Spedizioni Pagamenti Aiuto | Contatti
    
Tipologie di prodotti: Altro:
Brocardo del giorno

Copertina di 'L' accollo del debito d'imposta'

Ingrandisci immagine


L' accollo del debito d'imposta

(L'ordinamento tributario italiano)


di

Papparella Franco

 

Normalmente disponibile in 20/21 giorni lavorativi
In promozione
Spedizione gratuita (dettagli)
Allegati: Indice

DETTAGLI DI «L' accollo del debito d'imposta»

Tipo Libro
Titolo L' accollo del debito d'imposta
Autore
Editore

Giuffrè


EAN 9788814142758
Pagine XV-412
Data 2008
Collana L'ordinamento tributario italiano

INDICE DI «L' accollo del debito d'imposta»

Per visualizzare l'indice clicca qui Nascondi

INDICE-SOMMARIO


Prefazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ix



Capitolo I
CONSIDERAZIONI INTRODUTTIVE IN TEMA DI ACCOLLO
DEL DEBITO D'IMPOSTA

1.1. La collocazione sistematica dell'accollo tra gli istituti preordinati all'estin-
zione del debito tributario e la sua neutralita rispetto ai modelli teorici volti
`
alla giustificazione del fenomeno impositivo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1
1.2. Cenni introduttivi sui riflessi costituzionali ai fini della legittimita dell'ac- `
collo nel diritto tributario . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 13
1.3. Il rilievo sistematico dell'accollo del debito d'imposta alla luce del recente
art. 8 della legge n. 212 del 27 luglio 2000 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 23
1.4. L'intervento del terzo ai fini dell'estinzione del debito d'imposta altrui tra
accollo, ''patto'' sull'imposta e traslazione convenzionale dei tributi . . . . . . . 26
1.5. Il piano dell'indagine e l'articolazione della ricerca . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 38



PARTE I
Profili evolutivi ed implicazioni costituzionali
dell'accollo del debito d'imposta
Capitolo II
L'ESPERIENZA GIURIDICA NEL SISTEMA PRECEDENTE ALL'APPROVAZIONE
DELLO STATUTO DEI DIRITTI DEL CONTRIBUENTE

2.1. I riferimenti di diritto positivo precedenti alla riforma tributaria del 1971-
'73: l'assenza di un divieto generalizzato all'accollo del debito d'imposta ed i
limiti previsti nella disciplina dei singoli tributi. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 43
2.2. Segue: le indicazioni normative conseguenti alla riforma del 1971-'73 nel
sistema delle imposte sui trasferimenti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 48
2.3. Segue: la (quasi) assenza di disposizioni specifiche nel settore delle imposte
sui redditi. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 60
2.4. Il primo contributo significativo della giurisprudenza della Corte di Cassa-
zione: le indicazioni prospettate dalla sentenza n. 5 del 1985 . . . . . . . . . . . . 62
xii indice-sommario


2.5. Segue: la (limitata) inversione di tendenza sul piano dei principi intervenuta
qualche mese dopo con la sentenza delle Sezioni Unite n. 6445 del 1985. . . 66
2.6. Prime conclusioni: l'impossibilita di desumere un quadro sistematico com-
`
piuto dalle indicazioni desumibili dalla giurisprudenza di legittimita . . . . . . .
` 70



Capitolo III
PROFILI COSTITUZIONALI DELL'ACCOLLO DEL DEBITO D'IMPOSTA IN
`
RELAZIONE AL PRINCIPIO DI CAPACITA CONTRIBUTIVA

3.1. Considerazioni introduttive . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 77
3.2. L'impossibilita di prospettare limiti desumibili dal dovere di solidarieta so-
` `
ciale di cui all'art. 2 della Cost. in assenza di vincoli giuridici alla traslazione
economica . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 78
3.3. Segue: ulteriori specificazioni alla luce del principio di personalita della ca- `
pacita contributiva. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 91
3.4. Segue: la coerenza con il dovere di solidarieta del patto di accollo con causa
`
onerosa (e la giustificazione per gli assetti di natura piu propriamente gra- `
tuita o liberale) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 97
3.5. Limiti all'accollo del debito d'imposta nei casi in cui si verifica un'indebita
sottrazione di materia imponibile . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 107
3.6. Brevi considerazioni sulla (asserita) nullita dei patti in conseguenza dei vizi
`
di natura civilistica. Le recenti tendenze giurisprudenziali, interne e comuni-
tarie, sull'''abuso del diritto'' ed il limite previsto dallo Statuto dei diritti del
contribuente sulla nullita civilistica del contratto per effetto della violazione
`
delle norme fiscali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 109
3.7. Cenni sull'accollo del debito d'imposta quale espressione dell'autonomia ne-
goziale dei privati . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 126
3.8. L'impossibilita di desumere un divieto di carattere generale dalle disposi-
`
zioni sparse nella disciplina dei singoli tributi volte a soddisfare esigenze
specifiche . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 135
3.9. Prime conclusioni sull'ammissibilita dell'accollo del debito d'imposta nel si-
`
stema precedente allo Statuto dei diritti del contribuente . . . . . . . . . . . . . . . . 140



