Spedizioni Pagamenti Aiuto | Contatti
    
Tipologie di prodotti: Altro:
Brocardo del giorno

Copertina di 'Le regole europee ed internazionali del processo civile italiano'

Ingrandisci immagine


Le regole europee ed internazionali del processo civile italiano

(Diritto internazionale e ordine mondiale)


di

Campeis Giuseppe, Pauli Arrigo

 

Disponibilitą immediata
In promozione
Spedizione gratuita (dettagli)
Allegati: Indice

DETTAGLI DI «Le regole europee ed internazionali del processo civile italiano»

Tipo Libro
Titolo Le regole europee ed internazionali del processo civile italiano
Autori
Editore

CEDAM


EAN 9788813292195
Pagine XXII-680
Data 2009
Collana Diritto internazionale e ordine mondiale

INDICE DI «Le regole europee ed internazionali del processo civile italiano»

Per visualizzare l'indice clicca qui Nascondi

INDICE SOMMARIO


Prefazione ................................................................. Pag. XXI


Capitolo Primo
LE FONTI E LE AZIONI

1. Il diritto processuale civile internazionale: multigenesi delle
fonti, ibridazione delle regole e flessibilitą del sistema ....... Pag. 1
2. Il processo civile italiano flessibile nel sistema del diritto in-
ternazionale processuale ............................................ » 9
3. Il processo civile italiano flessibile nel sistema normativo
processuale europeo ................................................. » 11
4. Le flessibilitą del processo da convenzioni internazionali ... » 24
5. Il potere di azione e la legge applicabile (lex fori-lex causae) al-
le condizioni dell'azione ed ai presupposti processuali ...... » 25
6. La legge applicabile al diritto di azione in senso sostanziale,
all'eccezione ed alla riconvenzione ............................... » 29
7. Il diritto materiale applicabile per normativa strumentale di
diritto internazionale privato ...................................... » 33
8. L'acquisizione delle fonti del diritto materiale straniero ..... » 36
9. Interpretazione e applicazione del diritto straniero da parte
del giudice italiano ................................................... » 37


Capitolo Secondo
LA GIURISDIZIONE ITALIANA NEL PROCESSO
CON ELEMENTI DI ESTRANEITĄ

1. Il limite territoriale tendenziale della giurisdizione italiana:
il convenuto eterosituato ........................................... Pag. 42
2. Giurisdizione italiana ed endosituato nel sistema generale
(legge 218/95) ......................................................... » 47
XVI INDICE SOMMARIO



3. I titoli di giurisdizione di cui all'art. 3, comma 2, prima
parte della legge 218/95 ........................................... Pag. 49
4. I titoli di giurisdizione di cui all'art. 3, comma 2, seconda
parte della legge 218/95 ........................................... » 50
5. I titoli di giurisdizione di cui all'art. 3, comma 1, ultima
parte della legge 218/95 ........................................... » 52
6. Giurisdizione e competenza territoriale ....................... » 56
7. Il difetto di giurisdizione ' l'accettazione tacita come tito-
lo di giurisdizione .................................................. » 59
8. Momento determinante e prova della giurisdizione ......... » 61
9. La deroga alla giurisdizione ...................................... » 64
10. L'immunitą dalla giurisdizione .................................. » 72
11. La giurisdizione in materia di lavoro ........................... » 75
12. La litispendenza internazionale di diritto comune ' La
continenza ............................................................ » 78
13. La pregiudizialitą ................................................... » 83
14. La litispendenza internazionale nella disciplina pattizia ... » 85
15. La litispendenza «europea» ...................................... » 86
16. La connessione «europea» ........................................ » 94
17. Declinatoria da connessione e conseguenze processuali ... » 97
18. Il regolamento di giurisdizione .................................. » 99
19. La competenza giurisdizionale «europea» (Regolamento
44/2001) in generale ............................................... » 103
20. I titoli generali della competenza giurisdizionale europea
in materia civile e commerciale .................................. » 109
21. Le competenze speciali «europee» ' Le competenze in
materia contrattuale ................................................ » 118
22. Regole di competenza in materia di compravendita e pre-
stazione di servizi ................................................... » 131
23. Il foro dell'illecito .................................................. » 136
24. Gli ulteriori fori speciali di cui all'art. 5 del Regolamento
44/2001 ............................................................... » 147
25. La competenza giurisdizionale per connessione ............. » 156
26. Rapporti tra proroga e connessione ............................ » 170
27. Competenze particolari in materia di contratti conclusi dai
consumatori, di assicurazioni e di contratti individuali di
lavoro (artt. 8-21 del Regolamento 44/2001) ................. » 174
28. Le deroghe ai fori particolari delle categorie protette ...... » 188
29. Le competenze esclusive europee ............................... » 192
30. L'accettazione come titolo di giurisdizione «europea» ..... » 202
INDICE SOMMARIO XVII


