Spedizioni Pagamenti Aiuto | Contatti
    
Tipologie di prodotti: Altro:
Brocardo del giorno

Copertina di 'La vessatorietą delle clausole «principali» nei contratti del consumatore'

Ingrandisci immagine


La vessatorietą delle clausole «principali» nei contratti del consumatore


di

Farneti Marcello

 

Normalmente disponibile in 7/8 giorni lavorativi
In promozione
Allegati: Indice

DETTAGLI DI «La vessatorietą delle clausole «principali» nei contratti del consumatore»

Tipo Libro
Titolo La vessatorietą delle clausole «principali» nei contratti del consumatore
Autore
Editore

CEDAM


EAN 9788813292065
Pagine 412
Data 2009

INDICE DI «La vessatorietą delle clausole «principali» nei contratti del consumatore»

Per visualizzare l'indice clicca qui Nascondi

INDICE SOMMARIO




PREMESSA

1. Presentazione ed impostazione dello studio ......................... Pag. 1
2. Contesto tematico e prospettiva metodologica .................... » 7

Parte Prima: CLAUSOLE «PRINCIPALI» E CONTROLLO GIUDIZIALE SUL CONTENUTO
DEL CONTRATTO: LA DISCIPLINA COMUNITARIA E GLI ORDINAMENTI NAZIONALI



CAPITOLO PRIMO
LE SCELTE DELLA DIRETTIVA 93/13/CEE
ED IL MODELLO TEDESCO

1. Panoramica e posizione del problema .................................... » 27
2. L'esclusione delle clausole «principali» dal controllo: breve
introduzione all'art. 34, comma 2° cod. cons. ...................... » 38
3. I modelli disciplinari: l'art. 4 n. 2 della dir. 93/13/CEE ..... » 47
4. (segue) L'incubazione della direttiva ......................................... » 49
5. (segue) Le diverse opzioni nelle «proposte» di direttiva ........ » 55
6. (segue) La soluzione definitiva e relative interpretazioni ....... » 66
7. I modelli disciplinari: il § 8 AGB-Gesetz, ora § 307, comma
3° del BGB ................................................................................. » 76
8. Ratio e fondamento della norma nei loro profili essenziali .. » 84
VIII INDICE SOMMARIO



9. (segue) Le giustificazioni teoriche specifiche ........................... Pag. 97
10. (segue) Le giustificazioni pragmatiche specifiche ................... » 112


CAPITOLO SECONDO
L'ESCLUSIONE DEL CONTROLLO E' ESSENZIALE AL MODELLO'
PARADIGMI ALTERNATIVI E PROSPETTIVE EUROPEE

1. L'esclusione delle clausole «principali» dal controllo: l'armo-
nizzazione in Europa tra previsione espressa e rifiuto consa-
pevole .......................................................................................... » 127
2. I primi bilanci successivi all'adozione della direttiva ............ » 129
3. Il quadro europeo nella ricognizione post-direttiva: la situazio-
ne attuale ..................................................................................... » 134
4. (segue) Il modello nordico .......................................................... » 136
5. (segue) Altri ordinamenti privi della regola sull'esclusione del
controllo ...................................................................................... » 142
6. (segue) Il caso della Spagna ........................................................ » 146
7. Le ultime proiezioni a livello comunitario: il Libro verde sulla
revisione dell'acquis in materia di consumatori ...................... » 150
8. (segue) Gli Acquis Principles e il Draft del «Quadro comune di ri-
ferimento ..................................................................................... » 160


Parte Seconda: IL PROBLEMA DEL CONTROLLO SULLE CLAUSOLE «PRINCIPALI» IN
ITALIA: DISCIPLINA VIGENTE ED ESPERIENZE APPLICATIVE



CAPITOLO TERZO
L'ESCLUSIONE DEL GIUDIZIO DI VESSATORIETĄ
SULLA DETERMINAZIONE DELL'«OGGETTO DEL CONTRATTO»
E SULL'«ADEGUATEZZA DEL CORRISPETTIVO»

1. Il procedimento di attuazione e la formulazione del precetto
nell'ordinamento interno .......................................................... » 169
2. (segue) L'art. 1469 ter, comma 2° cod. civ. e la successiva tra-
sposizione nel codice del consumo ........................................ » 181
3. Gli ambiti dell'esclusione: la determinazione dell'oggetto del
contratto ...................................................................................... » 189
INDICE SOMMARIO IX


4. (segue) Utilitą e controindicazioni del modello tedesco ......... Pag. 201
5. (segue) La diversa formulazione della direttiva e le sue radici ... » 213
6. Clausole «principali» e coordinate del controllo ................... » 225
7. (segue) Come riconoscere in concreto le clausole «principali» » 232
8. Gli ambiti dell'esclusione: l'adeguatezza del corrispettivo .. » 244
9. (segue) Sindacabilitą delle clausole relative al «prezzo» ed al con-
tenuto «economico» .................................................................. » 256


CAPITOLO QUARTO
GIUDIZIO DI VESSATORIETĄ E TRASPARENZA
DELLE CLAUSOLE RELATIVE
AD «OGGETTO» E «CORRISPETTIVO»

1. L'art. 34, comma 2° cod. cons. e l'eccezione relativa agli «ele-
menti individuati in modo chiaro e comprensibile» ............. » 265
2. «Principio» e «controllo» di trasparenza nei meccanismi del
modello disciplinare .................................................................. » 274
3. La spinta comunitaria alla codificazione del principio di tra-
sparenza e i risultati di un'evoluzione ..................................... » 282
4. La funzione della trasparenza negli equilibri del giudizio di
vessatorietą .................................................................................. » 294
5. Clausole «principali» e controllo giudiziale ............................ » 306
6. (segue) Ripercussioni sull'intero contratto della vessatorietą di
una clausola «principale» ........................................................... » 318


CAPITOLO QUINTO
I LIMITI DEL CONTROLLO SULLE CLAUSOLE
«PRINCIPALI» ALLA PROVA DELLE APPLICAZIONI
PRATICHE. IL BILANCIAMENTO TRA CLAUSOLE

1. Il panorama applicativo italiano .............................................. » 327
2. Il panorama applicativo europeo in generale ........................ » 342
3. (segue) Le clausole relative al «prezzo» ..................................... » 350
4. (segue) Le clausole nei contratti bancari e di assicurazione .. » 360
5. Il meccanismo di bilanciamento tra clausole accessorie e clau-
sole «principali» .......................................................................... » 369
X INDICE SOMMARIO



CONCLUSIONI

1. Modello economico e modello di controllo nella traduzione
comunitaria: come «fare cose» con la trasparenza ................ Pag. 379
2. Il presupposto implicito di funzionalitą del modello: come
reagire alla sua carenza' ............................................................ » 392


INDICE DEGLI AUTORI .................................................................... » 403

POSTILLA ........................................................................................... » 411

COMMENTI DEI LETTORI A «La vessatorietą delle clausole «principali» nei contratti del consumatore»

Non ci sono commenti per questo volume.

LIBRI AFFINI A «La vessatorietą delle clausole «principali» nei contratti del consumatore»

REPARTI IN CUI È CONTENUTO «La vessatorietą delle clausole «principali» nei contratti del consumatore»