Spedizioni Pagamenti Aiuto | Contatti
    
Tipologie di prodotti: Altro:
Brocardo del giorno

Copertina di 'Il lavoro prestato irregolarmente'

Ingrandisci immagine


Il lavoro prestato irregolarmente

(Univ.Roma-Fac.economia e commercio)


di

Faioli Michele

 

Normalmente disponibile in 7/8 giorni lavorativi
In promozione
Allegati: Indice

DETTAGLI DI «Il lavoro prestato irregolarmente»

Tipo Libro
Titolo Il lavoro prestato irregolarmente
Autore
Editore

Giuffrè


EAN 9788814140860
Pagine X-302
Data 2009
Collana Univ.Roma-Fac.economia e commercio

INDICE DI «Il lavoro prestato irregolarmente»

Per visualizzare l'indice clicca qui Nascondi

Indice-sommario 299




INDICE-SOMMARIO


Presentazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . VII




CAPITOLO PRIMO
LAVORO PRESTATO IRREGOLARMENTE.
DINAMISMO DELLE FIGURE GIURIDICHE
DI QUALIFICAZIONE

1. Presupposti teorici della lotta per l'emersione e per il diritto. Conside-
razioni preliminari . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 3
2. Innovazioni del sistema di emersione del lavoro prestato irregolar-
mente. Regolarizzazione e stabilizzazione dell'occupazione nei recenti
interventi legislativi del 2007 e del 2008 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 14
(i) Il problema qualificativo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 17
(ii) Regolarizzazione senza gradualita . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 18
(iii) Stabilizzazione intesa quale tecnica di consolidamento dell'occupa-
zione nei procedimenti di regolarizzazione . . . . . . . . . . . . . . . . 28
3. Il lavoro prestato irregolarmente. Critica. Nozione e profilo evolutivo
dell'art. 2126 c.c. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 33
(i) La necessita teorico-giuridica e il criterio normativo . . . . . . . . . .
` 35
(ii) L'insufficienza qualificativa delle formule legislative, anche re-
centi, e l'art. 2126 c.c. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 40
4. Prospettiva giuridica delle categorie di ''decent work'' e ''quality in
work'' rispetto al lavoro prestato irregolarmente . . . . . . . . . . . . . . . 59
(i) Diritti e norme poste a tutela del prestatore di lavoro. Spunti ri-
costruttivi in relazione alle novita della legge finanziaria per il
`
2007. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 62
a) Diritti di natura contributiva. Critica . . . . . . . . . . . . . . . . . 64
b) Diritti di natura retributiva e risarcitoria. Condizioni per l'i-
dentificazione delle norme poste a tutela del lavoratore. . . . . . 69
(ii) Il processo di identificazione delle norme poste a tutela del presta-
tore di lavoro mediante le categorie di ''decent work'' e ''quality
in work''. Rinvio. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 72
5. Il lavoro prestato in occasione di processi di esternalizzazione irrego-
lare. Invalidita e collegamento negoziale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 79
300 Il lavoro prestato irregolarmente

