Spedizioni Pagamenti Aiuto | Contatti
    
Tipologie di prodotti: Altro:
Brocardo del giorno

Copertina di 'Decisioni dei soci. Le modificazioni dell'atto costitutivo'

Ingrandisci immagine


Decisioni dei soci. Le modificazioni dell'atto costitutivo

 

Normalmente disponibile in 7/8 giorni lavorativi
In promozione
Spedizione gratuita (dettagli)
Allegati: Indice

DETTAGLI DI «Decisioni dei soci. Le modificazioni dell'atto costitutivo»

Tipo Libro
Titolo Decisioni dei soci. Le modificazioni dell'atto costitutivo
Editore

CEDAM


EAN 9788813274375
Pagine 369
Data 2009

INDICE DI «Decisioni dei soci. Le modificazioni dell'atto costitutivo»

Per visualizzare l'indice clicca qui Nascondi

INDICE-SOMMARIO



Parte Prima
LE DECISIONI DEI SOCI

Capitolo I
LE COMPETENZE DECISORIE DEI SOCI
di Marco Cian

1. Il ruolo dei soci e l'attenuazione dell'organizzazione corporativa: consi-
derazioni introduttive . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 3
2. Il modello legale e l'ampiezza dell'autonomia statutaria. Accrescimento
e restrizione delle competenze dei soci. Inammissibilità dei sistemi di go-
verno dualistico e monistico . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . » 9
3. L'art. 2479, co. 2. Le competenze necessarie. In particolare, le decisioni
sulle operazioni che comportano una sostanziale modifica dell'oggetto
sociale o dei diritti dei soci. La nomina alle cariche sociali e la revoca . . » 13
4. La conduzione dell'impresa: la devoluzione di competenze gestorie alla
collettività dei soci, su richiesta degli stessi o su iniziativa degli ammini-
stratori (oggetto del potere di devoluzione, legittimazione, valore della
decisione della collettività, autonomia statutaria) . . . . . . . . . . . . . . » 23
5. L'affidamento di competenze gestorie ai soci in via statutaria, in genera-
le . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . » 32
6. Segue. L'affidamento dell'intera gestione alla collettività dei soci e la
cancellazione dell'organo amministrativo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . » 35


Capitolo II
LE DECISIONI ASSEMBLEARI
di Marco Cian

1. Tecniche collegiali e tecniche extraassembleari nella formazione delle
decisioni dei soci: modello legale, decisioni a collegialità necessaria e de-
roghe statutarie. Voto per corrispondenza e partecipazione alla riunione
mediante mezzi di comunicazione a distanza . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 47
2. Il ripristino del metodo assembleare per volontà della minoranza o degli
amministratori . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . » 56
3. Le regole del procedimento assembleare: l'art. 2479 bis e l'integrazione
delle lacune; la ricorribilità alla disciplina azionaria nei limiti della com-
patibilità con i caratteri del tipo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . » 59
VIII INDICE-SOMMARIO



4. La convocazione: legittimazione, modalità di comunicazione e contenu-
to dell'avviso. L'assemblea totalitaria. La revoca e la sospensione della
convocazione. La sede della riunione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 60
5. L'intervento in assemblea; l'attribuzione ad ogni socio del diritto di par-
tecipare alle decisioni collettive; il socio moroso; l'intervento in caso di
vincoli sulle quote. La rappresentanza . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . » 70
6. Il quorum costitutivo e quello deliberativo: disciplina legale ed autono-
mia statutaria. La prima convocazione e le convocazioni successive. Il
diritto di voto e le deroghe al principio di proporzionalità . . . . . . . . . » 77
7. Il presidente dell'assemblea . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . » 87
8. La verbalizzazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . » 93