Capitolo IV
LA NATURA DELL'ACCOLLO DEL DEBITO D'IMPOSTA QUALE NEGOZIO
DI GARANZIA DELLA PRETESA TRIBUTARIA TRA VINCOLI DESUMIBILI
`
DALL'ISTITUTO DELLA RIVALSA E PRINCIPI IN TEMA DI RIFERIBILITA
SOGGETTIVA DELL'OBBLIGAZIONE TRIBUTARIA

4.1. La legittimita dell'accollo con riferimento all'istituto della rivalsa: introdu-
`
zione e sintesi del problema . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
. 145
4.2. Segue: brevi considerazioni sui profili generali della rivalsa (con particolare
riferimento alla rivalsa obbligatoria); la compatibilita (ed i limiti) dei prin-
`
cipi della rivalsa obbligatoria rispetto all'accollo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 154
4.3. Segue: la perdurante coesistenza nell'ordinamento di diritto positivo della
indice-sommario xiii


rivalsa obbligatoria con altre previsioni normative nelle quali essa si atteggia
come diritto, quale mera facolta oppure come divieto. . . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 173
4.4. Segue: l'impossibilita di desumere un principio contrario alla legittimita degli
` `
accolli in considerazione dei diversi schemi giuridici espressi dalle disposi-
zioni riferite alla rivalsa. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 178
4.5. Note sulla difficolta di estendere all'accollo i principi della rivalsa e sull'as-
`
similazione sotto il profilo della maggiore garanzia patrimoniale del creditore 183
4.6. Brevi considerazioni sulle reciproche (ma limitate) interferenze tra l'accollo e
l'azione di regresso tra coobbligati nella solidarieta paritetica ed in quella `
dipendente . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
. 185
4.7. L'inquadramento dell'accollo negli schemi del contratto in favore di terzo e
la sua idoneita a soddisfare una finalita di garanzia in senso lato tra negozi
` `
di assunzione del debito e negozi di garanzia dell'obbligazione altrui . . . . . . 197
4.8. ... e la finalita dell'accollo ai fini fiscali quale strumento di garanzia che
`
amplia la platea dei soggetti coinvolti nella fase di attuazione del prelievo e
che garantisce piu efficacemente l'estinzione del debito d'imposta . . . . . . . . .
` 207
4.9. La natura dell'accollo nel sistema precedente allo Statuto dei diritti del con-
tribuente: la qualificazione quale accollo interno (o semplice) e l'impossibi-
lita di ravvisare una modifica dei profili soggettivi dell'obbligazione tributa-
`
ria. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 211



PARTE II
L'accollo del debito d'imposta nello Statuto dei diritti
del contribuente

Capitolo V
LE IMPLICAZIONI DI CARATTERE GENERALE DOVUTE ALLA PREVISIONE
DELLA NORMA PREVISTA DALLO STATUTO DEI DIRITTI DEL CONTRIBUENTE

5.1. Considerazioni introduttive . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 219
5.2. La rilevanza dello Statuto dei diritti del contribuente nel sistema delle fonti
del diritto tributario . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 222
5.3. L'incongruenza tra la ''tutela all'integrita patrimoniale'' del contribuente in-
`
dicata dalla rubrica dell'art. 8 ed il contenuto dichiarativo della norma in
tema di accollo di cui al comma 2 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 236



Capitolo VI
LA DISCIPLINA DELL'ACCOLLO DEL DEBITO D'IMPOSTA
NELLO STATUTO DEI DIRITTI DEL CONTRIBUENTE: IL PASSAGGIO
DALL'ACCOLLO INTERNO A QUELLO ESTERNO (CUMULATIVO)
`
E L'APPLICABILITA DELLA DISCIPLINA DEL CODICE CIVILE

6.1. Considerazioni preliminari sulla formulazione della norma dello Statuto dei
diritti del contribuente in tema di accollo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 243
6.2. Segue: l'oggetto e l'ampia dimensione della nozione di ''debito d'imposta''. . 244
xiv indice-sommario