CAPITOLO SECONDO
EFFICACIA E RILEVANZA GIURIDICA
DELLE TECNICHE DI EMERSIONE

1. Norme e luoghi di applicazione. Tecniche di emersione e diritto comuni-
tario . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 99
(i) Agevolazioni economiche. Raffronto con le agevolazioni del se-
condo e del primo ciclo. Il regolamento CE n. 2204 del 2002 . . . . 103
(ii) Fondo speciale per la stabilizzazione del lavoro autonomo coordi-
nato . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 115
(iii) Fondo per l'emersione del lavoro irregolare (FELI) . . . . . . . . . . 118
2. Tecniche di emersione e nozione di inclusione sociale. Tecniche di
emersione ad inclusione sociale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 121
(i) L'art. 137, comma 1, lettera k), del Trattato a fondamento della
lotta per l'emersione in ambito comunitario . . . . . . . . . . . . . . . 123
(ii) Stabilizzazione occupazionale intesa quale fattore dell'inclusione
sociale. Raffronto con le tecniche di emersione di primo e secondo
ciclo. Il caso dell'emersione progressiva . . . . . . . . . . . . . . . . . . 129
(iii) La ricostruzione della posizione previdenziale intesa quale fattore
dell'inclusione sociale. Critica. Relazione tra contributi e presta-
zioni previdenziali ed incidenza sul principio di automaticita . . . . ` 136
(iv) Rilevanza giuridica delle tecniche di emersione. L'inclusione sociale
intesa in termini di convenienza a ''non uscire'' dalla regolarita . . . ` 143
3. Regolarita contributiva e clausole sociali. Indici di congruita . . . . . . . .
` ` 147
(i) Il nuovo DURC. Estensione dell'ambito soggettivo ed oggettivo.
Spunti ricostruttivi dell'istituto. Il decreto ministeriale del 24 otto-
bre 2007 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 150
(ii) Gli indici di congruita gli indici di normalita economica, gli indici
`, `
di adeguatezza del costo del lavoro negli appalti. La legge n. 123
del 2007. Applicazione della categoria giuridica della presunzione
legale ed art. 53 Cost. Critica. Il caso della legge della Regione
Puglia sull'economia sommersa. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 161
4. Emersione e contrattazione collettiva. Il contratto collettivo nelle re-
centi tecniche di emersione. I limiti degli avvisi comuni. Le funzioni so-
stitutive del Comitato per il lavoro e l'emersione del sommerso (CLES)
nell'emersione progressiva. I profili di unitarieta e unanimita dei sinda-
` `
cati . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 171
5. Ruolo delle organizzazioni sindacali e proposte de iure condendo in ma-
teria di tecniche processuali per l'emersione. . . . . . . . . . . . . . . . . . . 184


CAPITOLO TERZO
SISTEMA DELLE SANZIONI
E INADEMPIMENTO CONTRIBUTIVO

1. Sanzioni nella lotta per il diritto e per l'emersione. Natura e tipologia. . 191
Indice-sommario 301

2. Rinvigorimento del sistema sanzionatorio dissuasivo nelle norme della
legge finanziaria per il 2007 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 195
(i) La comunicazione dell'assunzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 196
(ii) La solidarieta tra committente e appaltatore . . . . . . . . . . . . . . .
` 203
(iii) L'incremento delle sanzioni amministrative . . . . . . . . . . . . . . . . 208
3. Modulazione favorevole delle sanzioni. Critica. Aspetti delle tecniche di
punitivita regressiva . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 210
(i) Il caso dell'interpello. L'esclusione della sanzione nella tutela di
cui alla legge n. 286 del 2006 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 215
(ii) Il caso della conciliazione monocratica. Tecnica indiretta di emer-
sione ad estinzione del procedimento ispettivo . . . . . . . . . . . . . . 219
4. Convergenza tra elementi oggettivi delle fattispecie sanzionatorie rela-
tive all'inadempimento contributivo e al lavoro prestato irregolarmente.
Critica . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 223
5. Abnormita della sanzione e giurisprudenza costituzionale. La legge n.
`
31 del 2008 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 232



CAPITOLO QUARTO
VIGILANZA, COMPETENZE LEGISLATIVE E RIFORME

1. Vigilanza e livelli essenziali delle prestazioni concernenti i diritti civili e
sociali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 243
(i) Livelli essenziali e lavoro dignitoso . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 247
(ii) Livelli essenziali e sicurezza sociale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 251
2. Fondamenti giuridici della vigilanza. Riforme del 2006 e del 2008. . . . . 254
(i) Promozione dei sistemi di legal literacy e riforma del sistema. Le
asimmetrie informative e il lavoro prestato irregolarmente . . . . . . 258
(ii) La vigilanza e materia dell'ordinamento civile. Competenze legisla-
`
tive e giurisprudenza costituzionale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 263
3. Vigilanza a tutela della maggiore vulnerabilita. Il caso dei lavoratori ex-
`
tracomunitari. Novita legislative . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 267

Conclusioni. Perche premiare il lavoro. Criticita della legge n. 31 del 2008
´ `
e precarieta delle norme sul sommerso . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
` 273

Ringraziamenti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 279

Elenco della giurisprudenza . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 281
Indice bibliografico . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 283

COMMENTI DEI LETTORI A «Il lavoro prestato irregolarmente»

Non ci sono commenti per questo volume.

LIBRI AFFINI A «Il lavoro prestato irregolarmente»

ALTRI LIBRI DI «Faioli Michele»

REPARTI IN CUI È CONTENUTO «Il lavoro prestato irregolarmente»