Capitolo III
LE DECISIONI NON ASSEMBLEARI
di Mario Notari

1. Introduzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 97
2. Nozione e natura dell'istituto . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . » 99
2.1. La nozione e il significato delle locuzioni « consultazione scritta »
e « consenso espresso per iscritto » . . . . . . . . . . . . . . . . . . . » 99
2.2. La natura giuridica, tra procedimento assembleare e incontro di
volontà contrattuali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . » 106
3. La clausola statutaria in tema di decisioni non assembleari: necessità e
contenuto minimo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . » 109
4. Il modello legale: ricostruzione della disciplina applicabile alle decisioni
non collegiali, in presenza di una clausola statutaria di mero « opt in » . » 111
4.1. La legittimazione ad avviare il procedimento . . . . . . . . . . . . . » 112
4.2. La partecipazione di tutti i soci . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . » 115
4.3. Il potere di opposizione-richiesta degli amministratori . . . . . . . » 118
4.4. Il diritto di opposizione-richiesta dei soci . . . . . . . . . . . . . . . » 120
4.5. La partecipazione dei sindaci e del revisore . . . . . . . . . . . . . . » 121
4.6. Il consenso dei soci e la sua « forma » . . . . . . . . . . . . . . . . . » 122
4.7. La legittimazione ad esprimere il consenso (profilo temporale) . . » 124
4.8. La rappresentazione dei soci nel procedimento decisionale . . . . » 125
4.9. La revoca del consenso dei soci . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . » 126
4.10. I quorum . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . » 127
4.11. Il perfezionamento e l'efficacia della decisione . . . . . . . . . . . . » 129
4.12. La « forma » della decisione e la trascrizione nei libri sociali . . . . » 134
4.13. La conservazione dei documenti del procedimento . . . . . . . . . » 137
4.14. L'iscrizione nel registro delle imprese . . . . . . . . . . . . . . . . . » 138
4.15. La comunicazione della decisione ai soci . . . . . . . . . . . . . . . » 139
4.16. L'invalidità delle decisioni (rinvio) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . » 139
5. La disciplina convenzionale e i limiti dell'autonomia statutaria . . . . . . » 140
5.1. Clausole statutarie meramente riproduttive della disciplina legale.
Argomenti favorevoli e contrari alla disciplina statutaria analitica
dei procedimenti non collegiali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . » 140
5.2. Breve ricognizione delle possibili clausole statutarie e dei limiti
dell'autonomia negoziale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . » 143
INDICE SOMMARIO IX

Capitolo IV
L'INVALIDITÀ DELLE DECISIONI
di Gianmaria Palmieri

1. L'inquadramento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 147
2. Invalidità delle decisioni: significato e implicazioni sistematiche . . . . » 150
3. L'assetto dell'art. 2479 ter c.c . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . » 158
4. Segue. I rinvii alla disciplina della s.p.a. ed il limite della compatibilità . » 160
5. I profili di coerenza sistematica . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . » 161
6. La tutela della stabilità delle decisioni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . » 161
7. Segue. Decisioni dei soci e tutela obbligatoria . . . . . . . . . . . . . . . » 165
8. Segue. Invalidità delle decisioni ed azione ex art. 2476, co. 7, c.c . . . . » 169
9. Il superamento della distinzione tradizionale nullità/annullabilità: pre-
messa . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . » 173
10. Segue. Il fondamento storico-sistematico . . . . . . . . . . . . . . . . . . » 175
11. Segue. Impostazioni favorevoli al mantenimento della distinzione tradi-
zionale: critica . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . » 181
12. Segue. Il problema dell'inefficacia delle decisioni cd. nulle . . . . . . . . » 183
13. Il problema della cd. inesistenza delle decisioni . . . . . . . . . . . . . . » 188
14. I profili di originalità: premessa . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . » 194
15. Segue. Il rilievo della trascrizione nel libro delle decisioni dei soci: que-
stioni applicative . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . » 196
16. Le cause di invalidità: l'impostazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . » 199
17. Le decisioni non conformi alla legge o all'atto costitutivo . . . . . . . . » 200
18. Le decisioni con oggetto illecito o impossibile . . . . . . . . . . . . . . . » 206
19. L'introduzione di un oggetto sociale illecito . . . . . . . . . . . . . . . . » 207
20. L'assenza assoluta di informazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . » 208
21. L'esercizio dell'azione: legittimazione e rilevabilità d'ufficio . . . . . . . » 210