31. Rilievo d'incompetenza e declinatoria di competenza se-
condo il Regolamento 44/2001 .................................. Pag. 205
32. Accordo di proroga: requisiti e ricadute sostanziali ......... » 208
33. La proroga per accettazione processuale e quella pattuita
da contraenti extraeuropei ....................................... » 226


Capitolo Terzo
SOGGETTI ED ATTI DEL PROCEDIMENTO CON ELEMENTI
DI ESTRANEITĄ; LE VARIANTI NEL GIUDIZIO
DI COGNIZIONE AVANTI AL GIUDICE ITALIANO

1. Capacitą processuale ............................................... Pag. 231
2. La reciprocitą ........................................................ » 236
3. Rappresentanza tecnica: la procura alle liti ................... » 243
4. Forma degli atti processuali e legge regolatrice .............. » 249
5. Documenti formati all'estero: imposte di bollo e registro . » 252
6. La notificazione all'estero nel rito generale ................... » 253
7. La notificazione per via consolare .............................. » 260
8. La notificazione all'estero a mezzo del servizio postale .... » 264
9. L'«impossibilitą» di utilizzare la via convenzionale o conso-
lare ..................................................................... » 268
10. Le notificazioni nello spazio giuridico europeo in generale . » 271
11. Ambito di applicazione del Regolamento 1393/2007 e ir-
reperibilitą di fatto ................................................. » 275
12. Destinatario dall'ignoto recapito ................................ » 279
13. Il Regolamento e la sua disciplina ............................... » 283
14. Modalitą notificatorie alternative ............................... » 291
15. Le notificazioni diretta ed indiretta a mezzo del servizio
postale ................................................................ » 294
16. La valutazione della ritualitą della notifica .................... » 300
17. Le notificazioni dall'estero (passive) nel rito generale, nelle
convenzioni internazionali e nel Regolamento ............... » 301
18. La legge applicabile agli effetti sostanziali e processuali
dell'atto introduttivo del processo con elementi di estra-
neitą ................................................................... » 306
19. Costituzione delle parti. Termine a comparire e contuma-
cia ...................................................................... » 309
20. La contumacia «europea» ........................................ » 312
21. L'istruzione probatoria: i mezzi di prova con elementi di
estraneitą ............................................................. » 316
XVIII INDICE SOMMARIO



22. La prova documentale in particolare ........................... Pag. 322
23. Forme particolari di acquisizioni documentali ............... » 326
24. L'istruzione probatoria: l'assunzione dei mezzi di prova al-
l'estero (le rogatorie) ............................................... » 329
25. Le rogatorie nelle convenzioni internazionali ................ » 336
26. Le rogatorie nello spazio giuridico europeo .................. » 340
27. Forme, modalitą e contenuti della cooperazione giudizia-
ria nello spazio giuridico europeo ............................... » 346
28. Riflessi e ricadute dell'assunzione di prove all'estero sul
processo italiano .................................................... » 354
29. L'attivitą istruttoria collaborativa prestata dai giudici ita-
liani (le rogatorie passive) ......................................... » 362
30. La sospensione dei processi con elementi di estraneitą ..... » 375


Capitolo Quarto
L'ELEMENTO DI ESTRANEITĄ NELL'ESECUZIONE
IL TITOLO ESECUTIVO EUROPEO

1. La giurisdizione nel processo esecutivo ........................ Pag. 381
2. Immunitą dalla giurisdizione esecutiva ........................ » 387
3. Il titolo esecutivo italiano in valuta straniera ................. » 388
4. Il titolo esecutivo estero ........................................... » 389
5. Valuta e divisa nell'esecuzione ................................... » 390
6. Opposizione alla realizzazione del pegno da parte del cre-
ditore straniero (questioni di giurisdizione) .................. » 393
7. L'esecuzione dei provvedimenti degli organi CE: i titoli
esecutivi delle Istituzioni comunitarie .......................... » 395
8. Il titolo esecutivo europeo ........................................ » 400
9. L'esecutivitą degli atti pubblici e delle transazioni giudi-
ziarie straniere tra regime generale, regime comunitario e
normativa speciale sul titolo esecutivo europeo .............. » 419


Capitolo Quinto
IL DECRETO INGIUNTIVO INTERNAZIONALE ED EUROPEO
I PROCEDIMENTI SPECIALI E CAMERALI

1. L'ingiunzione nazionale nei confronti dell'eterosituato .... Pag. 427
2. Il procedimento europeo di ingiunzione di pagamento .... » 433
3. Procedimenti cautelari e giurisdizione ......................... » 455
INDICE SOMMARIO XIX


