Spedizioni Pagamenti Aiuto | Contatti
    
Tipologie di prodotti: Altro:
Brocardo del giorno

Copertina di 'Le fonti del diritto italiano'

Ingrandisci immagine


Le fonti del diritto italiano


di

Sorrentino Federico


Fuori catalogo  → 
Allegati: Indice

DETTAGLI DI «Le fonti del diritto italiano»

Tipo Libro
Titolo Le fonti del diritto italiano
Autore
Editore

CEDAM


EAN 9788813291938
Data 2009
Peso 530 grammi

INDICE DI «Le fonti del diritto italiano»

Per visualizzare l'indice clicca qui Nascondi

INDICE


Presentazione ................................................................................... pag. XIII


INTRODUZIONE

Sezione I
PROFILI TEORICO-GENERALI

1. Premessa .................................................................................... pag. 1
2. La crisi del modello tradizionale di fonte del diritto .............. » 3
3. La crisi delle fonti nazionali ..................................................... » 5
4. La crisi delle fonti statuali ........................................................ » 10
5. Crisi della legge come atto normativo ...................................... » 13
6. Crisi delle fonti e crisi delle istituzioni .................................... » 15
7. Crisi delle fonti e consuetudine costituzionale ........................ » 24


Sezione II
LE NORME SULLE FONTI

1. La natura costituzionale delle norme sulle fonti ..................... pag. 26
2. Le norme sull'interpretazione ................................................... » 28
3. La rilevanza delle norme interne .............................................. » 30
4. La rilevanza delle fonti comunitarie ......................................... » 35
5. La produzione normativa mediante rinvio .............................. » 36
6. L'adattamento al diritto internazionale .................................... » 38
7. Il diritto straniero richiamato dalle norme del diritto interna-
zionale privato ........................................................................... » 41


Sezione III
PRINCIPI ISPIRATORI DEL VIGENTE SISTEMA DELLE FONTI

1. Gerarchia, competenza e concorrenza tra le fonti .................. pag. 44
VIII indice

2. La riserva di legge ..................................................................... pag. 47
3. Segue: la riserva di legge come limite per il legislatore ........... » 53
4. La preferenza della legge .......................................................... » 55
5. Il principio di legalita ................................................................ »
` 56
6. Riserva di legge e principio di legalita ..................................... »
` 59


Sezione IV
LE VICENDE DEGLI ATTI NORMATIVI

1. Vicende dell'atto normativo, vicende delle disposizioni e vi-
cende delle norme ..................................................................... pag. 61
2. La pubblicazione degli atti normativi ...................................... » 62
3. L'entrata in vigore dell'atto normativo (e delle sue norme) ... » 66
4. L'estinzione dell'atto normativo ............................................... » 68
5. Vicende delle disposizioni normative: modificazione e sostitu-
zione ........................................................................................... » 70
6. Segue: Vicende delle disposizioni: abrogazione, deroga e so-
spensione .................................................................................... » 71
7. Vicende delle norme: modificazione ed estinzione ................. » 74
8. La reviviscenza delle norme abrogate ...................................... » 76
9. Le antinomie normative e i criteri per la loro risoluzione ...... » 78


Parte Prima
LA COSTITUZIONE E LE LEGGI COSTITUZIONALI

1. La costituzione come fonte del diritto ..................................... pag. 85
2. La rigidita della costituzione. I limiti alla revisione ................ »
` 88
3. Aggravamenti e attenuazioni della rigidita costituzionale ....... »
` 90
4. Le leggi di revisione della costituzione e «le altre leggi costitu-
zionali» ....................................................................................... » 92
5. Il procedimento di formazione delle leggi costituzionali ........ » 97


Parte Seconda
LE FONTI PRIMARIE

Sezione I
LE LEGGI STATALI ORDINARIE

1. Premessa .................................................................................... pag. 99
2. La forza di legge ........................................................................ » 101
3. Il procedimento di formazione delle leggi statali ordinarie .... » 104
4. Segue: la riserva di regolamento parlamentare ......................... » 106
indice IX

5. Segue: l'approvazione della legge .............................................. pag. 110
6. Segue: la promulgazione e la pubblicazione ............................. » 113
7. Il contenuto tipico della legge. L'ammissibilita delle leggi-prov-
`
vedimento .................................................................................. » 115
8. Segue: la natura della funzione legislativa ................................ » 117
9. Segue: leggi-provvedimento e garanzia giurisdizionale ............ » 121
10. Limiti della legge ordinaria . .................................................... » 126
11. Segue: il principio di ragionevolezza ........................................ » 131
12. Segue: il limite del diritto comunitario ..................................... » 133
13. Segue: il limite degli obblighi internazionali ............................ » 134
14. Fonti atipiche e leggi rinforzate ................................................ » 138


Sezione II
LE FONTI COMUNITARIE

1. Premessa .................................................................................... pag. 140
2. Identificazione delle fonti comunitarie ..................................... » 141
3. I trattati istitutivi e quelli con i Paesi terzi .............................. » 142
4. I regolamenti comunitari e la diretta applicabilita (in senso for- `
male) ........................................................................................... » 145
5. L'estensione alle direttive della diretta applicabilita (in senso `
sostanziale) ................................................................................. » 147
6. Il cammino comunitario della Corte costituzionale ................. » 149
7. I c.d. controlimiti alle limitazioni di sovranita ......................... »
` 156
8. L'attuazione del diritto comunitario nell'ordinamento in-
terno ..................................................................................... » 158


Sezione III
GLI ATTI DELLO STATO CON FORZA DI LEGGE

1. Identificazione degli atti con forza di legge ............................. pag. 163


Sez. III.1: Il decreto legislativo.