Parte Seconda
LE MODIFICAZIONI DELL'ATTO COSTITUTIVO

Capitolo I
PROFILI GENERALI
di Fabrizio Guerrera

1. Nozione e fattispecie di modificazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 219
2. Segue. Le modificazioni dell'atto costitutivo e dello statuto nella s.r.l . » 224
3. Segue. Il problema del mero mutamento della causa . . . . . . . . . . . » 229
4. Il procedimento: competenza assembleare e regole di formazione della
delibera . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . » 232
5. Le modifiche dell'atto costitutivo nelle s.r.l. a struttura personalistica:
« diritti particolari », « serie » e « categorie » di partecipazioni . . . . . » 238
6. Modifica e istituzione di « diritti particolari » dei soci di s.r.l.: problemi
generali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . » 242
7. Segue. Le modalità di formazione del « consenso unanime » dei soci . » 245
8. Segue. Recesso e trasferimento della quota corredata di « particolari di-
ritti » . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . » 248
9. La verbalizzazione della delibera di modifica . . . . . . . . . . . . . . . . » 252
X INDICE-SOMMARIO



10. Segue. Controllo di legalità e iscrizione nel registro delle imprese . . . Pag. 255
11. Efficacia ed esecuzione della delibera di modifica dell'atto costitutivo » 259
12. Segue. L'esecuzione anticipata della delibera in attesa d'iscrizione e
l'approvazione di delibere « collegate » . . . . . . . . . . . . . . . . . . . » 264
13. L'invalidità delle deliberazioni di modifica dell'atto costitutivo e dello
statuto: questioni particolari . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . » 267
14. Problemi di diritto transitorio: il regime del procedimento deliberativo
nelle s.r.l. con statuto non adeguato . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . » 278


Capitolo II
LE OPERAZIONI SUL CAPITALE
di Gianvito Giannelli

SEZIONE I
Premessa

1. Autonomia statutaria e operazioni sul capitale . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 283
2. La competenza dei soci ed il rispetto del metodo collegiale . . . . . . . » 288
3. La delega agli amministratori ed i limiti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . » 290
4. Delega agli amministratori e modelli di gestione . . . . . . . . . . . . . . » 293

SEZIONE II
L'aumento di capitale

1. La tutela dell'effettività dell'aumento di capitale a pagamento e la re-
sponsabilità degli amministratori . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 297
2. Effettività dell'aumento di capitale e conferimento d'opera o di servizi . » 303
3. L'aumento di capitale a pagamento e il diritto di sottoscrizione dei soci » 306
4. L'esercizio e l'esclusione del diritto di sottoscrizione . . . . . . . . . . . » 309
5. La previsione del sovrapprezzo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . » 313
6. Il diritto di recesso e la tutela patrimoniale del socio . . . . . . . . . . . » 316
7. L'aumento gratuito del capitale sociale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . » 319

SEZIONE III
Le riduzioni del capitale

1. La riduzione del capitale per perdite facoltativa . . . . . . . . . . . . . . Pag. 323
2. La riduzione obbligatoria . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . » 324
3. La riduzione del capitale al di sotto del minimo legale . . . . . . . . . . » 331
4. Riduzione e azzeramento del capitale per perdite e parità di trattamen-
to dei soci . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . » 337
5. La copertura delle perdite mediante versamenti in conto capitale . . . . » 342
6. La riduzione effettiva del capitale. I presupposti . . . . . . . . . . . . . . » 344
7. Il procedimento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . » 350

Indice analitico . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . » 359

COMMENTI DEI LETTORI A «Decisioni dei soci. Le modificazioni dell'atto costitutivo»

Non ci sono commenti per questo volume.

LIBRI AFFINI A «Decisioni dei soci. Le modificazioni dell'atto costitutivo»

REPARTI IN CUI È CONTENUTO «Decisioni dei soci. Le modificazioni dell'atto costitutivo»