6.3. Segue: la facolta di perfezionare negozi aventi ad oggetto debiti diversi,
`
parziali o futuri . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 248
6.4. Il modello negoziale prescelto dal legislatore fiscale: il riferimento all'accollo
civilistico di cui all'art. 1273 del Cod. Civ. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 252
6.5. Gli elementi caratteristici dell'accollo previsto dallo Statuto dei diritti del
contribuente: il carattere volontario e la possibilita di comprendere nell'am- `
bito di applicazione della norma sia l'accollo interno (o semplice), che l'ac-
collo esterno cumulativo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 260
6.6. Segue: l'inammissibilita dell'accollo cosiddetto liberatorio nel diritto tributa-
`
rio. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 274
6.7. Ulteriori considerazioni sulla natura ''dichiarativa'', ma dal contenuto par-
zialmente innovativo, della disposizione dello Statuto. . . . . . . . . . . . . . . . . . . 280
6.8. Il problema dell'applicabilita della disciplina del Codice Civile con riferi-
`
mento all'accollo del debito d'imposta nel diritto tributario . . . . . . . . . . . . . . 287



Capitolo VII
L'ACCOLLO CUMULATIVO NEL DIRITTO TRIBUTARIO:
L'ADESIONE DELL'AMMINISTRAZIONE FINANZIARIA TRA
`
VINCOLI CIVILISTICI IN TEMA DI RESPONSABILITA, ASPETTI
PROCEDIMENTALI SOTTO IL PROFILO DELL'EFFICACIA SOGGETTIVA
DEGLI ATTI DELLA RISCOSSIONE E GARANZIE DELL'ACCOLLANTE

7.1. Considerazioni introduttive . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 295
7.2. L'adesione dell'Amministrazione Finanziaria nell'accollo esterno cumulativo
quale espressione di un potere autoritativo e discrezionale volto alla costitu-
zione di un rapporto di garanzia nei confronti del terzo accollante nel ri-
spetto dell'integrita patrimoniale dell'accollato . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 298
7.3. L'atto di adesione: la natura, i requisiti formali e gli effetti . . . . . . . . . . . . . . 316
7.4. Il problema del tipo di responsabilita nell'accollo esterno cumulativo . . . . . .
` 324
7.5. L'esercizio del diritto dell'Amministrazione Finanziaria nei confronti del
terzo accollante nell'accollo cumulativo: cenni sulla natura del rapporto e
sul nesso di dipendenza rispetto all'obbligazione che determina il debito
d'imposta . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 338
7.6. I rimedi a disposizione dell'Amministrazione Finanziaria nei confronti del-
l'accollante: le recenti esperienze legislative in tema di fideiussione ed i
nuovi atti della riscossione tra il problema teorico dell'efficacia soggettiva
degli atti esecutivi ed i principi civilistici in tema di solidarieta sussidiaria . . ` 345
7.7. Il regime delle eccezioni opponibili dall'accollante. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 360



Capitolo VIII
L'ACCOLLO CUMULATIVO NEL PROCESSO TRIBUTARIO

8.1. Note introduttive: il riparto di giurisdizione tra giudice tributario e giudice
ordinario nelle controversie in tema di accollo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 365
8.2. La relativa idoneita dell'accollo cumulativo a definire le controversie dinanzi
`
al giudice tributario . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 372
indice-sommario xv


8.3. La tutela dell'accollato avverso gli atti che determinano il debito d'imposta
oggetto di accollo e la posizione dell'accollante nelle controversie promosse
dall'accollato . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 378
8.4. La tutela dell'accollante nella successione degli atti adottati dall'Amministra-
zione Finanziaria: l'impugnazione del diniego ad aderire al patto di accollo . 382
8.5. Segue: l'impugnazione avverso la richiesta preventiva di adempimento . . . . . 387
8.6. Segue: l'impugnazione dell'iscrizione a ruolo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 391
8.7. Segue: il diniego di rimborso a seguito dell'accertamento dell'insussistenza
del debito d'imposta dell'accollato . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 392
8.8. L'accollo nel giudizio di ottemperanza . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 397


Indice degli Autori . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 399
Indice analitico. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 409

COMMENTI DEI LETTORI A «L' accollo del debito d'imposta»

Non ci sono commenti per questo volume.

LIBRI AFFINI A «L' accollo del debito d'imposta»

ALTRI SUGGERIMENTI

REPARTI IN CUI È CONTENUTO «L' accollo del debito d'imposta»