2. La delegazione legislativa .......................................................... pag. 165
3. La legge di delegazione ............................................................. » 169
4. Limiti oggettivi della delegazione legislativa ............................ » 174
5. I 'limiti ulteriori' della delegazione legislativa .......................... » 177
6. L'istantaneita dell'esercizio del potere delegato ...................... »
` 180
7. Le deleghe all'emanazione di decreti integrativi e correttivi .. » 183
8. Il procedimento di formazione dei decreti legislativi .............. » 188
9. Il rapporto tra il decreto legislativo e la legge di delegazione » 190
10. I testi unici ................................................................................. » 191
X indice

Sez. III.2: Il decreto-legge.

11. La disciplina costituzionale della decretazione d'urgenza ....... pag. 194
12. La natura del decreto-legge ...................................................... » 196
13. L'abuso e la reiterazione del decreto-legge .............................. » 198
14. Il procedimento di formazione del decreto-legge ................... » 201
15. I limiti del decreto-legge .......................................................... » 205
16. Segue: i limiti del decreto-legge ............................................... » 209
17. La legge di conversione: l'iniziativa .......................................... » 212
18. Segue: la riunione delle camere ................................................. » 215
19. Segue: gli emendamenti al decreto-legge .................................. » 217
20. Segue: la promulgazione e la pubblicazione della legge di con-
versione ...................................................................................... » 220
21. La natura della legge di conversione ........................................ » 223
22. Conseguenze della mancata conversione .................................. » 227
23. Segue: la responsabilita del Governo ........................................ »
` 230


Sez. III.3: Altri atti con forza di legge o di dubbia collocazione

24. I decreti legislativi di attuazione degli statuti speciali ............. pag. 231
25. Il conferimento al Governo dei ''poteri necessari'' in caso di
guerra ......................................................................................... » 232
26. Il referendum abrogativo . ......................................................... » 236
27. I regolamenti interni degli organi costituzionali ...................... » 241


Sezione IV
LE FONTI REGIONALI PRIMARIE

1. L'autonomia regionale ............................................................... pag. 250
2. Regioni a statuto ordinario e regioni a statuto speciale .......... » 256
3. Gli statuti delle regioni di diritto comune ............................... » 259
4. Contenuto degli statuti regionali ordinari ................................ » 262
5. Limiti degli statuti regionali ordinari ....................................... » 265
6. Gli statuti regionali ordinari nel sistema delle fonti ................ » 267
7. Profili generali della potesta legislativa regionale. L'assetto pre-
`
cedente alla legge cost. n. 3/2001 ............................................ » 270
8. L'identificazione delle materie regionali .................................. » 274
9. Limiti della potesta legislativa esclusiva delle regioni a statuto
`
speciale ....................................................................................... » 276
10. La potesta legislativa regionale nel nuovo testo costituzionale.
`
Vincoli comunitari e obblighi internazionali ............................ » 280
11. Il nuovo criterio di riparto delle competenze legislative. La
scomparsa dell'interesse nazionale ............................................ » 284
12. Altre fonti regionali. Rinvio ...................................................... » 291
indice XI

Parte Terza
LE FONTI SECONDARIE

1. Il quadro costituzionale ............................................................ pag. 295
2. Segue: il quadro costituzionale .................................................. » 300
3. Le ordinanze in deroga alla legge ............................................ » 303
4. La disciplina dei regolamenti dell'esecutivo ............................ » 308
5. La delegificazione e i regolamenti delegati (o di delegifica-
zione) .......................................................................................... » 310
6. Segue: la rottura del modello di delegificazione prefigurato
nella legge n. 400 ...................................................................... » 313
7. Delegificazione e delegazione legislativa. Il termine per l'eser-
cizio della potesta regolamentare ............................................. »
` 317
8. I regolamenti ministeriali ed interministeriali .......................... » 322
9. I regolamenti di attuazione delle norme comunitarie ............. » 324
10. I regolamenti regionali .............................................................. » 325
11. I regolamenti e gli statuti degli enti locali ............................... » 328
12. I regolamenti delle autorita amministrative indipendenti ....... »
` 330
13. Le circolari ................................................................................. » 334
14. Gli accordi sindacali nel pubblico impiego ............................. » 336

Parte Quarta
I FATTI NORMATIVI

1. In generale ................................................................................. pag. 339
2. La fonte consuetudinaria .......................................................... » 340
3. La struttura della fonte consuetudinaria .................................. » 344

COMMENTI DEI LETTORI A «Le fonti del diritto italiano»

Voto medio degli utenti per «Le fonti del diritto italiano»: 1 su 5 (1 commento)

Qui trovi riportati i commenti degli utenti di LibreriadelGiurista.it, con il nome dell'utente e il voto (espresso da 1 a 5 stelline) che ha dato al prodotto.

I commenti compaiono ordinati per data di inserimento dal meno recente (in alto) al più recente (in basso).

il 11 febbraio 2016 alle 19:13 ha scritto:

In questo testo, l'autore, per affermare concetti ed esprimere qualsiasi idea, ricorre di continuo a doppie o triple negazioni:
- "in maniera non dissimile" per dire "in maniera simile";
- "non potrà non impedire" per dire "impedirà sicuramente";
Inoltre, utilizza di continuo "ovvero" con il significato di "oppure" invece che di "cioè" (senza dubbio corretto, ma assolutamente desueto e facilmente fraintendibile) e l'abuso dell'avverbio "invero" all'inizio delle frasi, senza alcun motivo apparente, (probabilmente) solo perché gli piace come suona la parola.

LIBRI AFFINI A «Le fonti del diritto italiano»

ALTRI LIBRI DI «Sorrentino Federico»

ALTRI SUGGERIMENTI

REPARTI IN CUI È CONTENUTO «Le fonti del diritto italiano»