il frazionamento delle azioni. Le modifiche eventualmente ri-
chieste dal notaio o dal giudice in sede di controllo di legalita ex art.
`
2436. La riduzione del capitale per perdite in presenza di azioni con
valore nominale (cenni e rinvio); la riduzione obbligatoria del capi-
tale a seguito di acquisto di azioni proprie (artt. 2357, comma 4,
2357-bis, comma 2, 2359-ter, comma 2, 2359-quater, comma 3), di
revisione della stima dei conferimenti in natura (art. 2343, comma
4) o di morosita del socio (art. 2344, comma 3) . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 451

Sezione ottava
Ulteriori profili comuni di disciplina delle deleghe
di competenze assembleari
56. Premessa . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 468
57. I presupposti di delegabilita; le ipotesi eccezionali della delega per
`
l'aumento gratuito a favore di dipendenti della societa (art. 2349) e `
per l'esclusione « semplificata » del diritto di opzione nelle societa `
quotate (art. 2441, comma 4, secondo periodo); l'ipotesi (discussa)
della delega per l'emissione di azioni con privilegio sugli utili . . . . . 470
58. La rinnovabilita e la revocabilita della delega; la delega e conferita
` ` `
all'organo (amtsbezogen) e non ai componenti in quanto tali (per-
sonenbezogen); mutamento del sistema di amministrazione e persi-
stenza della delega . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 473
59. Profili procedimentali nella fase di conferimento della delega: adem-
pimenti pubblicitari; controllo notarile; efficacia . . . . . . . . . . . . . . . . . 476
60. Profili procedimentali nella fase di esercizio della delega: durata
della delega; (sub-)delegabilita della competenza all'interno dell'or-
`
gano collegiale (art. 2381, comma 4); forma e pubblicita della deci- `
sione dell'organo delegato; delega e OPA; fase esecutiva (cenni) . . . 483
61. Profili patologici della delega di competenze assembleari. Il pro-
blema della disciplina applicabile alle impugnazioni delle decisioni
dell'organo delegato . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 500


Conclusioni
La delega di fronte alle « sfide » future: scenari e prospettive. . . . . . . . . . 513

Bibliografia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 519

COMMENTI DEI LETTORI A «Le deleghe di competenze assembleari nelle società per azioni»

Non ci sono commenti per questo volume.

LIBRI AFFINI A «Le deleghe di competenze assembleari nelle società per azioni»

ALTRI SUGGERIMENTI

REPARTI IN CUI È CONTENUTO «Le deleghe di competenze assembleari nelle società per azioni»