Spedizioni Pagamenti Aiuto | Contatti
    
Tipologie di prodotti: Altro:
Brocardo del giorno

Copertina di 'Il tribunale della libertà. Tra normativa nazionale e normativa internazionale'

Ingrandisci immagine


Il tribunale della libertà. Tra normativa nazionale e normativa internazionale

(Studi di diritto processuale penale)


di

Spagnolo Paola

 

Normalmente disponibile in 20/21 giorni lavorativi
In promozione
Spedizione gratuita (dettagli)
Allegati: Indice

DETTAGLI DI «Il tribunale della libertà. Tra normativa nazionale e normativa internazionale»

Tipo Libro
Titolo Il tribunale della libertà. Tra normativa nazionale e normativa internazionale
Autore
Editore

Giuffrè


EAN 9788814142390
Pagine XV-402
Data 2008
Collana Studi di diritto processuale penale

INDICE DI «Il tribunale della libertà. Tra normativa nazionale e normativa internazionale»

Per visualizzare l'indice clicca qui Nascondi

INDICE


Premessa ................................................................................. V



CAPITOLO I
PROFILI STORICO-SISTEMATICI

1. La genesi del tribunale della liberta in Italia .............................
` 1
2. Dalla legge n. 532 del 1982 al codice di procedura penale del 1989 . 12
3. La natura dei controlli de libertate ......................................... 26
4. L'incidenza della Convenzione europea dei diritti dell'uomo ......... 36
5. Le caratteristiche del diritto to take proceedings ........................ 49

CAPITOLO II
IL DIRITTO DI INDIRIZZARE
« UN RICORSO AD UN TRIBUNALE »

1. La legittimazione a ricorrere .................................................. 57
2. Le 'facilitazioni' alla proposizione del rimedio .......................... 66
3. L'organo 'giurisdizionale' di controllo ..................................... 81
4. La precostituzione per legge: la sezione specializzata ................... 88
5. Le violazioni tabellari ed i possibili rimedi ................................ 94
6. L'imparzialita del collegio ......................................................
` 102
7. Le incompatibilita 'interne' al procedimento ............................
` 112

CAPITOLO III
IL DIRITTO AL CONTROLLO
SULLA 'LEGALITA' DELLA DETENZIONE
v

1. L'ambito cognitivo dei rimedi cautelari ..................................... 131
2. La piena devoluzione nel riesame ............................................ 136
3. Il principio devolutivo nell'appello: operativita e (apparenti) dero-
`
ghe ................................................................................... 142
4. La 'legalita' della detenzione come oggetto di controllo ...............
` 147
5. La verifica dei gravi indizi di colpevolezza ................................ 152
6. Il sindacato sulle esigenze cautelari ......................................... 166
7. Il controllo sulla 'ragionevolezza' della detenzione ..................... 174
8. I limiti alla cognizione del tribunale ........................................ 182
402 Indice

CAPITOLO IV
IL DIRITTO AD UN PROCEDIMENTO IN CONTRADDITTORIO

1. I connotati 'minimi' del procedimento: contraddittorio e parita `
delle armi .......................................................................... 191
2. Le caratteristiche dell'udienza camerale ................................... 202
3. L'intervento delle parti ......................................................... 211
4. La partecipazione personale dell'imputato ................................ 220
5. Il diritto all'assistenza linguistica ............................................ 234
6. Gli strumenti di conoscenza della base probatoria ...................... 242
7. La discovery degli atti nel riesame e nell'appello ........................ 249
8. Il bilanciamento tra segreto investigativo e diritto di difesa ........... 254
9. Gli elementi nuovi presentati nel riesame .................................. 261
10. Il novum in appello ............................................................. 271
11. Il contraddittorio 'cartolare' ................................................. 276

CAPITOLO V
IL DIRITTO ALL'EFFETTIVITA DEL RIMEDIO
v

1. Le caratteristiche di un ricorso 'effettivo' ................................ 287
2. In dubio pro reo come regola di giudizio .................................. 299
3. Le eccezioni alla regola ......................................................... 306
4. La presunzione di adeguatezza della sola custodia cautelare in car-
cere .................................................................................. 308
5. Le altre presunzioni ............................................................. 320
6. Eccezionalita della custodia cautelare, pronunce in favorem e vincoli
`
decisori ............................................................................. 323
7. L'operativita del vincolo decisorio nel riesame e nell'appello .........
` 336
8. L'obbligo di motivare il provvedimento e i poteri integrativi del giu-
dice del riesame .................................................................. 345
9. Il controllo della motivazione in appello ................................... 357
10. La motivazione per relationem ............................................... 362
11. Esigenze di celerita del controllo .............................................
` 365
12. Il termine perentorio per la decisione nel riesame: tempestivita ver- `
sus tutela sostanziale' .......................................................... 369
13. La mancata trasmissione degli atti ........................................... 380
14. I termini ordinatori nell'appello e nel giudizio di rinvio ............... 389
15. Un'ulteriore ipotesi di deficit di 'effettivita': la pronuncia invalida .
` 393

COMMENTI DEI LETTORI A «Il tribunale della libertà. Tra normativa nazionale e normativa internazionale»

Non ci sono commenti per questo volume.

LIBRI AFFINI A «Il tribunale della libertà. Tra normativa nazionale e normativa internazionale»

ALTRI LIBRI DI «Spagnolo Paola»

REPARTI IN CUI È CONTENUTO «Il tribunale della libertà. Tra normativa nazionale e normativa internazionale»