4. Giurisdizione per i provvedimenti provvisori e cautelari
europei ................................................................ Pag. 459
5. Vicende processuali del sequestro con elementi d'estraneitą » 466
6. L'efficacia in Italia di provvedimenti cautelari stranieri .... » 470
7. La tutela cautelare del creditore «europeo» ante exequatur . » 473
8. La tutela «europea» del creditore dopo la concessione del-
l'exequatur e prima dell'esecuzione: i provvedimenti cau-
telari previsti dal Regolamento n. 44/2001 .................... » 476
9. L'esecuzione-attuazione dei provvedimenti conservativi
«europei» ............................................................. » 478
10. Procedimenti d'istruzione preventiva e provvedimenti
d'urgenza inerenti a liti straniere ................................ » 480
11. I procedimenti volontari: questioni di giurisdizione ........ » 484
12. I singoli istituti ...................................................... » 486
13. L'efficacia in Italia di atti stranieri di volontaria giurisdi-
zione ................................................................... » 493
14. Adozione estera e sua efficacia in Italia ........................ » 498
15. Il Regolamento CE n. 861/2007 sulle controversie di mo-
desta entitą ........................................................... » 500


Capitolo Sesto
L'EFFICACIA IN ITALIA DEI PROVVEDIMENTI
E DEGLI ATTI COMUNITARI E STRANIERI

1. La rilevanza di provvedimenti giurisdizionali, amministra-
tivi ed atti pubblici stranieri nell'ordinamento italiano ..... Pag. 512
2. Il riconoscimento delle sentenze straniere secondo il rito
generale ............................................................... » 518
3. Il controllo delle sentenze straniere in generale .............. » 524
4. I presupposti e le condizioni del riconoscimento ............ » 526
5. L'ordine pubblico come condizione del riconoscimento .. » 536
6. Le parti della procedura per il riconoscimento .............. » 542
7. La prescrizione ...................................................... » 548
8. I provvedimenti riconoscibili .................................... » 550
9. Onere della prova in ordine ai requisiti del riconoscimento . » 552
10. La traduzione della sentenza da riconoscere .................. » 554
11. La delibazione incidentale ........................................ » 556
12. Riconoscimento di provvedimenti stranieri su capacitą
delle persone, esistenza di rapporti di famiglia ed esistenza
dei diritti della personalitą ........................................ » 559
XX INDICE SOMMARIO



13. La delibazione nel rito pattizio .................................. Pag. 561
14. Coordinamento fra rito generale e norme pattizie ........... » 567
15. La circolazione delle decisioni dei giudici dei Paesi UE
nello spazio giuridico europeo: riconoscimento ed esecu-
zione ................................................................... » 569
16. Le decisioni europee importabili ................................ » 579
17. Il riconoscimento ................................................... » 581
18. La richiesta di riconoscimento ed i limiti del suo esame ... » 584
19. Le condizioni ostative date dalla manifesta contrarietą al-
l'ordine pubblico sostanziale e dalla contrarietą a quello
processuale ........................................................... » 587
20. La garanzia del contraddittorio nella fase introduttiva del
giudizio ............................................................... » 597
21. Il contrasto tra decisioni .......................................... » 606
22. La violazione delle regole sulla competenza giurisdizionale . » 610
23. I procedimenti di riconoscimento ed esecuzione ............ » 611
24. I soggetti .............................................................. » 613
25. Il riconoscimento incidentale .................................... » 618
26. L'istanza e la sua documentazione .............................. » 622
27. La sospensione ...................................................... » 629
28. Il ricorso avverso la decisione sull'exequatur ................. » 633
29. Poteri dispositivi ed ufficiosi ..................................... » 635
30. Onere della prova .................................................. » 639
31. L'impugnazione delle decisioni sul ricorso ................... » 641
32. Vicende successive alla formazione del titolo «europeo» .. » 644
33. La circolazione transnazionale degli atti pubblici e delle
transazioni giudiziarie ............................................. » 646
34. La circolazione dei provvedimenti certificati ................. » 652
35. I lodi arbitrali esteri e la loro importazione ................... » 654
36. Il procedimento per il riconoscimento del lodo arbitrale
estero .................................................................. » 658
37. Arbitrato e convenzioni internazionali ......................... » 671

Indice analitico ............................................................ » 673

COMMENTI DEI LETTORI A «Le regole europee ed internazionali del processo civile italiano»

Non ci sono commenti per questo volume.

LIBRI AFFINI A «Le regole europee ed internazionali del processo civile italiano»

ALTRI LIBRI DI «Campeis Giuseppe, Pauli Arrigo»

REPARTI IN CUI È CONTENUTO «Le regole europee ed internazionali del processo civile italiano»